Save

Cosa fare a Honolulu

Page author

by Roberto - 07 agosto 2017

Popolare località degli Stati Uniti e capitale delle Hawaii, Honolulu è anche una delle più ambite mete turistiche per migliaia di turisti che la scelgono come paradiso per le proprie vacanze. Una città ideale per godere del clima estivo in ogni stagione dell’anno, ma anche un luogo ricco di sorprese grazie al gran numero di attrazioni di carattere storico-culturale tutte da esplorare e conoscere durante una visita che si preannuncia indimenticabile.

Cosa vedere a Honolulu?

Pearl Harbour

A 18 km a est della capitale, si trova il porto naturale più grande dell’isola, noto a tutti per l’attacco subito il 7 dicembre del 1941 dalle truppe statunitensi da parte dei nemici giapponesi. Nel luogo della strage che segnò l’entrata degli stati Uniti nella Seconda Guerra Mondiale, oggi si trovano il memoriale Uss Arizona, la nave da guerra Uss Missouri Battleship e, poco distante, il museo Pacific Aviation, che ospita attualmente anche la marina militare statunitense.

Ho’omaluhia Botanical Garden

Per descrivere la bellezza di questo immenso giardino botanico dall’aspetto idillico è sufficiente dire che Steven Spielberg lo ha scelto per girare alcune scene di “Jurassic Park”. Vulcani a farne da contorno, sentieri e laghetti, animali in piena libertà, piante tropicali di provenienza africana, polinesiana ed asiatica, il tutto a ingresso gratuito.


Rainbow Falls

Valley of Temples

Dirigendosi verso la Windward Coast e in prossimità di Kanehoe si giunge a un luogo il cui nome è già di per sé suggestivo. La Valle dei Templi si rivela al visitatore come un congiunto di edifici buddisti, chiese e un cimitero protetti dalla maestosità delle montagne Kualoa. Un momento d’Oriente nel Pacifico statunitense, che trova il suo massimo splendore nel Byodo in Temple, una replica di un tempio giapponese del secolo XX che ospita una statua d’oro del Buddha.


Statue Hawaii

Chinatown

Beretania Street è il luogo d’appartenenza di uno dei quartieri cinesi più antichi del Paese, fondato nel 1901 dagli immigrati asiatici che lavoravano la canna da zucchero. Dopo aver passeggiato per le sue caratteristiche vie con casette tipiche che non superano i quattro piani, non perdetevi un’escursione al vicino giardino botanico Foster, il più vecchio delle Hawaii.


Faro di Honolulu

Waikiki

Località che ospita una delle migliori spiagge dell’isola, Waikiki è anche nota per il suo acquario e il parco Kapiolani, ideale per una giornata nel verde tra una partita a tennis e un tiro a basket, circondati dagli unici alberi di baniano.

Il “porto calmo” di Honolulu offre davvero tante opzioni ai visitatori di tutto il mondo, siano essi vacanzieri alla ricerca di giornate di abbronzatura in spiaggia e divertimento notturno, o turisti disposti ad immergersi nella ricchezza delle tradizioni locali. Attrazioni storiche, mare cristallino, parchi e quartieri di diversa natura sono tutti a portata di mano servendosi del servizio di noleggio auto messo a disposizione da un’agenzia locale.

Page author

Articolo di Roberto

102 Post