Save

Le migliori attività da fare all’aria aperta a Nashville

Page author

by Martina - 27 marzo 2019

Città più popolosa del Tennessee con quasi 700.000 abitanti e capitale dello Stato americano, Nashville è famosa dagli anni ’20 del secolo XX come la “città della musica”. Se, quindi, siete appassionati di eventi live e, nello specifico, innamorati del genere Country, sappiate che nel pieno centro storico dell’”Atene del Sud” (per via delle 24 università e dei numerosi edifici dall’architettura classica che qui si trovano) potrete visitare il Johnny Cash Museum (dedicato all’omonimo cantautore originario della città), il Country Music Hall of Fame and Museum, nonché locali di musica dal vivo come la Grand Opry House, il Ryman Auditorium e il District, che si distingue per i suoi concerti di musica honky-tonk. Non mancano poi edifici ricchi di storia come Fort Nashborough e dimore d’epoca maestose quali la Belle Meade Plantation, a ricordarci del passato della città che, però, è anche in grado di offrire ai suoi visitatori desiderosi di una giornata “diversa”, tante valide alternative.

Il proposito, quindi, della guida che segue, è quello di presentarvi quelle che, a nostro giudizio, sono le 5 attività all’aria aperta da fare a Nashville durante la vostra permanenza in Tennessee. Per spostarvi facilmente in città e raggiungere alcune delle zone che vi proponiamo in completa autonomia ed all’insegna del risparmio, vi consigliamo di usufruire del servizio di noleggio auto che le nostre agenzie locali vi mettono a disposizione:

 

Nashville

Warner Parks

Iniziamo la nostra avventura all’aria aperta spostandoci di soli 9 km dalle attrattive che caratterizzano il centro di Nashville, fino a raggiungere il quartiere di Bellevue. Non appena giunti sul posto rimarrete probabilmente sorpresi per la folta vegetazione che caratterizza gli Edwin e Percy Warner Parks che, occupando una superficie di 12 km quadri, svolgono la funzione di polmone verde della città, un po’ come Central Park a New York. Gestito nel complesso dal Metro Nashville Parks and Metro Department, questo è uno degli spazi verdi più ampli dello Stato a trovarsi sotto la giurisdizione di una municipalità. Tra le numerose attività offerte, tra le più amate dai locali citiamo per esempio una camminata o una escursione a cavallo per uno dei suoi numerosi sentieri, un po’ di sport su uno dei suoi campi d’atletica, scattare qualche foto ricordo da uno dei suoi punti panoramici, oppure un tranquillo giro in bici sulla sua famosa strada tortuosa che si prolunga per 17 km. Non mancano, inoltre, uno spazio completamente dedicato a chi volesse trascorrere qualche momento di relax con il proprio amico a quattro zampe, un campo da golf per fare un po’ di pratica con uno sport meno tradizionale e un centro visitatori in cui si organizzano attività educative su temi naturalistici.

Nashville Farmer’s Market

Aperto sin dai primi anni del secolo XIX nel quartiere di Jefferson Street, questo mercato cittadino mette a disposizione dei suoi numerosi clienti il meglio della variegata produzione locale, che include carni e pesci provenienti dagli allevamenti di più alta qualità della regione, e fantastiche boutique che vi offriranno un’ampia scelta di magnifici prodotti d’artigianato ideali per un regalo a uno dei vostri amici che non ha potuto accompagnarvi nella vostra avventura statunitense. Aperto tutti i giorni dell’anno (dal lunedì al giovedì dalle 8.00 del mattino alle 6.00 di sera e di venerdì e sabato dalle 8.00 del mattino alle 8.00 di sera), il Farmer’s Market include due capannoni all’aria aperta, una caratteristica azienda agricola ubicata all’interno di un container, una serra dedicata alla coltivazione di micro verdure, un vivaio di 24.000 metri quadrati, un centro d’incubazione e un angolo gastronomico internazionale nel quale potrete scegliere tra oltre venti ristoranti. Dopo esservi concessi una camminata per i tanti coloriti quanto profumati banchi del mercato, assaporate un piatto indiano, giamaicano, cinese o messicano, tra gli altri. Controllate inoltre il calendario delle attività in programma ogni mese per non perdervi eventi quali dimostrazioni culinarie di talentuosi chef e laboratori comunitari. Se siete poi in zona a marzo, il Winter Market Hours mette a disposizione dei visitatori la più grande selezione di rivenditori dell’anno (di sabato dalle 8.00 del mattino alle 2.00 del pomeriggio nei capannoni all’aria aperta e di mercoledì dalle 10.00 alle 2.00 nella zona al coperto).

 

Nashville

Centennial Park

Eccoci ora in pieno Downtown per dedicarci alcuni istanti di relax nel parco pubblico di maggiori dimensioni della città. Dopo aver raggiunto l’entrata principale, ubicata sulla 2500 West End Avenue, entrate per fare una corsetta, fare una passeggiata con la vostra dolce metà alla scoperta delle varie specie di flora e fauna che circondano il suo bel laghetto,  assistere a uno dei festival musicali che vi si organizzano nei mesi più caldi dell’anno, oppure trascorrere qualche momento indimenticabile con il vostro cane in uno dei due spazi appositamente dedicati agli animali da compagnia. Non perdetevi, inoltre, la replica a dimensioni naturali del Partenone di Atene, costruita nel 1897 in occasione dell’esposizione centenaria del Tennessee e contenente una statua della dea Atena che raggiunge i 12 metri d’altezza. Se vi trovate a Nashville nei mesi di agosto e settembre, poi, vi consigliamo di non perdervi l’evento Shakespeare in the Park, che ripropone ogni anno uno spettacolo diverso dell’omonimo drammaturgo e poeta di Stratford-upon-Avon, dal giovedì alla domenica alle 7.30 di sera. Anche se l’entrata agli spettacoli è gratuita, si suggerisce di fare una donazione di 10 dollari (8 euro circa) per garantire il prosieguo dell’attività, nonché di giungere sul luogo con almeno un’ora di anticipo per occupare i posti migliori e gustarvi una delle deliziose specialità che i numerosi food-trucks presenti sul luogo vi mettono a disposizione.

Percy Priest Lake

La più rinomata riserva naturale di Nashville e dintorni si trova a soli 15 minuti di guida dal centro della città. Questo parco, che si estende su una superficie di 170.000 metri quadrati (dei quali la metà dedicati alla gestione della fauna selvatica) e il cui lago raggiunge una lunghezza di 67 km, è una delle mete preferite dei locali durante i mesi afosi che caratterizzano le estati del Tennessee, nonché uno dei migliori luoghi dello Stato per dedicarsi al paddleboard (uno degli sport acquatici più in voga del momento). Il suo nome deriva dalla diga artificiale voluta dall’omonimo parlamentare nel 1946 e conclusa dall’U.S. Army Corps of Engineers nel 1967, a seguito dell’inondazione che causò la scomparsa della vecchia cittadina di Old Jefferson, proprio situata nel luogo oggi occupato dal lago. Non appena arrivati, vi consigliamo di fare riferimento al centro visitatori ubicato sulla sua sponda occidentale, in modo da rendere la vostra giornata ancora più piacevole ed educativa. Oltre a praticare paddleboard, qui, potrete anche affittare una barca per andare all’esplorazione dei luoghi più reconditi del lago, passare una notte in tenda con i vostri figli in una delle sue aree per il campeggio, dedicarvi alla pesca (salpando da uno dei suoi 12 moli, per cercare di “catturare” uno dei numerosi esemplari di branzino e spigola che popolano le sue acque) oppure fare un pic-nic in una delle sue 11 apposite aree. Organizzazioni come il Vanderbilt Sailing Club, il Nashville Rowing Club e il Percy Priest Yacht Club vi aiuteranno poi a rendere la vostra permanenza ancora più speciale. 

Cheekwood Botanical Gardens

Dirigiamoci infine verso il quartiere di Belle Meade fino a raggiungere il 1200 di Forrest Park Drive. Dopo aver percorso con la vostra auto a noleggio larghi vialoni sui quali si affacciano mastodontiche mansioni d’epoca, giungerete a questo rigoglioso giardino botanico, che si estende su un terreno di 22 ettari. Al suo centro troverete un bellissimo museo d’arte che, ubicato all’interno di una bellissima dimora in stile georgiano di 2.700 metri quadrati, ospita una collezione permanente di opere d’arte statunitensi e britanniche. Cheekwood si rivela quindi come un mondo a parte, capace di farvi allontanare per un giorno dal trambusto cittadino grazie alla presenza di un curatissimo giardino giapponese, laghetti, oltre 100.000 tulipani che sbocciano ogni primavera, case sugli alberi particolarmente amate dai più piccoli, e il Carell Woodland Sculpture Trail (un museo all’aria aperta che, fondato nel 1999, è costituito da statue d’epoca contemporanea strategicamente disposte su un sentiero lungo circa 2 km). Ricordiamo che il giardino è visitabile ogni mese dell’anno dal martedì alla domenica dalle 9.00 del mattino alle 5.00 del pomeriggio, fatta eccezione per i venerdì del periodo compreso tra maggio e ottobre, in cui l’orario di apertura si prolunga fino alle 10.00 di sera. In quanto, poi, ai prezzi d’entrata, si va dai 14 dollari per gli adulti ai 10 dollari per i bambini ed i ragazzi di età compresa tra i 3 e i 17 anni (equivalenti a 12 e 8 euro circa rispettivamente).

Page author

Articolo di Martina

29 Post