Save

Ferragosto, una gita nella storia

Page author

by Hertz

Un soleggiato pomeriggio in compagnia degli amici di sempre, un verde prato di montagna, grandi tovaglie quadrettate apparecchiate a terra, il chiaro di luna, la brace del falò ormai spento. In altre parole, Ferragosto: la festività italiana che si celebra il 15 del mese. E chi meglio di Hertz Selezione Italia può accompagnarti in questa tradizione del nostro paese? Auto sportive e divertenti da guidare, ma soprattutto made in Italy, ideali per la più classica delle gite fuoriporta: in montagna o al mare che sia.

Ma gite di Ferragosto a parte, quanti conoscono l’origine e il significato di questa festa?

Le origini sono antichissime, addirittura risalenti al 18 A.C. quando l’imperatore romano Augusto indiceva un giorno di giubilo per festeggiare la fine dei lavori agricoli.

Il termine deriva infatti dal latino Feriae Augusti, ovvero le ferie di Augusto, durante le quali si organizzavano corse di cavalli, asini e buoi.

Come molte feste pagane anche questa fu cristianizzata: il giorno cambiò dal 1 al 15 di agosto, facendolo coincidere con l’assunzione al cielo della Madonna.

Il giorno di Ferragosto si corre infatti a Siena il Palio dell’Assunta, la storica corsa di cavalli tra le contrade della città. L’usanza della gita invece arriverà negli anni ’30 e sarà tramandata fino ai giorni nostri.

Se è vero dunque che Ferragosto è una festa molto sentita, cosa succede in cucina?

Un piatto molto apprezzato è, o meglio era, il piccione. “A Ferragosto si mangiano piccioni arrosto”, dice infatti il detto popolare. Oggi invece ogni regione ha le sue caratteristiche: dal pollo con i peperoni nel Lazio, al gelo di muluna, gelato a base di anguria, in Sicilia.

Dalle usanze degli antichi romani, alle celebrazioni cristiane, dai piatti tradizionali al folclore rionale, il Ferragosto è forse da sempre la festa più italiana di tutte. Quest’anno dunque non interrompere la tradizione, sali su una confortevole e sportiva Alfa Romeo Stelvio di Hertz Selezione Italia e, come nello storico film “Il Sorpasso” di Dino Risi, lasciati il deserto della città alle spalle e vivi un Ferragosto all’italiana.

Page author

Articolo di Hertz

89 Post