Save

7 cose da fare a St. Louis

Page author

by Antonio - 18 aprile 2017

St. Louis è una cittadina situata nel Midwest statunitense che, a causa della sua posizione geografica, è stata sempre considerata un importante snodo commerciale del Paese.

Il fatto di confinare infatti con l’Illinois e l’essere bagnata dalle acque del Mississippi, l’hanno trasformata anche in un porto per differenti culture, che hanno contribuito a trasformare St. Louis nel mix perfetto tra tradizioni e modernità.

Perciò vi invitiamo a noleggiare un’automobile in Missouri e affidarvi alla nostra guida per scoprire St. Louis e 7 attrazioni assolutamente imperdibili in città.

Forest Park

Questo parco è da sempre il luogo per eccellenza di ritrovo dei locali, sin dal lontano 1904, anno in cui vi si tenne la Fiera Mondiale. Grazie a un progetto di recupero, i 5 km sui quali si estende il parco nella zona a occidente di St. Louis sono stati completamente trasformati, divenendo uno splendido habitat per diverse specie di uccelli.

Molte sono poi le attività che vi si possono svolgere con gli amici o la famiglia, come pattinare sul ghiaccio, fare un giro in barca o pescare nelle acque tranquille di uno dei suoi laghetti artificiali, oppure fare una partita a tennis o golf.


Forest Park

Zoo di St. Louis

Questo zoo gratuito è una delle numerose attrazioni d’interesse culturale che si trovano all’interno del Forest Park. Lo zoo ospita 20.000 animali rari o a rischio d’estinzione sui suoi 364.000 metri quadri di terreno.

La caratteristica principale dello zoo è il fatto di essere suddiviso in aree tematiche, come la Red Rocks dedicata ai felini di grandi dimensioni, il Discovery Corner con gli animali domestici e gli insetti, e l’Historic Hill con gli uccelli e uno spazio tutto dedicato alle scimmie.

Museo dei Trasporti

A poco meno di trenta chilometri di distanza dal centro di St. Louis troverete un museo davvero imperdibile, soprattutto se avete voglia di approfondire la vostra conoscenza sui mezzi di trasporto utilizzati localmente e la loro evoluzione nel corso della storia.

Per esempio, qui vengono messi in esibizione documenti unici e una dei primi due tunnel realizzati dall’uomo a ovest del Mississippi. Non mancano poi 70 locomotive antiche originali, auto, autobus, carrozze, aircraft e tanti altri oggetti curiosi tutti relazionati al mondo dei trasporti.

 

Orto Botanico del Missouri

St. Louis può vantare tra le altre il più antico giardino botanico della Nazione, risalente al 1859.

Con i suoi 300.000 metri quadrati, si rivela la destinazione perfetta per qualche ora di relax lontano dal traffico del centro, e una passeggiata per le sue vie vi porterà a scoprire ecosistemi e mondi lontani, qui magicamente posti uno al lato dell’altro.

Tra questi, una foresta pluviale artificiale, un giardino giapponese, un giardino in stile vittoriano impreziosito da un bellissimo labirinto, e la ricostruzione di un accampamento di pionieri.


Orto botanico

Delmar Loop

Il nome di questo quartiere deriva dalla Delmar Boulevard e dal Loop, un vecchio circuito automobilistico purtroppo non più presente. Nei suoi sei isolati potrete fare davvero tanto, passando da una caffetteria e un ristorante all’altro e dedicandovi a un po’ di sano shopping.

Il Delmar Loop è anche particolarmente noto agli amanti della musica per il Blueberry Hill, un locale ricco di memorabilia del rock, e la St. Louis Walk of Fame, che ricorda alcuni dei cantanti più importanti che si sono esibiti in città, tra i quali Janis Joplin, Chuck Berry e Tina Turner.

 

The Hill

Questo è il quartiere ideale se volete respirare un po’ di aria italiana lontano da casa, vista la forte immigrazione di nostri connazionali nell’ultimo decennio del secolo XIX per motivi di lavoro nelle miniere di argilla locali.

Così chiamato per essere situato su una collina che raggiunge quasi la massima altezza in città, questo è il luogo perfetto per dedicarsi a una “passeggiata gastronomica”, vista la presenza delle migliori pasticcerie, panetterie e ristoranti della zona.

Inoltre, vogliamo nominare alcuni personaggi del mondo dello sport nati qui, come Joe Garagiola e Yogi Berra tra gli altri.

 

Grotte di Meramec

Concludiamo la nostra visita a St. Louis uscendo dal centro e spingendoci fino ai Monti Ozark, dove troverete queste caverne che con i loro 8 km di cunicoli costituiscono una delle attrazioni turistiche più visitate dello Stato.


Grotte di Meramec

In origine, questa miniera scoperta nel 1720 venne sfruttata per l’ingente presenza di nitrato di potassio, un minerale indispensabile per la produzione della polvere da sparo.

Oggi, le grotte sono esplorabili con tutta la famiglia attraverso visite guidate che vi porteranno alla scoperta di artefatti risalenti all’epoca precolombiana.

Tra le tante cose da fare a St.Louis, non perdetevi alcune tra quelle che vi abbiamo proposto nella nostra guida essenziale alla città.

 

Page author

Articolo di Antonio

26 Post