Save

5 attrazioni segrete da visitare a Roma

Page author

by Conrad - 15 dicembre 2016

Roma non è solouna delle capitali più famose al mondo per i suoi monumenti come il Colosseo, la Basilica di San Pietro e Piazza di Spagna, me anche per tante altre attrazioni che, seppur ancor fuori dal circuito turistico di massa, vale sicuramente la pena visitare.

 

Nella breve guida che abbiamo creato appositamente per voi e che trovate qui di seguito, abbiamo raccolto 5 tra i migliori luoghi segreti situati all’interno e nei dintorni della Città Eterna, in modo che possiate trascorrere una vacanze davvero fuori dal comune.

 

La Casina delle Civette

Immersa in uno storico parco nel cuore di Roma, dietro una collinetta artificiale, si cela l’ultima stravagante abitazione di Giovanni di Torlonia. Il principe trasformò l’antica Capanna Svizzera originaria dell’’800 in una villa da fiaba in cui evadere dalle preoccupazioni quotidiane e la cui architettura è un mix davvero singolare tra stile medievale e Art-Noveau. Il suo nome deriva dalla ripetizione costante del tema delle civette nelle decorazioni, tra le quali risaltano le due civette stilizzate e immortalate tra due tralci d’edera, che si trovano sulle vetrate realizzate nel 1916 da Duilio Cambellotti. Il susseguirsi di diversi proprietari e alcune catastrofi, sia causate dall’uomo sia di origine naturale, ne hanno cambiato il volto, ma l’impressionante lavoro di restauro realizzato negli anni ’90 rende giustizia all’opera d’arte originale.

Centrale Montemartini

Ci troviamo ora su via Ostiense per ammirare un museo veramente particolare per l’accostamento di antico e moderno che si trova al suo interno. Infatti, oggetti d’arte provenienti dai Musei Capitolini trovano qui un nuovo spazio espositivo, alternati a macchinari utilizzati nell’ex-centrale termoelettrica in cui sono inseriti. Si potrebbe definire la Centrale Montemartini un museo nel museo, in cui ognuno dei capolavori qui custoditi è in grado di raccontare una storia proveniente da un’epoca diversa. Oltre a mostre temporanee ed eventi, troverete esposizioni permanenti su temi classici quali animali, donne celebri, battaglie e guerrieri.

 

Galleria Sciarra

È incredibile come a pochi metri dalla Fontana di Trevi si trovi una delle pochissime gallerie pedonali di tutta Roma e che la maggior parte dei turisti l’attraversi per caso. Opera di una riurbanizzazione della città voluta alla fine del secolo XIX, quest’opera d’arte in stile Liberty fu pensata come cortile del Palazzo Sciarra Colonna di Carbognano. Le sue decorazioni sono incentrate sulla figura della donna ed in particolare Carolina Colonna, madre dello stesso Maffeo Sciarra che dà il nome alla Galleria.

 

Spezieria di Santa Maria della Scala

Nel quartiere storico di Trastevere esiste una spezieria – il nome con cui venivano chiamate le farmacie nell’antichità - davvero fuori dal comune e poco conosciuta. La Spezieria di Santa Maria della Scala venne istituita già a partire dal ‘500 dalla confraternita dei Carmelitani, frati che ricavavano rimedi naturali dalle erbe e spezie che coltivavano nel Convento di Santa Maria della Scala. Quando aprì al pubblico alla fine del ‘600, riscontrò un successo tale da essere nominata “farmacia dei papi”, in quanto non solo principi e medici vi si recavano, ma anche le maggiori personalità religiose.

 

Il Convento di Trinità dei Monti

In ultimo, vi proponiamo una visita al Convento di Trinità dei Monti, un edificio davvero singolare per le immagini surreali dipinte sulle sue pareti, realizzate servendosi dell’innovativa tecnica dell’anamorfosi che permette di vedere immagini diverse a seconda della propria posizione. Per esempio, da un punto si possono ammirare Paolo e Francesca, mentre da un altro un calmo paesaggio di campagna.

Per partire alla scoperta delle 5 attrazioni segrete assolutamente da non perdere durante le vostre vacanze romane, vi consigliamo di noleggiare un'auto appena giunti nella capitale.

 

Page author

Articolo di Conrad

82 Post