Save

Da Hertz, un piccolo aiuto per truccarsi in auto

Page author

by Hertz - 19 dicembre 2017

Si sa, a Natale siamo tutti più buoni. Ma, cara amica, questo detto rischia di rimanere lettera morta nella malaugurata ipotesi ti fossi scordata di truccarti prima di quell’aperitivo aziendale, dove la tua dimenticanza rischia di non passare inosservata davanti agli sguardi  aguzzi delle colleghe. 

E allora, ecco 5 trucchi per truccarsi in auto, mai alla guida mi raccomando.

1- Mai uscire senza pochette da viaggio. Basta infatti tenere sempre in borsa un piccolo beauty case nel quale allestire il tuo kit d’emergenza che conterrà fondotinta, ombretto, mascara e rossetto. Niente di più e niente di meno.

2- In questo caso vale una premessa fondamentale, ovvero, truccarsi in auto è un’arte raffinata che richiede precisione e destrezza, ma proprio per la sua natura “precaria”, non permette styling particolarmente elaborati, quindi, la parola d’ordine è semplicità. A partire dal fondotinta, preferibilmente compatto piuttosto che fluido o in crema, da applicare con una spugnetta per stenderlo in modo omogeneo sul viso ed evitare così di truccare la tappezzeria dell’auto.

3- Passiamo agli occhi. Un rapido pit-stop in una piazzola di sosta, metti mano all’ombretto in crema, facile da spalmare con le dita. Ovviamente, visto che il tempo è tiranno, vale la pena scegliere una tonalità quanto più neutra e naturale, per non rischiare effetti cromatici imbarazzanti dovuti alla fretta e a un colore troppo appariscente. Superato questo ostacolo, la sosta successiva è dedicata al mascara. Non all’eyeliner perché richiederebbe un tempo di stesura pari a quello di un maxi ingorgo autostradale da bollino nero oltre a una mano ferma degna di un chirurgo di fama mondiale.

4- Scartata quindi la matita, sarà compito del mascara dare al tuo sguardo quel non-so-che di irresistibile. Considerati però i pochi secondi a disposizione, sarà meglio quindi giocarsi tutte le carte con una sola passata, ergo, un mascara incurvante e volumizzante sarà quello che fa per te.

5- Ultimo, ma non per importanza, è il rossetto. Come per l’ombretto, anche qui consigliamo moderazione, nella quantità e nella tonalità. Un rossetto con applicatore è la soluzione ideale per una stesura più omogenea e a prova d’errori, meglio ancora se la scelta dovesse ricadere su un più semplice lucidalabbra. E a proposito di errori, una tonalità più scura sarà più difficile da sistemare nel caso la mano non fosse la più ferma.


Arrivata a destinazione, non rimane quindi che affidarti a un ultimo controllo grazie allo specchietto, pronta per affrontare la serata. Per concludere, al di là del make-up, ti suggeriamo un trucco semplicissimo per stupire chiunque, come quello di noleggiare un’auto per l’occasione, per esempio, un Maggiolino Volkswagen o una Fiat 500 Cabrio della nostra Fun Collection.

Page author

Articolo di Hertz

272 Post