Save

San Diego, quartiere per quartiere

Page author

by Roberto

Grande, vibrante e variegata, all’inizio la Città Migliore d’America può risultare un po’ travolgente. Tuttavia, San Diego è divisa in vari quartieri facili da esplorare ed ognuno dei quali con uno stile e una personalità propri. Ecco qui a seguire una guida sui principali quartieri di San Diego.

La Baia

Luogo perfetto da cui iniziare per conoscere la città. Sorvegliato dalle torri gemelle dell’Hotel Manchester Grand Hyatt (utile come punto di riferimento se vi perdete), è sorprendentemente bello per essere un porto. Per una vista panoramica alternativa a quella della città, fate un tour della baia su una delle varie imbarcazioni disponibili, dalle navi veloci alle crociere più tranquille. Gli appassionati del mondo militare ameranno le navi da guerra qui ormeggiate – specialmente la USS Midway, una portaerei trasformata in museo. Una volta all’anno, durante la Fleet Week, potete anche visitare la base navale.

Downtown – il centro

Ogni città ha un downtown diverso. A San Diego, il centro comprende sia il quartiere aziendale – fatto di grattacieli scintillanti e cittadini indaffarati – sia il Gaslamp Quarter, un distretto con edifici in mattoni rossi, animato da numerosi bar, ristoranti e gallerie d’arte. A seconda delle vostre preferenze, potete sia fare un tour del quartiere, sia visitarlo autonomamente. Inoltre, se vi trovate per le sue strade durante una festività, potreste assistere ad un corteo.

Little Italy

L’atmosfera cambia di nuovo a pochi isolati dal Downtown. Little Italy, come ci dice lo stesso nome, ospita locali tutti di origine italiana, e sta diventando sempre più una meta culinaria. Anche se i bar e i ristoranti si susseguono uno dopo l’altro, il luogo preferito dagli appassionati di gastronomia è il Mercato di Little Italy. Il sabato mattina la zona si riempie di vita con questo mercato agricolo ricco di bancarelle dove si vende di tutto, dalle ostriche fresche ai pomodori ed i mazzi di fiori.

Coronado

Ad una breve distanza d’auto da San Diego troverete Coronado Island, separata dal resto della città dall’ampio Coronado Bridge e dove potrete ammirare la sua bellezza architettonica. Le imponenti case sul lungofiume, risalente al 1888, spaziano dalle ville in stile spagnolo ai beffardi manieri in stile Tudor. Coronado è meglio conosciuta per il “Del” – l’Hotel del Coronado che, apparso in A qualcuno piace caldo, serve un incantevole e favolosamente decadente brunch domenicale.

La Jolla

Al nord del centro città, la San Diego costiera presenta una serie di grandi spiagge e paesi, tra i quali La Jolla è uno dei più belli. Ville color pastello si adagiano sui pendii della collina affacciandosi su una zona commerciale di lusso. D’estate le spiagge sono affollatissime e molti visitatori fanno un tour in kayak in mare per vedere le grotte di La Jolla, attorniati da leoni marini e pellicani. Sulle vostre teste vedrete parapendii fluttuare dalle scogliere sovrastanti, e se anche voi volete provare emozioni forti, prenotate un volo in tandem al Torrey Pines Gliderport.

Page author

Articolo di Roberto

70 Post