Save

Gite in auto in Alaska che non dimenticherai mai

Page author

by Hertz - 28 gennaio 2020

Molti di noi avranno il sogno nel cassetto di fare un tour on-the-road degli Stati Uniti e le opzioni in questo senso sono davvero molteplici e tutte affascinanti.

Tra queste, c’è chi sceglie il classico Coast to Coast, la Route 66, chi predilige invece il tratto che da Los Angeles conduce a Yellowstone, oppure la zona dei Grandi Parchi tra Utah, Arizona e California meridionale, solo per citarne alcune.

Pochi, però, prendono in considerazione uno degli Stati in grado di lasciare i visitatori letteralmente a bocca aperta. Stiamo parlando dell’Alaska e dei suoi spazi sconfinati occupati da persone straordinarie e ricche di storia, enormi parchi nazionali e cittadine che spuntano qua e là silenziose, anch’esse in punta di piedi al cospetto di simili paesaggi naturali.



Alaska

Per accompagnarvi nel vostro viaggio, vi presentiamo a seguire una guida contenente alcuni degli itinerari più suggestivi e ricchi di attrazioni in Alaska, tutti da esplorare facendo affidamento al servizio di noleggio auto che le nostre agenzie mettono a vostra disposizione:

Da Anchorage a Seward

Considerando che giungerete molto probabilmente in Alaska atterrando all’aeroporto internazionale di Anchorage, ci sembra opportuno iniziare imboccando proprio da qui la Seward Highway in direzione sud – detta anche AK-1 o AK-9 –, che vi condurrà in circa due ore e mezzo a Seward sul Golfo dell’Alaska. Iniziate con un percorso doppiamente spettacolare che, mentre da un lato vi permetterà di godere di viste fantastiche sul Turnagain Arm, dall’altro vi porterà a scattare foto ricordo memorabili da uno dei tanti belvedere che si affacciano sulle montagne del Chugach National Park.

Fermatevi a Bird Point per riuscire ad ammirare tra le 15.00 e le 20.00 i cosiddetti mascheretti – spettacolari fronti d’onda che si creano solo in determinate aree geografiche – prima di proseguire in direzione del lago ghiacciato Kenai e terminare in bellezza con una passeggiata sul Waterfront Park di Seward. 

Da Anchorage a Palmer

Sempre dallo stesso punto di partenza, avete anche la possibilità di prendere la Glenn Highway verso nord e guidare per un’ora fino a raggiungere il centro di Palmer.Come prima imperdibile sosta, vi proponiamo l’Eagle River Nature Center che, come dice il nome stesso, ruota intorno agli omonimi fiume e valle circostante che ne costituiscono il cuore pulsante.



Alaska

Dopo esservi soffermati a ammirare uno dei suoi punti forte – la deposizione delle uova di salmone – rimettetevi alla guida sulla strada principale fino a trovarvi al belvedere panoramico che dà sul ghiacciaio Matanuska e da dove potrete vedere un enorme strato azzurro di ghiaccio. Proseguendo verso il Lion’s Head, infine, vi troverete a tu per tu con pecore e capre di montagna al pascolo.

Da Valdez a Glennallen

Proseguiamo con laRichardson Highway che, detta più brevemente AK-4, risulta essere la prima autostrada costruita in Alaska. Su questa, iniziate guidando per venti minuti circa lungo le sponde del fiume Lowe fino a raggiungere Keystone Canyon, che trova nelle cascate Horsetail e Bridalveil il suo punto di forza.

Proseguendo verso nord si sale di altitudine fino a raggiungere gli 816 metri del passo del Thompson, dal quale potrete ammirare in tutto il loro splendore e a una distanza ridotta la catena montuosa del Chugach, orsi, fiumi e varie specie di fiori alpini. Se siete degli avventurieri, vi proponiamo una breve ma emozionante escursione fino al centro ricreativo del ghiacciaio di Worthington prima di risalire in auto e guidare fino al Copper Visitor Center, dal quale si accede alla riserva e al parco nazionale di St. Elias, rinomato per essere quello di maggiori dimensioni negli Stati Uniti.



Alaska

Da Fairbanks a Prudhoe Bay

Chiudiamo il nostro excursus sulle gite in auto indimenticabili in Alaska precorrendo la Dalton Highway o AK-11 che, in dodici ore d’auto in direzione nord vi condurrà sulle sponde del mare di Beaufort. Prima però di mettere in moto, vi suggeriamo di non perdervi Fairbanks che, conosciuta per essere stata il fulcro della celebre corsa all’oro dei primi anni del secolo scorso, ospita interessanti centri di cultura e attrattive davvero degne di nota. Tra queste, la nostra preferita è il Museo del Ghiaccio, dove sculture mantenute alla temperatura costante di -7° sono le vere protagoniste.

Nel caso inoltre voleste approfondire la vostra conoscenza sulla storia e la cultura locale, trascorrere un paio d’ore al Morris Thompson Cultural and Visitors Center è quello che fa per voi. Mentre alla guida, scattate una foto al gasdotto Trans-Alaska e al fiume Yukon, il terzo più lungo degli States. Infine, godetevi lo spettacolo che il tratto di foresta costituito da abeti rossi, tundra e taiga e le loro mandrie di caribù vi regalano, prima di giungere finalmente al Circolo Artico.

Page author

Articolo di Hertz

418 Post