Save

I migliori posti da vedere nei dintorni di Treviso

Page author

by Sofia - 19 febbraio 2018

Piccola ma graziosa, Treviso è la destinazione perfetta per il vostro prossimo city break, una piccola fuga dalla città e dal trantran quotidiano.

I suoi dintorni inoltre, non son certo da meno: caratterizzati da dolci colline ondulate, sono animati da numerosi posti incantevoli da visitare e vi affascineranno certamente anche per i tradizionali villaggi e la loro elegante architettura.

Qui di seguito abbiamo stilato una lista dei migliori luoghi da visitare nei dintorni di Treviso, certi che contribuiranno a rendere il vostro viaggio davvero indimenticabile.


Treviso

Asolo

Situata alle pendici delle Dolomiti, questa incantevole località vi stupirà per l'enorme offerta storico-culturale che avrà da offrirvi.

Strettamente legata alla regina di Cipro Caterina Cornaro, Asolo fu grazie a lei la sede di un'elegante corte che le conferì al tempo un'altissima reputazione.

Dai Paleoveneti ai Romani e dal Medioevo al Rinascimento, il bagaglio culturale di questa cittadina attraversa epoche e generazioni.

Imperdibili la bella e rinascimentale Piazza Maggiore, il Duomo – eretto sulle rovine romane – e la Loggia del Capitano, che ospita l'interessante Museo Civico.

Possagno

Paese natale di Antonio Canova, gli appassionati dell'arte non potranno mancare questa tappa, le cui attrazioni più importanti sono sicuramente la Gipsoteca e il Tempio, sempre di Canova, che riprende le forme del Pantheon di Roma.

La Gipsoteca, situata accanto alla casa di Canova oggi trasformata in museo, custodisce modelli in gesso, bozzetti d'argilla e altri studi originali dell'artista. Una visita qui è indispensabile per comprendere la produzione artistica dello scultore, il quale tramite i suoi modelli in gesso riuscì a creare la produzione in serie delle opere in marmo.

Villa Palladiana del Maser

Patrimonio dell'Umanità UNESCO, la Villa di Maser, anche conosciuta come Villa Barbaro, è lo splendido capolavoro del Palladio.

Tuttora attiva come fulcro di una fiorente tenuta agricola produttrice di ottimi vini, la villa è aperta al pubblico per eventi e visite guidate nelle quali potrete ammirare le meravigliose sale affrescate da Paolo Veronesi, il Ninfeo – splendida fontana immersa nel verde, sul retro della villa -  e passeggiare tra i vigneti.

Lasciatevi poi tentare dalle prelibatezze del posto con un light lunch o una degustazione dei prodotti enogastronomici prodotti dalla tenuta.

Montello

Immerso nel verde e di grande importanza storica, propone ai suoi visitatori numerosi itinerari: noleggiando un'automobile, degno di nota è sicuramente quello di 16km, che ripercorre i vari momenti della Grande Guerra. Teatro di aspri scontri, visiterete importanti monumenti tra cui il Sacrario Militare, l'Osservatorio del Re e la Colonna Romana.

Montello è particolarmente apprezzata anche dagli amanti della natura, grazie ai suoi numerosi percorsi naturalistici che consentono di percorrere i sentieri anche un po' a caso per potersi creare un itinerario personale.

Parco Archeologico Didattico del Livelet

Nelle vicinanze di Lago si estende questo meraviglioso parco che pullula di attrazioni per turisti di tutte le età.

Attraverso attività didattiche, un museo all'aperto, aree da picnic e barbecue, attività di degustazione e percorsi naturalistici il parco vi affascinerà con la sua ricostruzione di un villaggio palafitticolo e numerosi sentieri da percorrere.

Uno dei percorsi più interessanti è sicuramente il giro intorno ai laghi, che vi porterà degli angoli più suggestivi della zona alla scoperta della flora e della fauna dei Laghi di Revine.

Follina e Cison di Valmarino

Un'importante cornice storica e paesaggistica colloca queste due località deliziose nella lista delle cose da vedere nei dintorni di Treviso.


Follina

Entrambe sede di insediamenti già dall'era preistorica, Follina si contraddistingue per la sua Abbazia Cistercense e i bei palazzi del centro storico; Cison di Valmarino, invece, è rinomata per le sue escursioni storico-artistico-naturalistiche: segnaliamo la Via dell'Acqua che vi porterà in mezzo al bosco ad ammirare antiche opere di archeologia industriale e verso nuovi meravigliosi sentieri.

Nel paese, non perdete il Castello Brandolini e la piazza centrale, dominata dalla Chiesa Arcipretale.

Page author

Articolo di Sofia

9 Post