Save

La bellezza contrastante dello Stato di Washington

Page author

by Conrad - 29 marzo 2018

No, non c’entrano né la Casa Bianca né il Pentagono. Stiamo parlando dello Stato di Washington, che nonostante il nome simile alla capitale Washington D.C. – ecco l’origine della facile confusione – si trova completamente dall’altra parte degli Stati Uniti, sulla West Coast, verso il confine con il Canada.

Fuori dalle rotte del turismo di massa, questo stato appartiene a quella parte dell’America, sconfinata e profonda, in cui domina ancora la natura incontaminata con grandi boschi, catene montuose e laghi. In particolare, l’aspetto che più affascina dello stato di Washington è la commistione unica tra l’innovazione delle grandi aziende che qui sono nate – come Microsoft, Amazon e Starbucks, tutte con sede a Seattle – e i paesaggi mozzafiato del territorio circostante. Per comprendere gli aspetti più contradditori di questa regione, abbiamo selezionato alcune delle destinazioni più caratteristiche da vedere nello Stato di Washington. Buona scoperta.

Fremont Troll: dalla leggenda alla realtà

Dopo aver visitato il centro della tecnologica Seattle, siete pronti per qualcosa di sorprendente? Allora dirigetevi sotto il George Washington Memorial Bridge, nel quartiere di Fremont. Sì, avete capito bene, proprio sotto un ponte. Qui infatti si trova il Fremont Troll, una scultura ispirata dalle tradizioni nordiche secondo le quali i troll sono creature mitologiche che amano vivere sotto i ponti.


Fremont Troll

Come tutti i troll, anche quello di Fremont presenta dimensioni gigantesche, dato che la scultura è alta cinque metri e mezzo, pesa sei tonnellate (è realizzata in cemento armato grezzo) e stringe fra le sue mani un Maggiolino Volkswagen in dimensioni reali. A differenza delle normali statue – assolutamente da non toccare – su quest’opera è possibile addirittura arrampicarsi. Raccomandiamo comunque la massima gentilezza, dicono che i troll siano creature molto vendicative.

One Square Inch of Silence: un santuario del silenzio

Se ne avete abbastanza della frenesia della città e volete decisamente “staccare”, lo One Square Inch of Silence è la destinazione d’obbligo. Noleggiate un’automobile nello stato di Washington e uscite da Seattle puntando in direzione ovest, per raggiungere la Penisola Olimpica e il maestoso Olympic National Park.

Qui, all’interno della Hoh Rainforest, una foresta pluviale temperata, è stato individuato il punto più silenzioso di tutti gli Stati Uniti: lo One Square Inch of Silence. Letteralmente significa “un pollice quadrato di silenzio” e rappresenta un tentativo di difendere il parco dall’inquinamento sonoro attraverso uno specifico progetto di tutela.

Raggiungibile dopo circa due ore di cammino partendo dal Visitor’s Center, questo vero e proprio santuario del silenzio è segnalato con un piccolo cippo rosso. Una volta arrivati, preparatevi a vivere un’esperienza unica, in cui è la natura a tornare protagonista.

Treehouse Point: non solo case sugli alberi

Il Treehouse Point è un’altra destinazione che non t’aspetti nello Stato di Washington. Situato a soli 30 minuti di auto da Seattle, lungo la Preston-Fall City Road, questo parco sulle sponde del fiume Raging è dedicato alle case sugli alberi. Se pensate sia una cosa da bambini, siete fuori strada: le case in legno presenti sono complete di tutti i comfort, solo che sono costruite tra i rami di alberi secolari. Insomma, il Treehouse Point è la location perfetta per disintossicarsi dallo stress e, perché no, anche dalla tecnologia.

Twede’s Café: direttamente dalla serie “Twin Peaks”

Per tutti gli appassionati di serie televisive, il Twede’s Café, situato a North Bend, è un must assolutamente da visitare. Questo locale, infatti, è una delle location della serie cult degli anni ’90 “I segreti di Twin Peaks”, considerata uno spartiacque nel mondo delle tv series. Sebbene solo l’esterno del “Double R Diner” – questo il nome del locale nella serie – sia ancora originale, l’atmosfera è proprio quella tranquilla, ma al contempo inquietante, tipica di Twin Peaks. Prenotate una colazione qui per scoprire che la celebre torta di ciliegie presente nella serie esiste realmente… ed è anche molto buona!

Page author

Articolo di Conrad

82 Post