Save

Eureka! E gli altri luoghi imperdibili nella Contea di Humboldt

Page author

by Roberto - 22 novembre 2019

Amatissima dai locali e nuova promessa del turismo internazionale, la cittadina di Eureka, capoluogo con solo 30.000 abitanti delle Contea di Humboldt, è in grado di offrire un vasto assortimento di attività all’aria aperta (tra le quali spiccano l’escursionismo e il trekking per andare alla scoperta delle spettacolari foreste che ne arricchiscono il territorio) e una buona dose di attrazioni storico-culturali di primo piano e edifici vittoriani di pregevole fattura.

Date un’occhiata alla guida che segue per scoprire non solo le migliori attrazioni di Eureka ma anche alcuni dei luoghi più affascinanti nella Contea di Humboldt. Dopo aver deciso il vostro itinerario, non vi rimane che fare affidamento al servizio di noleggio auto che mettiamo a vostra disposizione a Eureka e iniziare la vostra avventura californiana on-the-road

Old Town Eureka



Eureka

Incredibile pensare al fatto che, nonostante questa sia la città costiera di maggiori dimensioni nella zona compresa tra Portland e San Francisco, camminando per le sue vie si riesca a respirare l’aria di pace e tranquillità che di solito caratterizza i piccoli centri. Senza contare l’abbondanza di eventi culturali, spazi verdi e l’eclettismo garantito dalla vicinanza dell’Humboldt State University. Per vivere appieno la vostra giornata e scoprire il meglio di Eureka, vi consigliamo prima di tutto di dirigervi verso la Carson Mansion che, ubicata al termine di Second Street, è riconosciuta come il più bell’esempio di dimora risalente al secolo XIX presente in città, riprendendo per l’esattezza lo stile Queen Anne. Se vi interessa l’architettura vittoriana, non perdetevi in alcun modo il Blue Ox Millworks al numero 1 di X Street, dove vengono esposte vecchie apparecchiature per la lavorazione del legno. Concludete con una passeggiata rilassante sul lungomare, dal quale godrete di una splendida vista sul porto e l’Humboldt Bay

Humboldt Bay



Eureka

Dopo averla vista da lontano, guidate verso sud sull’US-101 N per 30 minuti per raggiungere la Baia. Se siete in zona nei mesi più caldi dell’anno, un ottimo modo per esplorarla in tutta la sua bellezza è quello di  concedersi una gita unica nel suo genere imbarcandovi sul Makadet, un traghetto risalente al 1910 che risulta essere l’ultimo esemplare dei sette totali originariamente in uso. Se, invece, preferite l’avventura e l’attività fisica, non esitate a fare una nuotata, affittare un kayak, una canoa o una barca a vela, oppure raggiungere il National Wild Refuge locale. Questo luogo è un paradiso per gli amanti della natura, che avranno l’opportunità di perdersi nel suo sistema di sentieri e scattare foto a un’incredibile varietà di flora e fauna selvatica

Arcata

Guidando per 40 minuti in direzione nord sull’US-101 N, raggiungerete una località famosa in tutta la West-Coast statunitense per ospitare sul suo territorio l’Arcata Marsh and Wildlife Sanctuary. A rendere così speciale questa zona paludosa che si estende su una superficie di 125 ettari, è il fatto di ospitare l’innovativo impianto di trattamento delle acque reflue cittadine. Grazie al prezioso aiuto della tecnologia, le sue distese fangose, altopiani erbosi e paludi salmastre sono esplorabili a piedi o in bici percorrendo i cinque km di sentieri disponibili. Se siete appassionati di birdwatching, prendete parte a uno dei tour guidati gratuiti organizzati dall’Interpretive Center, che vi porterà a scovare alcuni esemplari appartenenti alle 425 specie di uccelli finora avvistati. 

Redwood Forests



Eureka

Se c’è un minimo comune denominatore che riassume alla perfezione la straordinaria varietà naturale presente nella Contea di Humboldt, questo è la sequoia. Non stupitevi, quindi, o sentite di aver perso le coordinate, se durante il vostro viaggio sulle quattro ruote vi troverete di fronte a parchi nazionali e statali identificati proprio con il maestoso albero in questione. Basti pensare al Redwood National Park e al suo Ladybird Johnson Grove, un bosco dedicato dall’ex-Presidente degli Stati Uniti all’omonima First Lady e attivista ambientale nel 1969. Situato su un promontorio che sfiora i 300 metri sul livello del mare, questo luogo si distingue per le sue condizioni particolarmente umide, che rendono le sequoie che lo costituiscono meno rosse rispetto a quelle per le quali la costa settentrionale è rinomata. Chiudete con una sosta al Prairie Creek Reedwoods State Park, entrato a fare parte dei beni Patrimonio dell’Umanità e dove a volte è possibile avvistare esemplari di cervo Roosevelt Elk al pascolo. 

Ferndale

Se l’architettura di Eureka è stata di vostro gradimento, questo piccolo centro non potrà che farmi innamorare. Oltre a vantare la nomea di cittadina vittoriana meglio conservata in California, Ferndale è anche nota ai cinefili per aver ospitato le riprese di “The Majestic” – film interpretato dall’istrionico Jim Carrey nel 2001. Come suggerisce il suo soprannome, la “Cream City”, le sue vallate verdeggianti ospitano un numero esorbitante di fattorie, nelle quali viene prodotta la maggiore quantità di latte e derivati dello Stato. Cosa aspettate dunque a concedervi una pausa golosa tra un’attrazione e l’altra?

Page author

Articolo di Roberto

110 Post