Save

I castelli più belli della Campania

Page author

by Giorgia

La Campania è una delle regioni più belle d’Italia con la sua splendida costa, città straordinarie come Napoli e Pompei ed attrazioni naturalistiche come il Vesuvio. Oltre a questo, però, sono anche presenti sul suo territorio una varietà di gemme ancora inesplorate dal turismo di massa, come per esempio il Castello Aragonese, il Castello dell’Ovo e la Castelluccia di Battipaglia.

 

Mettetevi quindi a bordo della vostra automobile e partite per una vacanza che vi riporterà indietro nel tempo, seguendo la breve guida che abbiamo creato appositamente per voi.

 

Il Castello Aragonese

Questa fortificazione, che sorge su un isolotto di roccia vulcanica situato nel Comune di Ischia, si eleva di 113 metri sul livello del mare, regalando così al visitatore una vista stupenda sul paesaggio circostante. Anche se Gerone I lo fece costruire nel 474 a.C. per difendersi dagli attacchi dei Tirreni, la storia del castello vede susseguirsi varie occupazioni, come quella dei Romani nel 326 a.C., i Partenopei e popoli barbari, sino a che, Alfonso I d’Aragona diede alla struttura la forma attuale nel 1441, aggiungendo il ponte che lo collega alla terra ferma. Durante la vostra visita al Castello Aragonese, fermatevi ad ammirare la cinta bastionata che lo protegge con il suo Maschio - l’imponente torre di guardia - ed entrate al cimitero delle monache del monastero ed al Museo degli Strumenti di Tortura dell’Inquisizione Papale.

 

Il Castello dell’Ovo

Il singolare nome di questa fortezza medievale situata sull’isolotto di Megaride in provincia di Napoli, deriva dalla leggenda secondo la quale il sommo poeta Virgilio avrebbe nascosto un uovo nei suoi sotterranei, con lo scopo di mantenere in piedi l’intera fortezza. Leggenda vuole che se l’uovo si fosse rotto il castello sarebbe crollato, oltre a determinare una serie di rovinose catastrofi sulla città di Napoli. Costruito nel secolo XII, è stato soggetto a diverse dominazioni nel corso del tempo, ospitando tra le sue mura personaggi come Romolo Augusto, Roberto d’Angiò, Francesco Petrarca e, in veste di prigioniero, Tommaso Campanella. Una volta all’interno del Castello dell’Ovo, potrete raggiungere la sua sommità percorrendo strette stradine scoscese che vi condurranno a terrazze dalle quali godere di un’ottima vista sul Golfo di Napoli. Aperto tutto l’anno e completamente gratuito, oggi è sede di manifestazioni, convegni, mostre ed eventi di vario tipo.

 

La Castelluccia di Battipaglia

Eccoci infine in provincia di Salerno, per visitare un antico edificio di cui si parla già nel 1080, riferendosi ad esso con il nome di “castello difensivo”. Situato su una collinetta in posizione strategica sopraelevata per proteggere dagli assalti nemici gli abitanti delle Terre di Tusciano, il castello regala una straordinaria vista sul territorio circostante ed uno scorcio interessante sulla vita quotidiana medievale, che si può scoprire visitando il cortile interno, la chiesetta, le cucine, il frantoio ed i bagni. La sola struttura esterna, con le sue tre enormi torri a pianta quadrangolare, vale la visita, che tra l’altro è gratuita.

 

Page author

Articolo di Giorgia

6 Post