Save

Un dolce bagno

Page author

by Elisa Maria Giannetto - 05 giugno 2017

Ogni anno l’enigma si ripropone: vacanze al mare o in montagna? Allora perché non scegliere una valida alternativa partendo alla scoperta dei laghi più belli d’Italia? Lontano dalle spiagge affollatissime, il lago consente di poter fare il bagno in pieno relax, immersi in una vegetazione incantata. L’acqua dolce regala inoltre un’ottima tintarella permettendo, nelle ore più calde, di sostare all’ombra di palme o pinete, oltre alla possibilità di praticare tutta una serie di attività sportive, come vela, windsurf e kitesurf, pedalò, kayak.

Certo si sa, le strade per raggiungere queste conche d’acqua dolce sono spesse sterrate e non agevoli. Allora concedetevi un’auto adeguata, perfettamente ammortizzata, per vivere comodamente questa esperienza. A bordo di una delle auto della flotta Fun Collection siete ora pronti a partire per uno dei laghi più suggestivi d’Italia.

Se il Trentino Alto Adige è la vostra meta, vi consigliamo di visitare il Lago di Caldaro con le sue acque cangianti: in alcuni momenti sono di un blu intenso, in altri diventano verdi, rispecchiando gli alberi circostanti. Quattro stabilimenti balneari ne consentono l’accesso diretto.

Scendendo un po’ più giù lungo lo stivale, in Lombardia, c’è il Lago d’Iseo con vari lidi, sia sulla sponda bergamasca che su quella bresciana. Alcune zone presentano un’acqua limpida, di qualità eccellente, come ad esempio Riva di Solto o Sarnico. Circondato da pareti rocciose, insenature e calette dove poter fare il bagno, è sicuramente il luogo ideale per staccare dalle grandi città e godersi un giorno di tranquillità.

In Toscana, si distingue il Lago dell’Accesa che non ha nulla da invidiare alle costiere italiane più belle. Acque limpide e trasparenti, dove trovare refrigerio nelle calde giornate d’estate. Qui è possibile prendere il sole distesi su verdi prati, con canne e arbusti che fungono da ombrellone naturale. E non manca la possibilità di una sosta all’insegna della cultura. Intorno al lago, c’è infatti un parco archeologico etrusco di recente inaugurazione, dove si possono visitare le tombe e i resti delle abitazioni.

Nel Lazio avrete solo l’imbarazzo della scelta: dal Lago di Bracciano, di origine vulcanica con il suo lungolago incantevole per fare un buona passeggiata, al Lago di Martignano per una giornata alternativa al bagno Lucifero con salsiccia alla griglia da gustare al tramonto.

Chiudiamo con l’Umbria, che ospita il Lago di Trasimeno che ha ottenuto le 5 vele della Guida Blu. Qui le acque sono costantemente monitorate, garantendo ai bagnanti standard qualitativi molto elevati.

Page author

Articolo di Elisa Maria Giannetto

13 Post