Save

In viaggio, come nella vita, è tutta una questione di baricentro

Page author

by Hertz - 05 maggio 2017

In Italia il calcio è più di uno sport, è quasi una religione, un collante sociale, un motivo d’orgoglio nazionale. E quindi una miniera di metafore di vita. Come quella che parla del baricentro e dell’importanza di averlo basso. Da una parte gli indimenticabili campioni sotto il metro e settanta -da Zola a Messi, da Maradona a Xavi, da Garrincha a Roberto Carlos-dall’altra, il fatto che è proprio tenendo il baricentro basso, tatticamente, che la nostra nazionale è diventata famosa per le sue vittorie.

Baricentro basso infatti vuol dire stabilità, equilibrio, saper resistere agli scossoni, tenere l’equilibrio anche nei momenti più difficili. Per estensione quindi, nella vita è tutta una questione di baricentro, più lo si ha basso meno si rischia, più si è solidi e sicuri. E se si parla di vita, una componente fondamentale è sicuramente il viaggio.

Baricentro, leggibile anche come Bari centro: il centro del capoluogo pugliese, meta ideale di questa stagione. Il lungomare, la Basilica di San Nicola, il Castello Normanno Svevo, la Cattedrale di San Sabino dell’XI secolo e la Pinacoteca nel Palazzo della Provincia, dove possiamo ammirare non solo incredibili opere che spaziano nei secoli, ma anche collezioni come quella dei pittori veneti: Tintoretto, Paolo Veronese e Paris Bordon.

Come andarci? Con un auto dal baricentro basso naturalmente, per partire e viaggiare in assoluta sicurezza. Hertz offre modelli di ogni dimensione e prezzo! Ad esempio ci sono le piccole come Fiat 500L, Volvo XC 60 o Fiat 500 cabrio. O le medie, che vanno dal Volkswagen Beetle alle Alfa Romeo Giulia e 4C. Infine i macchinoni della ‘DreamCollection’ e ‘Prestige Collection, come Jaguar F-TYPE e le Audi A6 Avant e A5 Cabrio.

Page author

Articolo di Hertz

271 Post