Save

5 esperienze all’aperto a Portland

Page author

by David Conti - 12 settembre 2019

Se ogni anno migliaia di persone scelgono Portland come destinazione per le loro vacanze o il luogo in cui iniziare una nuova vita, ci sarà un perché – o forse più di uno. La città di maggiori dimensioni dell’Oregon è infatti una delle località più vivibili degli Stati Uniti non a discapito però della cultura e dell’innovazione tecnologica, come dimostra la presenza, per esempio, del Portland Art Museum e l’Oregon Museum of Science and Industry. Ciò che la distingue però dalle principali città nord americane è la presenza tanto all’interno dei suoi confini quanto nelle vicinanze, di numerosi spazi naturali, tutti ideali per dedicarsi a attività all’aria aperta con tutta la famiglia.

Questa guida è proprio dedicata a presentarvi le migliori 5 aree che, raggiungibili usufruendo del nostro servizio di noleggio auto, permettono di realizzare attività all’aperto a Portland.



Portland

Lan Su Chinese Garden

Senza allontanarsi dal centro, potrete trascorrere qualche ora di relax passeggiando per le vie di questo giardino in stile della Dinastia Ming. Aperto ogni giorno della settimana dal 2000 a partire dalle 10.00 del mattino, e al costo di 10,95 dollari – poco meno di 10 euro – ospita sulla sua superficie che ricopre un intero isolato del quartiere di Chinatown, ponti, colonnati, padiglioni, il lago artificiale Zither e il Tao of Tea, dove concedersi una bevanda calda.

Angel’s Rest

Percorrendo sempre la I-84 E – questa volta però per soli 45 minuti – raggiungerete l’Angel’s Rest Trailhead, dove potrete parcheggiare con facilità a patto di arrivare prima delle 8.00 del mattino. Da qui, incamminatevi per un sentiero di difficoltà moderata e sempre accessibile che in 4,5 km vi condurrà all’Angel’s Rest, una cima di 500 metri dalla quale si gode di una splendida vista sulla valle del fiume Columbia sottostante.

Rooster Rock State Park

Sempre adagiato sulle rive del fiume, troviamo questo parco statale che, aperto al pubblico nel 1950, si estende su una superficie di 353 ettari. Aperto dalle 6.00 alle 21.00, offre ai suoi visitatori varie opzioni; tra queste, rilassarsi in spiaggia, organizzare un pic-nic, concedersi una facile escursione di 4 km sul Volkswalk Trail, pescare, fare windsurf e una gita in barca, oppure fare una partita a disc golf.



Portland

Punchbowl Falls

Guidate sulla I-84 E per un’ora fino a raggiungere l’Eagle Creek Trail, un sentiero che inizia nella gola che ospita il letto del fiume Columbia. Una volta arrivati al suo bivio inferiore, incamminatevi per la stradina che in 3,2 km vi condurrà a queste bellissime cascate, che devono il nome della conca profonda a forma di scodella che si forma alla loro base.

Bagby Hot Springs

Conducete sulla OR-224 E per due ore per trovarvi in una delle più famose sorgenti termali in Oregon, immerse nella rigogliosa vegetazione della Foresta Nazionale del Monte Hood. Dopo aver camminato per meno di 3 km, potrete fare un bagno caldo per soli 5 dollari – 4 euro circa – nelle zone del Private Deck, Public Deck e Upper Deck. Qui, potrete anche trascorrere una notte in campeggio, aperto da aprile a fine agosto dipendendo dalle condizioni atmosferiche.

Page author

Articolo di David Conti

4 Post