Save

I luoghi più suggestivi nello stato del Colorado

Page author

by Roberto - 26 aprile 2018

Pochi stati americani vantano una varietà di paesaggi e climi differenti come il Colorado. Situato praticamente al centro degli Stati Uniti, questo stato offre dei panorami mozzafiato grazie alla sua complessa orografia: circa metà del territorio è costituito da verdeggianti pianure, mentre l’altra metà da imponenti rilievi montuosi. Qui si trovano infatti le famose Montagne Rocciose, oltre ad ampi fiumi e grandi parchi nazionali in cui la natura regna ancora incontrastata.

Insomma, il Colorado è la destinazione perfetta per i viaggiatori che intendono dimenticarsi della frenetica vita di città e regalarsi momenti di autentico relax a contatto con i paesaggi più incontaminati. Date le grandi distanze, il modo migliore per visitare questo stato è noleggiare un’auto a Denver – città dotata anche di un importante aeroporto internazionale – e poi pianificare un itinerario partendo dalla capitale. Sentite già il richiamo della foresta? Non perdiamo tempo, ecco cosa vedere in Colorado per rilasciare tutto lo stress e connettersi con la natura più autentica.

Il parco nazionale delle Montagne Rocciose

Situato nella regione nordoccidentale, questo parco nazionale è una delle principali attrazioni dello stato. Qui sono presenti tantissime specie di animali selvatici e una variegata fauna autoctona, con boschi, foreste e tundra. Se avete sempre sognato le escursioni tra verdeggianti alberi, laghi e fiumi (tra cui la sorgente del fiume Colorado) siete decisamente nel posto giusto. Tra le tantissime attività che si possono fare nel parco ci sono il trekking, la mountain bike e l’arrampicata. Quest’ultimo sport, in particolare, richiama tantissimi appassionati da tutti gli Stati Uniti grazie alla presenza di alte pareti a picco e siti di bouldering.

Il monte Evans

Le Montagne Rocciose si stagliano verso il cielo fino a raggiungere un’altezza di oltre 4.000 metri. La cima più alta all’interno del massiccio chiamato “Chicago Peaks” è rappresentata dal monte Evans, chiamata così in onore dell’omonimo ex-governatore dello stato. La cima raggiunge la considerevole altezza di 4.350 metri ed è una delle più alte insieme a Longs Peak e Pikes Peak. Situato a soli 56 chilometri ad ovest di Denver, può essere la destinazione di una gita di un giorno, oppure la prima tappa di un itinerario più lungo.


Denver - Monte Evans

Dinosaur Ridge

Chi l’ha detto che negli Stati uniti non c’è molta storia? In Colorado si trova uno dei siti più importanti al mondo per quanto riguarda le tracce preistoriche. Stiamo parlando della Dinosaur Ridge, un’area delle montagne rocciose orientali in cui sono stati trovati i resti di moltissimi dinosauri come lo Stegosauro, l’Apatosauro e l’Allosauro. Il sito fa parte della più ampia area di età giurassica chiamata Morrison Fossil Area, nei pressi della cittadina di Morrison, a circa 16 chilometri ad ovest di Denver.

L’anfiteatro di Red Rocks

Rimanendo nelle vicinanze di Morrison, vale assolutamente una visita il sito chiamato Red Rocks. Si tratta di un anfiteatro naturale che si è formato nella roccia e che da oltre cento anni viene utilizzato per concerti ed eventi. L’acustica è perfetta e l’atmosfera che si crea, soprattutto di sera, è davvero unica.

Chatfield Reservoir

Un’altra destinazione di interesse faunistico è la Chatfield Reservoir, l’area che circonda un lago artificiale creato con una diga, tra il 1965 e il 1975, al fine di controllare le esondazioni del fiume South Platte. Il bacino idrico ha una superficie di oltre sei chilometri quadrati ed è parte del più grande Chatfield State Park, dove è possibile fare escursioni in barca, a cavallo oppure fare camping in natura. Insomma, nello stato del Colorado non mancano certo le alternative.

Page author

Articolo di Roberto

102 Post