Save

Le spiagge e le montagne nei dintorni di Malaga

Page author

by Hertz - 27 luglio 2018

Attraversare la Spagna in auto permette di vedere il paese nella sua essenza più profonda. Uno degli itinerari più suggestivi è rappresentato sicuramente dall’autostrada A7, ovvero l’autostrada del Mediterraneo, che collega la costa del Sol, nella parte meridionale, con la Catalogna per proseguire poi a nord verso la Francia. Questa autopista può diventare lo scenario per un viaggio in auto indimenticabile in terra spagnola, tra paesaggi unici, cultura millenaria e città più o meno conosciute, ma tutte ugualmente da scoprire.

Una delle perle della Costa del Sol è sicuramente Malaga, uno dei centri più importanti della comunità autonoma dell’Andalusia. Frequentatissima dai turisti per le sue spiagge, Malaga ha molto da offrire anche a coloro che vogliono scoprirne il suo lato più selvaggio. La città può essere un ottimo punto di partenza per il vostro road trip nel sud della Spagna. È infatti presente un importante aeroporto internazionale dove è possibile noleggiare un’auto a Malaga per iniziare ad esplorare la città e tutta la regione.

Nerja e le sue spiagge

Guidate per circa 50 chilometri ad est, partendo da Malaga, in direzione di Nerja. Questa piccola cittadina di circa 20.000 abitanti è conosciuta con il soprannome di “balcone d’Europa” e visitandola si capisce il perché. Nel centro della città, tra i resti di diverse dominazioni storiche, si trova un’ampia terrazza da cui è possibile godere di una vista mozzafiato a 180 gradi sul mar Mediterraneo. Una location ideale per foto panoramiche o selfie d’autore. Tante anche le spiagge da visitare a Nerja, come la spiaggia Calahonda e i litorali de La Torrecilla e El Salon. Se amate il naturismo, la destinazione d’elezione è la spiaggia di Las Alberquillas.

Bounty Beach a Marbella

Situata tra malaga e Gibilterra, la città di Marbella è una delle località più rinomate della Costa del Sol. Qui non perdete una delle destinazioni più frequentate dai giovani e non solo: Bounty Beach. Questa spiaggia è conosciuta anche con il nome ufficiale di Playa del Cable, ma i frequentatori la identificano con il nome del bar che lì è ubicato. Lunga 1.300 metri e larga 70, vanta una sabbia finissima e dal colore dorato. La spiaggia è attrezzata e viene regolarmente pulita, ma soprattutto è una delle location più trendy della zona. Qui, infatti, durante la stagione estiva vengono organizzate diverse feste (soprattutto la domenica sera), nelle quali potrete sorseggiare il vostro cocktail a piedi nudi sull’arenile, ovviamente ammirando il tramonto.

La Peña de los Enamorados

Nella provincia di Malaga si trova anche uno dei rilievi più caratteristici dell’Andalusia. Stiamo parlando della Peña de los Enamorados, nome che significa letteralmente la “roccia degli innamorati” e che deriva da una leggenda locale. Si tratta di una formazione calcarea dalla forma caratteristica che richiama il profilo di un indiano d’America. Il rilievo ha un’altitudine di 878 metri ed è ricco di siti archeologici, alcuni risalenti addirittura la Paleolitico.

Il Parco Nazionale Montes de Malaga

Uno dei parchi nazionali più famosi dell’Andalusia è il Montes de Malaga, collocato nel cuore dell’omonima catena montuosa. All’interno della riserva è possibile trovare diverse specie autoctone di piante e arbusti, oltre ad una ricca fauna con specie protette come il camaleonte mediterraneo, lo sparviero eurasiatico e l’aquila. Se amate la natura e volete staccare dalla frenesia della vita quotidiana, questo parco è decisamente il posto giusto.

Page author

Articolo di Hertz

271 Post