Save

Duna di Pilat: la duna di sabbia più grande d’Europa

Page author

by Antonio - 05 settembre 2018

La città di Bordeaux regala al visitatore una varietà di luoghi e scenari introvabile altrove in Francia. I palazzi e le chiese del centro storico fanno da sfondo ad una vita cittadina in cui l’enogastronomia gioca un ruolo da protagonista, con la presenza di caffetterie, creperie e vinerie.

Ma questo importante centro nel dipartimento della Gironda – la cui area metropolitana è la sesta più densamente abitata del Paese – non vanta solo un centro storico riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Tra le principali attrazioni della zona c’è un luogo unico, capace di lasciare di stucco i visitatori: la duna di Pilat.


Duna di Pilat


Si tratta della sabbiera più grande d’Europa, ma contrariamente a quanto si possa pensare non si trova in un deserto. Questa vera e propria montagna di sabbia è collocata vicino ad un bacino di acqua salata comunicante con l’Oceano Atlantico, il bacino di Arcachon, nel cuore delle Lande di Guascogna. La Dune du Pilat – come è chiamata in francese – occupa una superficie lunga quasi 3 chilometri e larga 500 metri. L’altezza della duna varia nel corso del tempo, ma oscilla sempre tra 100 e 120 metri.

Dune du Pilat è una delle mete più visitate nei dintorni di Bordeaux. Da qui infatti si può godere di un panorama mozzafiato non solo sulle Lande di Guascogna, ma anche sull’oceano con la sua infinita estensione. Uno scenario naturale davvero da non perdere, oltre che una delle mete principali del turismo ecosostenibile in Francia, inclusa nel circuito del Grand Site National. Se state visitando la città di Bordeaux dedicate almeno un giorno alla duna di Pilat.

L’origine di questa formazione sabbiosa è relativamente recente. Si tratta di un fenomeno naturale che sarebbe stato causato dalla demolizione di un grande banco di sabbia, che fino al ‘700 si estendeva di fronte alla costa attuale. Nel 1855 questa formazione di sabbia misurava appena 35 metri di altezza, ma gli effetti del vento e delle maree continuano a farla avanzare verso l'entroterra.


Duna di Pilat


Il modo migliore per raggiungere le duna di Pilat è noleggiare un’auto a Bordeaux e seguire le indicazioni per Arcachon e successivamente per il comune di La Teste-de-Buch. Arrivare a destinazione in auto è facile grazie all’eccellente rete stradale del dipartimento della Gironda e alla base è presente anche un grande parcheggio.

Infatti, questa attrazione naturale – una delle più visitate in Francia – attira circa un milione e mezzo di persone ogni anno. Il panorama surreale che si può godere dalla vetta ripaga da tutti gli sforzi per raggiungerla: da qui infatti si possono ammirare la foresta delle Lande da un lato e l’oceano Atlantico dall’altro. Al tramonto o all’alba si rivela un’esperienza davvero impagabile.

Raggiungere la sommità scalando la duna è un po’ faticoso se non si è allenati, ma fortunatamente per facilitare la salita sono presenti delle scale. Inoltre, la presenza di vento, soprattutto d’estate, rende la duna una delle destinazioni migliori (e spettacolari) per praticare il parapendio. La duna di Pilat vi regalerà degli scenari che resteranno impressi per sempre nella vostra memoria.

Page author

Articolo di Antonio

26 Post