Save

QUANDO "RIFORNIMENTO" DIVENTA "RICARICA"

Page author

by Hertz - 17 settembre 2018

Auto elettriche: qualcuno le trova poco pratiche, per altri sono solo un goffo tentativo di sostituire quelle "normali", altri ancora pensano che appartengano a un futuro lontano.

Beh, forse nessuno di loro ha mai noleggiato un'auto Hertz della Green Collection

L'elettrica Nissan Leaf e le Toyota ibride della nostra flotta, infatti, dimostrano che le auto elettriche sono una realtà, sono ben funzionanti e in rapida evoluzione. 

Ma come si gestiscono? Come si ricaricano le batterie? E dove?

Ecco tutto quello che devi sapere. 

L'auto elettrica si ricarica esattamente come il tuo smartphone o il tuo portatile: basta attaccarla alla corrente

Il modo più rapido per farlo è servirsi delle colonnine diffuse sul territorio. In Italia il loro numero sta crescendo tantissimo, entro pochi anni saranno più di 14.000, sulle strade, negli hotel, nei ristoranti e nelle aree di servizio. 

Per trovare le colonnine attive, internet e le applicazioni sono il mezzo più comodo. Una volta individuato il punto di ricarica, per attivare il rifornimento ti basta usare la tessera magnetica dell'auto, e collegare il cavo.

E quando la ricarica è terminata, accosta di nuovo la card alla colonnina e scollega il cavo. 

Puoi ricaricare l’auto elettrica anche a casa! Attento però, infatti le prese domestiche non sono progettate per essere usate a lungo a potenza elevata e le batterie dell’auto possono danneggiarsi. Il consiglio è quello di usare una presa CEE industriale, in modo da evitare problemi.

In generale, non c'è bisogno di lasciare che l'auto si scarichi del tutto e non serve rifornirla di energia al 100%, il segreto per mantenere in salute le batterie è ricaricare poco e spesso

E per i pagamenti? La ricarica pubblica si paga con un abbonamento di 25 euro al mese, che include la tessera e un numero illimitato di ricariche. Se invece vuoi ricaricare da casa, è previsto un canone per un contatore aggiuntivo che costa circa 60 euro al mese, oppure puoi pagare direttamente in bolletta. 

Un’ora e mezza di ricarica costa solo 1 euro, e la tua auto potrà viaggiare per 25 chilometri. Con 5 euro ricarichi per 8 ore e l'autonomia sarà di circa 150 km.

La nostra Nissan Leaf, però, ha un'autonomia molto più lunga della media: con una ricarica completa, infatti, può coprire quasi 200 km.

Le auto elettriche fanno bene all'ambiente, e questa è la cosa più importante, ma i vantaggi sono tantissimi anche per chi le guida. Infatti sono super silenziose, puoi parcheggiarle gratuitamente nelle grandi città e ti permettono di viaggiare a costi molto ridotti. In più, non hai limiti di circolazione e puoi guidare liberamente anche nelle zone a traffico limitato. 

C'è ancora qualcuno che pensa che l'auto elettrica sia un'utopia? Prenota ora la tua e iscriviti alla nostra newsletter, riceverai tutti gli aggiornamenti, le novità, gli upgrade, le offerte e gli sconti Hertz.

Page author

Articolo di Hertz

271 Post