Save

Mitologia contemporanea: Fiat 500

Page author

by Hertz - 24 aprile 2018

2 Luglio 1957. Fai finta di essere a Torino, quartiere Mirafiori, nella periferia sud della città. Alla radio c'è "Rock around the clock" di Bill Haley, o "Tu vuò fa' l'Americano" di Renato Carosone. È un martedì.

Intorno a te tantissime persone, davanti a te lo stabilimento della Fiat.

Dalle sue porte sta per uscire l'auto che cambierà per sempre la storia dell'azienda, della città e forse dell'intero Paese: la chiamano 500 Cinquino.

Dante Giacosa è un famoso ingegnere e designer e il direttore della Fiat Vittorio Valletta gli ha affidato il compito di plasmare un'utilitaria efficiente, economica e soprattutto bella.

È piccola, ha un motore da 479 centimetri cubici e 13 cavalli di potenza, che spronati al massimo arrivano a 85 km/h. Costa solo 490mila lire.

Il suo punto di forza è proprio l'equilibrio fra costi di produzione, funzionalità e prezzo finale, con un tocco di design puro.

In poco tempo la Cinquino fa impazzire gli italiani, vengono prodotti 4 milioni di pezzi e la 500 si impone come modello di riferimento per tutte le utilitarie dal '57 in poi.

Giacosa ce l'ha fatta: ha ideato un'auto economica, indirizzata a operai e famiglie del ceto medio-basso, capace di affascinare con la sua forma riconoscibile, le sue linee e i suoi volumi.

Negli anni '60 e all'inizio degli anni '70 vengono proposte nuove versioni di 500, entrate anch'esse nella mitologia della casa automobilistica torinese. La più lussuosa Bianchina, la familiare Giardiniera, la raffinata 500 L e la supersportiva Abarth 500.

I rilanci della Cinquino paradossalmente sono quelli che hanno meno fortuna, almeno fino al vicino 2007. L'edizione del terzo millennio infatti è quella che riesce più di tutte a rendere onore e giustizia all'originale, con un design contemporaneo ma figlio naturale di quello del '57.

Per i 60 anni dalla prima uscita è stata realizzata la Fiat 500 Anniversario, un'edizione speciale celebrativa di grande successo.

Il mito della 500, come icona di stile e di design italiano, è entrato a far parte della cultura automobilistica e artistica di tutto il mondo. Il MoMa di New York comprende, nella sua collezione, proprio un esemplare originale di Cinquino che nel 2017 ha vinto il prestigioso Corporate Art Awards.

Ti è venuta voglia di guidarla vero? Vai in una delle agenzie Hertz o sul nostro sito nella sezione Selezione Italia By Fun Collection e prenota subito il tuo viaggio a bordo di uno dei nostri modelli di 500.

Oggi in radio non passano Rock Around The Clock, Dante Giacosa non c'è più, ma grazie a Hertz anche tu puoi provare la stessa emozione di chi era a Mirafiori in quel martedì d'estate di 61 anni fa.

Page author

Articolo di Hertz

272 Post