Save

In viaggio con Montalbano

Page author

by Hertz - 21 agosto 2017

“Montalbano sono!!”

Tutti, almeno una volta, hanno sentito o letto questa frase.

Si tratta della citazione più rappresentativa della fiction campione d’incassi “Il commissario Montalbano”, ispirata agli omonimi romanzi.

Ma che tu sia o meno un estimatore del detective più famoso d’Italia non potrai non essere un fun della coprotagonista di questa serie televisiva: la Sicilia!

Per questo motivo ti proponiamo un itinerario tra le vie barocche di Ragusa e dintorni, dove poter ripercorrere le splendide location in cui sono stati girati gli episodi che hanno accompagnato in prima serata milioni di spettatori.

Per chi arriva in Sicilia da fuori, il modo più semplice per spostarsi è noleggiare una macchina.

In onore di un’icona Italiana come quella di Montalbano, ti suggeriamo le auto Herz della Selezione Italia, magari l’elegante Alfa Romeo 4 C, con cui potrai sentirti anche tu una stella del piccolo schermo.

Il nostro viaggio non può che partire dalla casa del mitico commissario, a Punta Secca, frazione di Santa Croce Camerina in provincia di Ragusa. La splendida villa è in realtà un bed and breakfast, dove naturalmente si può soggiornare. Immediatamente riconoscibile è il grande balcone vista mare, dove Montalbano è solito consumare i suoi pasti quando è a casa.

Dopo la casa, il castello! Leggermente più a nord, seguendo le indicazioni per Santa Croce Camerina, si trova infatti l’antico maniero del tardo ‘800, il Castello di Donnafugata. Questa splendida residenza nobiliare ti affascinerà per gli interni originali dell’epoca e il misterioso labirinto in pietra che si trova nel vasto giardino. In più, se sei un appassionato della serie televisiva non potrai non avere un sussulto riconoscendolo come il castello del boss Sinagra, celebre antagonista della fiction.

Procedendo verso nord, arriviamo così a Ragusa. Qui parcheggiata la macchina bisogna inoltrarsi nell’antico quartiere Ibla. Tra gli stretti vicoli barocchi, storiche gelaterie e incantevoli giardini pubblici, le location riconoscibili dalla televisione sono lo storico Duomo di San Giorgio e la chiesa di S. Giuseppe in Piazza Pola, la sede del commissario Vigata.

Le due tappe conclusive sono Modica e Scicli, due paesini a sud di Ragusa che distano tra loro 20 minuti di macchina. Anch’essi dall’inconfondibilmente stile barocco, sono due posti assolutamente da visitare a prescindere dalle molte scene girate per Montalbano. Da vedere, la chiesa neoclassica di San Pietro a Monica, con la celebre scalinata dei dodici apostoli, e la bella piazza del municipio a Scicli, dove al primo piano del palazzo potrai riconoscere la stanza del sindaco, in cui Montalbano si reca per fare rapporto delle sue innumerevoli indagini.

Il nostro itinerario finisce qui. Sta a te decidere se tornare a casa o continuare il tuo viaggio approfittando delle tante sedi Hertz distribuite sul territorio regionale.

Una cosa è certa, una volta tornato davanti alla televisione avrai una certezza in più: se il commissario Montalbano è un’invenzione di Camilleri, la Sicilia è e sarà sempre un’incredibile realtà.

Page author

Articolo di Hertz

272 Post