Save

Toscana: un viaggio agrodolce tra spiagge e colline

Page author

by Hertz - 24 luglio 2017

Oggi vi porto con me in una delle regioni dai piatti più gustosi al mondo: la Toscana. Dai piccoli pertugi di campagna ai grandi spazi del litorale tirrenico, dalle strade non asfaltate in collina, ai sampietrini degli storici borghi medioevali. Per viaggiare e gustare questa terra, anche  le sue parti più nascoste, non potevo che scegliere una macchina della Selezione Italia By Fun Collection, veicoli scattanti e pronti ad “arrampicarsi” in ogni dove.

Se sei una persona di buon gusto la Toscana e il cioccolato non possono che piacerti. Cosa  c’è di meglio che godersi dell’ottimo fondente in uno stiloso caffè del diciannovesimo secolo mentre guardi dritto negli occhi il David di Donatello?

Niente di più semplice al Rivoire, storico locale di Firenze in piazza della Signoria, dove il concetto di cioccolato artigianale, oggi noto ai gurmands di tutto il mondo come “bear to bear”, era già praticato dal 1872.

Dopo la prima fermata al Rivoir la tappa successiva che consiglio è l’immancabile visita alla Galleria degli Uffizi, uno dei musei d’arte più importanti del mondo. Per esperienza personale ti posso dire che è difficile non trovare la fila, ma fidati che ne vale la pena.

Visitati gli Uffizi, prima di uscire da Firenze e immergervi nella natura di questa regione straordinaria, per pranzo non perderti l’occasione di provare il più classico degli street food toscani: il “Lampredotto”,  braciole di stomaco di mucca cotte a puntino servite tra due fette di pane casarreccio. Un’esperienza al limite del trascendentale.

Ok, è il momento di risalire a bordo e andare verso nord. Durante il tragitto ho scoperto che il cioccolato sarebbe diventato il comun denominatore del mio viaggio: da Firenze a Pisa  sono entrato infatti nella “Chocolate Valley” toscana. In particolare nelle città di Prato, Agliana , Monsummano e Terme, artisti del settore creano dei veri e propri capolavori dentro le mura delle pasticcerie locali.

Se sei riuscito a gestire il tuo colesterolo durante la mattinata, ti consiglio di parcheggiare a Lucca per pranzare in un ristorante che al sol pensiero mi fa tornare l’acquolina in bocca: L’imbuto. A Lucca, oltre ad aver goduto della cucina tradizionale del luogo portata ad alti livelli di sperimentazione,  ho potuto visitare la pittoresca città medioevale dalle 100 torri, dove c’è anche lo splendido museo di arte contemporanea.

Da Lucca circa 20 minuti di viaggio in macchina ti separano dalla città di  Pisa, ma se come me sei prima di tutto un buongustaio, dopo una visita alla fiabesca torre pendente, il tuo viaggio continuerà verso sud,  in direzione Livorno. Inimitabili qui il caldo e croccante fritto misto servito al cartoccio e la tipica zuppa di pesce del luogo: il mitico Cacciucco.

In conclusione dunque una terra tutta da viaggiare quella della Toscana dove ogni luogo, tra una tappa e l’altra,  ha il suo gusto particolare. Da parte mia, spero di esserti stato utile per scegliere un itinerario all’altezza del buon gusto, ora tocca a te salire in macchina e prepararti ad assaporare ogni kilometro.

In più, se ti iscrivi alla nostra newsletter puoi restare sempre aggiornato sulle novità, gli upgrade, le offerte e gli sconti Hertz.

Page author

Articolo di Hertz

271 Post