Save

I migliori eventi a Las Vegas: dove trovarli

Page author

by Piero - 19 novembre 2018

Poniamo oggi l’attenzione sullo “Stato Innevato” nordamericano, lo stesso Nevada che si associa immediatamente a Las Vegas, “Sin City”, la città per eccellenza del divertimento sfrenato d’oltreoceano: con i suoi casinò aperti 24/24 sembra non dormire proprio mai.

Oltre a essere il paradiso per i giocatori d’azzardo che si riversano sulla sua Strip a ogni ora del giorno e della notte, questa città sa anche trasformarsi nella meta perfetta per chi fosse alla ricerca di una vacanza più tranquilla, grazie alla presenza di un infinito numero di locali nei quali si organizzano eventi di tutti i tipi e per tutte le tasche. Proprio per guidarvi nella scelta labirintica di opzioni, vi proponiamo la breve guida che segue, nella quale vi presentiamo quelli che, a nostro giudizio, sono i 3 locali in città assolutamente da non perdere durante la vostra permanenza a Las Vegas:



Las Vegas

Brooklyn Bowl

“Eat. Drink. Rock. Roll”: quattro parole che, scandite da punti, compongono lo slogan perfetto per uno dei locali più in degli Stati Uniti. In fondo, se Rolling Stone, la rivista numero uno al mondo in campo musicale lo definisce “uno dei più incredibili luoghi sulla faccia della Terra”, ci sarà un perché. Con sede originaria a Brooklyn, come il nome stesso dice, questo non è solo uno dei più grandi locali per musica dal vivo dello Stato (con una capacità massima di 2.500 spettatori) ma anche il luogo perfetto per trascorrere una bella serata con tutta la famiglia, grazie alla disponibilità di 32 piste da bowling disposte su due piani e ristoranti della prestigiosa catena Black Ribbon, specializzati in pollo fritto in tutte le sue salse e con prezzi accessibili che si aggirano sui 20-30 dollari per persona. A testimonianza, poi, del prestigio del Brooklyn Bowl dal punto di vista musicale, annoveriamo alcuni degli spettacoli tenutisi qui nel 2018, tra i quali risaltano artisti del calibro di Social Distortion, Distillers, Billy Gibbons e Tinie Tempah. Per raggiungere in men che non si dica questo locale leggendario dall’aria un po’ grunge e un po’ vintage situato a pochi km dalla Strip, non dovrete fare altro che noleggiare un'auto presso una delle nostre agenzie cittadine.

Smith Center for the Performing Arts 

Più completo rispetto al precedente, questo centro risulta essere particolarmente rinomato per ospitare eventi a Las Vegas di vario tipo. Nel cuore del Downtown cittadino, lo Smith Center è infatti un luogo tutto dedicato alle arti performative, ideato originariamente per ospitare il meglio degli spettacoli teatrali di Broadway e dei massimi rappresentanti della danza e la musica a livello globale. Aperto ufficialmente nel 2012, lo Smith Center è sinonimo di qualità. Si ispira ad alcuni dei più rappresentativi edifici storici d’Europa (quali la Scala di Milano, il Musikverein di Vienna e il Palais Garnier di Parigi) e presenta, dal punto di vista architettonico, una struttura in pietra calcarea dell’Indiana e una torre alta 17 piani resa unica dalla presenza di un carillon con 47 campane in bronzo realizzate a mano, il tutto in un mix di stili che includono preziosi dettagli Art Deco. Oltre agli spettacoli quotidiani di compagnie prestigiose quali il Las Vegas Philharmonic e il Nevada Ballet Theatre, non mancano eventi per tutta la famiglia quali il musical del Re Leone (con prezzi accessibili a partire dai 40 dollari), spettacoli comici (quali “Spamilton” da 55 dollari), e splendidi concerti nel segno del virtuosismo jazz (sempre nella stessa gamma di prezzi).



Las Vegas

V Theater 

Concludiamo con una sosta in uno dei teatri a Las Vegas più rinomati a livello internazionale, questa volta ubicato sulla luminosa Strip. Essere in possesso di un biglietto per il V Theater significa avere automaticamente la possibilità di assistere a uno dei più acclamati show di Las Vegas. Oltre che per i musical e le grandi produzioni teatrali, questo locale si distingue per mettere in scena indimenticabili spettacoli di magia e offrire sensazionali lezioni di pole dance, per un’esperienza tanto inaspettata quanto divertente. Tra i suoi spettacoli, meno tradizionali rispetto a quelli messi in scena al Brooklyn Bowl e lo Smith Center, citiamo “Zombie Burlesque” (una vera e propria invasione di sexy morte viventi pronte a scatenarsi seguendo coreografie burlesque in stile anni ’50), “The Mentalist” (uno spettacolo dove, sotto la guida dell’esperto Gerry McCambridge si combinano commedia, trucchi di magia e intensi momenti di lettura della mente) e il “Beatles Show” (che ripropone il meglio del repertorio della band di Liverpool da Beatlemania fino al doppio White Album). Con prezzi che si aggirano sui settanta dollari, questi spettacoli sono assolutamente imperdibili, per un appuntamento dopocena davvero indimenticabile.

Page author

Articolo di Piero

40 Post