Save

I 4 consigli per usare l’aria condizionata

Page author

by Hertz - 29 agosto 2017

Agosto, 2017. Come sempre l’estate più soffocante degli ultimi 100 anni.

Il caldo si fa sentire in ogni dove, ma c’è un luogo in particolare in cui diventa insopportabile: la macchina. Che sia la tua auto o una della Fun Collection di Hertz, una cosa è certa: l’aria condizionata è una delle invenzioni più importanti nella storia degli automobilisti. Basta scegliere la temperatura trasformare l’afa in una dolce brezza refrigerante.

Ma rifrescarsi non è sempre stato così semplice, ci sono stati anni bui e roventi dove l’aria condizionata non era ancora stata inventata.

Dobbiamo tutti ringraziare l’ingegnere Willis Carrier, che in una calda giornata newyorkese del 1901, inventò la prima macchina per il raffreddamento dell’aria. Troviamo i primi brevetti dentro le tipografie di Brooklyn, dove il caldo rendeva difficile il corretto trattamento della carta e degli inchiostri. Negli anni 30 l’invenzione ebbe un grandissimo successo come refrigerazione domestica. Poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale si arrivò finalmente all’utilizzo dentro le auto del marchio statunitense Packard, le prime in effetti ad avere l’aria incorporata.

Seguendo la nostra tradizione americana, in ogni veicolo delle flotte Hertz è naturalmente presente un ottimo sistema di climatizzazione. Persino in quelle decapottabili!! Prima di partire per le tue vacanze ci tenevamo a fornirti dunque quattro piccoli suggerimenti su come usare al meglio questa straordinaria invenzione.

1- Quando sali in auto non accendere subito l'aria condizionata, ma aspetta quei due minuti con i finestrini abbassati che l’auto si rifreschi leggermente. Lo sbalzo immediato di temperatura è infatti da evitare: la temperatura interna ideale è tra i 20 e i 25 gradi, mentre la differenza massima con l’esterno suggerita è di 6.

2- Controlla che l’aria faccia il suo effetto dopo pochi secondi, se dopo cinque minuti ancora non funziona l’impianto potrebbe essere danneggiato.

3- La manutenzione dell’aria condizionata non è così importante, dirai. Sbagliato! Ogni due anni, o se preferisci ogni 60.000 chilometri, sarebbe meglio controllare l’impianto e i filtri, mi raccomando evitando kit fai da te.

4- Un ultimo suggerimento è quello di usarla solo se serve, sia per la propria salute, che per quella del pianeta: l’aria condizionata infatti inquina, aumentando l’emissione di gas nocivi nell’atmosfera. Basterebbe spegnerla gli ultimi due minuti di viaggio, lasciando attivata solo la ventola.


Quest'estate, divertiti con Hertz ma usa l’aria condizionata con giudizio. Il buon vecchio Willis Carrier sarebbe fiero di te.

Page author

Articolo di Hertz

271 Post