Save

Le migliori cose da fare a Fort Lauderdale

Page author

by Conrad - 26 gennaio 2018

Fort Lauderdale è famosa per le sue spiagge, l'arte, la cultura e gli eventi. Dallo shopping a Las Olas Boulevard, ai giri in gondola sui canali fino al lungofiume, la città fa da culla all'arte e agli eventi di tante culture differenti. Ci sono così tante attività da fare e punti d'interesse da vedere a Fort Lauderdale che è difficile scegliere cosa fare e spesso il noleggio di un'automobile per spostarsi con più facilità da un'attrazione all'altra, è l'opzione più indicata.

Con questa selezione, vi faciliteremo nella scelta, proponendovi una top 7 tra le migliori attrazioni della città.

Le spiagge paradisiache

Un rifugio tranquillo per godere del sole e della sua vitamina D senza la sensazione claustrofobica delle spiagge affollate, nonostante sia il fulcro dell'area turistica di Fort Lauderdale, complice anche il fatto che esse si estendono per ben 23 miglia.

Lunghe distese di sabbia bianca segnano il confine tra la città e le acque dell'Oceano Atlantico. Impossibile non rimanere affascinati da questo luogo di relax, dove il turista viene coccolato e accolto al meglio.

Le acque non sono da meno: cristalline, si prestano molto bene a numerosi sport acquatici come ovviamente il nuoto, ma anche lo sci d'acqua e il surf.


Fort Lauderdale

Negozi unici lungo Las Olas Boulevard

Sicuramente uno dei punti più importanti di Fort Lauderdale, chiunque qui potrà soddisfare la propria voglia di shopping grazie alla presenza sia di numerosi negozi eccentrici e particolarissimi che di boutique di lusso.

Sicuramente un negozio che merita una visita è quello di Ann's Florist, dove potrete non solo sorseggiare un caffè, ma anche acquistare reperti antichi e fiori.

L'area è molto popolare sia per una visita culturale di giorno, grazie alle numerose gallerie d'arte che vi risiedono, sia per la movida notturna, la quale anima vivacemente le serate della città con discoteche e locali con musica dal vivo.

Musei

Fort Lauderdale si presta bene non solo per una vacanza all'insegna del relax e del divertimento, ma anche per una visita culturale, grazie alla sua vasta gamma di musei.

Sicuramente da visitare sono l'NSU Museum che, costruito nel 1986, ospita il meglio dell'arte del XX secolo della regione, e la Bonnet House Museum & Gardens, dove arte, architettura storia ed ecologia si fondono perfettamente dando vita a una meravigliosa casa museo, un tempo residenza invernale della famiglia Birch/Bartlett e dove oggi è possibile ammirare la loro collezione privata di dipinti.

Gli appassionati di storia, infine, non potranno perdere una visita al Naval Air Station Fort Lauderdale Museum, un ex complesso navale risalente al 1942 oggi adibito a museo che ripercorre la storia dei veterani cittadini della II Guerra Mondiale.

Segnaliamo anche il Museo delle Auto d'Epoca di Fort Lauderdale, dove gli amanti del genere potranno ammirare numerosi veicoli della Packard Motor Company, alcuni dei quali risalenti al 1900. È possibile usufruire di una visita guidata per poter conoscere al meglio la storia delle vetture o semplicemente ammirare la mostra passeggiando per conto proprio tra le sale del museo.

Centri Culturali

Se ciò che vi piace è un tuffo nella cultura e in particolare nella scienza, il Museo della scoperta della scienza di Fort Lauderdale è quel che fa per voi, specialmente se viaggiate con la famiglia: il complesso ospita infatti oltre 200 mostre che vi porterà ad ammirare da vicino la natura con la più grande barriera corallina nata in cattività e altri numerosi animali esotici e vi condurrà in un viaggio tra le stelle attraverso un'interessantissima mostra aerospaziale.

Una visita alle gallerie d'arte di Las Olas Boulevard inoltre è d'obbligo. Segnaliamo in particolare il New River Fine Art, dove potrete acquistare stampe d'arte, fotografie e persino arazzi, e la Artblend Gallery, dedicata all'arte contemporanea.

Everglades Holiday Park

Per gli amanti della natura è tappa d'obbligo. Questo infatti è uno dei migliori luoghi dove poter ammirare la flora e la fauna della zona, magari facendo anche un giro su un airboat, un modo sicuramente divertente per esplorare la palude.

Addentratevi quindi in questo enorme Parco Nazionale che vanta 1.5 milioni di ettari di paludi e giungle subtropicali e che ospita ben 14 specie rare e in via d'estinzione.

Non tutto il parco è accessibile ai visitatori: una vasta parte di esso è infatti incontaminata e primitiva; tuttavia i turisti avranno una grandissima scelta di itinerari da percorrere, a piedi, in bicicletta o in canoa ed esplorare il parco avendo anche l'opportunità di poter campeggiare nelle aree cui è consentito.

È consigliata una tappa al Centro visitatori di Ernest Coe, fulcro delle attività del parco, dove otterrete numerose informazioni utili sul parco e sugli itinerari guidati prima di iniziare la vostra avventura.

Page author

Articolo di Conrad

82 Post