Save

I migliori festival tradizionali spagnoli

Page author

by Hertz - 01 maggio 2020

La cultura colorata, vivace e passionale tipica della Spagna attira ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo, desiderosi di assistere e partecipare a questa divertente e vibrante movida tradizionale.

Non c’è un periodo migliore per vivere la cultura locale, dal momento che in ogni periodo dell’anno vi è un’occasione per festeggiare. Per questo, in tutto il territorio spagnolo sono disseminate una miriade di feste tradizionali, ognuna con un’atmosfera unica, che la rende diversa da qualsiasi altra.

Se stai pensando di noleggiare un’auto per partire alla volta di una o più tradizioni e usanze locali spagnole, assicurati di pianificarlo durante uno di questi eventi, tra i più conosciuti e suggestivi del paese.

Las Fallas



Valencia

Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco, si svolge ogni anno a Valencia dall’ultima domenica di febbraio al 19 marzo, in onore di Sant Josep (San Giuseppe) patrono dei falegnami.

Le strade si animano di enormi sculture di cartapesta e legno – le Fallas, veri e propri monumenti realizzati a mano da artisti locali. Durante la notte del 19 marzo, tutte le Fallas vengono bruciate in grandi e spettacolari falò tranne una, la preferita dai visitatori, destinata ad essere ospitata nel Museo Fallero.

Semana Santa

Si protrae per tutta la settimana precedente la Pasqua e in molte parti del Paese vengono allestite processioni con carri allegorici raffiguranti Gesù Cristo e la Madonna che sfilano in tutta la città a suon di musica.

È un evento molto suggestivo specialmente se si pensa che le processioni si svolgono alla stessa maniera da secoli. Le più famose si svolgono a Malaga e Siviglia, ma anche quelle in centri come Valladolid e León sono altrettanto spettacolari.

San Fermín

Sicuramente un festival controverso, ma che racconta uno spaccato importante della cultura spagnola. Stiamo parlando dell’Encierro o corsa dei tori di Pamplona, la festività sicuramente più adrenalinica di tutte, risalente al 1591.

Le corse dei tori sono parte di una festa tradizionale più estesa, conosciuta come San Fermín, che si svolge ogni anno a Pamplona dal 6 al 14 luglio. Tutte le mattine alle 8:00, partecipanti e tori corrono all’impazzata lungo una via che conduce alla Plaza de Toros, dove si svolgerà la corrida.

Tamborrada



San Sebastian

San Sebastian ospita una festa travolgente, in onore del suo santo patrono: il divertimento inizia la sera del 19 gennaio, quando viene issata la bandiera in Plaza de la Constitución. Centinaia di suonatori – vestiti da soldati e cuochi – fanno rullare i loro tamburi nella piazza cittadina a partire dalla mezzanotte dell’ormai 20 gennaio. Seguirà un’intera giornata di musica e divertimento.

Tomatina

A Buñol, vicino Valencia, ogni anno avviene una delle lotte più bizzarre del mondo, in cui i partecipanti (se ne contano anche migliaia) si sfidano in strada in una battaglia all’ultimo… Pomodoro!

Indubbiamente disordinata ma anche tanto divertente, questa festività nacque nel 1945, quando dei ragazzi durante una parata fecero cadere un uomo da un carro. Quest’ultimo afferrò la prima cosa che ebbe a tiro per lanciargliela e il caso volle che fosse proprio un pomodoro.

La tradizione da allora si ripete ogni quarto mercoledì di agosto e trasforma un tranquillo centro di provincia in un vero e proprio campo di battaglia.

Feria de Sevilla



Feria Sevilla

Si svolge generalmente due settimane dopo la Semana Santa e inizia ufficialmente alla mezzanotte del lunedì per proseguire fino alla domenica successiva.

Le tipiche Casetas allestite per l’occasione, le luminarie, i fuochi d’artificio, le parate di cavalli e carri, gli spettacoli e un grande parco divertimenti, rendono questa festività una vera e propria attrazione a livello nazionale.

Cristianos y Moros

Lo storico conflitto tra le culture dei Cristiani e dei Mori prende nuovamente vita in varie parti della Spagna in diversi periodi dell’anno. Secondo la tradizione, le feste rievocano la conquista dei musulmani e la successiva riconquista cristiana.

Tra le più famose e suggestive, quella di Alicante si svolge tra il 22 e il 24 aprile.

Il Carnevale di Tenerife



Tenerife

Si svolge ogni anno per tutto il mese di febbraio e con oltre due milioni di visitatori da tutto il mondo, è secondo solamente al Carnevale di Rio.

I festeggiamenti hanno inizio con l’elezione della regina, in cui è possibile ammirare costumi di straordinaria bellezza. E così, festeggiamenti dopo festeggiamenti, tra balli, spettacoli, musica e colorati costumi si arriva al Mercoledì delle Ceneri, in cui si celebra l’Entierro de la Sardina: una parata nella quale una sardina di cartapesta lunga trenta metri viene portata lungo le strade di Tenerife ed infine bruciata lungo la costa.

Semana Grande

Dal primo sabato dopo Ferragosto per nove giorni, a Bilbao, si svolge una grande dimostrazione folkloristica, in cui le comparsas con i loro vestiti tradizionali animano le vie della città tra concerti e spettacoli pirotecnici.

 

Ti è venuta voglia di partire alla scoperta delle tradizioni spagnole? Lo immaginavamo. Noleggia un’auto con Hertz e inizia a controllare le date del festival che più ti intriga.

Page author

Articolo di Hertz

426 Post