Save

7 COSE DA FARE E VEDERE A PALERMO

Page author

by Hertz - 22 maggio 2019

 “È il posto più stupendo del mondo.”
Basterebbero queste parole di Goethe, per decidere di fare un giro a Palermo. Una città che è stata fenicia, greca e romana, capitale araba, terra di conquista per normanni, svevi, francesi e spagnoli. Una città dai mille volti, con un mix di culture e tradizioni unico al mondo, dove convivono armoniosamente cupole arabe, chiese barocche, palazzi liberty, teatri neoclassici, parchi settecenteschi e brulicanti mercati storici. Impossibile restare indifferenti al fascino di Palermo. Non resta che noleggiare un’auto in una delle agenzie Hertz in Sicilia e partire.  

Chiesa della Martorana

Iniziamo da questa meraviglia, costruita nel 1143. All’interno, nella parte alta delle pareti, sotto gli archi e nella cupola puoi ammirare magnifici mosaici bizantini, i più antichi della Sicilia, con il Cristo Pantocratore circondato da arcangeli, apostoli, santi e profeti. Qualcuno sostiene che sia addirittura la chiesa bizantina più bella d’Italia, per il contrasto tra lo stile arabo-normanno a cui si è poi aggiunto quello barocco. Perché si chiama così? Merito di Alfonso d’Aragona, che nel 1433 ha ceduto la chiesa a un monastero fondato da Eloisa Martorana.

La Cattedrale di Palermo

La Cattedrale di Santa Maria Nuova, più conosciuta come Duomo di Monreale, è un’altra tappa obbligata. Anche qui, come puoi immaginare, il tuo viaggio prosegue attraverso epoche e stili architettonici diversi. All’impronta normanna, infatti, ben visibile nei ricchi mosaici bizantini che decorano l’interno della chiesa, fa da contraltare il gusto barocco del porticato che precede l’ingresso, mentre l’altare maggiore e l’organo sono rispettivamente del ‘700 e del ‘900. Insomma, hai più di ottocento anni di storia racchiusi in un unico edificio. Una curiosità: qui sono custodite le spoglie dei reali di Sicilia, tra cui Federico II e Ruggero II, e quelle di Santa Rosalia, patrona di Palermo.

Cappella Palatina e Palazzo dei Normanni di Palermo

Palazzo dei Normanni è davvero tante cose. È la più antica residenza reale d’Europa, è la sede dell’Assemblea Regionale Siciliana ed è anche uno dei monumenti più visitati dell’isola. Come se non bastasse è il palazzo dove si trova la meravigliosa Cappella Palatina. Una basilica a tre navate, celebre per i mosaici bizantini che la affrescano. Ti consigliamo di camminare col naso all’insù, per ammirare il soffitto in legno con incisioni e intagli che rimandano alla lunga dominazione araba della città.

San Giovanni degli Eremiti

A pochi passi dal Palazzo dei Normanni c’è uno dei complessi più belli di Palermo: la chiesa di San Giovanni degli Eremiti con il chiostro. Quando la vedi quasi ti dimentichi di essere in Sicilia: le sue cupole rosse e le palme ti proiettano in un’atmosfera orientale. È il lascito della dominazione araba, che ha trasformato questo complesso del VI secolo in una moschea. Ammira questa contaminazione di stili anche nella Sala Araba, a cui accedi attraverso una porticina. Se poi, dopo la visita alla chiesa, vuoi riposarti un po’, il chiostro è un’oasi di pace con archi a sesto acuto e capitelli decorati: qui anche in una città piena di vita come Palermo sei immerso in un silenzio irreale.

I mercati popolari di Palermo

I mercati rionali di Palermo sono luoghi fuori dal tempo, che conservano intatto il fascino di una cultura che qui ha lasciato segni inconfondibili. I più famosi sono quelli di Ballarò e Vucciria, dove i colori e i profumi di Palermo e della Sicilia intera, si danno appuntamento sulle bancarelle degli ambulanti.

Assolutamente da non perdere sono i mercati del Capo e di Borgo Vecchio, aperti anche la notte. Se passi di qui, oltre ai ricordi puoi portarti a casa anche qualche souvenir gastronomico, a Km 0 e a bassissimo costo.

La Fontana Pretoria a Palermo

Al centro dell’omonima piazza, di fronte il palazzo comunale, c’è la “Fontana Pretoria” o, come la chiamano i palermitani, la “Fontana della Vergogna” per via della nudità delle statue che la decorano. Più che una fontana è una vera e propria scenografia d’acqua, a pianta ellittica, circondata da un’elegante balaustra con vasche e scalinate, e tutto intorno splendidi palazzi e chiese antiche. Un luogo magico e da non perdere, ancora di più se pensi che era stato progettato per abbellire un parco di Firenze.  

Spiaggia di Mondello

Palermo è anche una città di mare. Che ne dici allora di una passeggiata a Mondello, la spiaggia dei palermitani? Sabbia bianca, mare cristallino, viali alberati, ristoranti, bar e negozi, il posto ideale dove concludere il tuo viaggio a Palermo. O perché no, dove iniziarlo. Decidi tu. L’importante è approfittarne subito, perché maggio e giugno sono i mesi perfetti per goderselo in tutta la sua bellezza.

La Sicilia ti aspetta. E anche la tua auto Hertz.

Iscriviti anche alla nostra newsletter, riceverai tutti gli aggiornamenti, le novità, gli upgrade, le offerte e gli sconti Hertz.


Page author

Articolo di Hertz

401 Post