Save

Un viaggio in Italia: questa volta scegli la montagna con Hertz.

Page author

by Hertz - 05 febbraio 2018

Abbiamo selezionato 5 destinazioni tra le più affascinanti, e come vuole lo stile Hertz, tra le più insolite per scoprire le montagne italiane. Tante attività anche per chi viaggia in famiglia, lunghe passeggiate su sentieri che ti faranno sentire tutt’uno con la natura, ma soprattutto pace e relax, corredati naturalmente dall’ottimo cibo che queste località del Nord Italia sanno offrire. 

Non ti resta che prenotare un’auto delle collections Hertz e scegliere la tua prossima destinazione: 




1) Curon Venosta, Alto Adige: questo comune, confinante con Austria e Svizzera, è famoso per la presenza del Lago di Resia, il quale, oltre a rappresentare un bellissimo esempio di lago alpino, custodisce la storia dell’antico paese di Curon. Arrivando a questo splendido specchio d’acqua, contornato da alte cime, noterai subito un elemento davvero curioso: dalle sue acque emerge infatti un antico campanile, ultimo testimone del villaggio che un tempo sorgeva su questo territorio. Nel 1950, infatti, fu deciso di unire e ampliare due laghi preesistenti creando una grande diga, con lo scopo di produrre energia idroelettrica. L’antico abitato fu completamente raso al suolo e ricostruito più a valle, salvo che per il campanile risalente a XIV secolo. Oltre a questa particolare attrazione, Curon è anche meta favorita dai ciclisti poiché da qui passa la Via Claudia Augusta, antica strada romana che dalle pianure del Po e dall’Adriatico portava fino al Danubio. Oltre a pedalare o passeggiare, qui potrai scoprire una cucina che affonda le radici negli antichi sapori romani, oggi rivisitati alla luce di più recenti tradizioni locali. Da non dimenticare i vitigni che arricchiscono il territorio con etichette di spicco internazionale tra cui diversi Chardonnay, Müller Thurgau, Pinot Noir e Gewürztraminer. 




2) Sestola, Emilia Romagna: la più celebre località turistica invernale della regione ha tanto da offrire anche in estate. A breve distanza dalle pendici del Monte Cimone e interamente immersa nel Parco del Frignano sorge la cittadina di Sestola, che durante la bella stagione offre tanti eventi per trascorrere una vacanza all’insegna dell’arte, della musica e del contatto con la natura. Diversi sono gli itinerari che ti consentiranno di risalire il Cimone, ma non solo. Per i più coraggiosi, la montagna offre adrenaliniche discese in downhill, di cui Sestola ospita i campionati europei presso il bike park. Se amate lo sport e il divertimento, inoltre, ti consigliamo l’Adventure Park Cimone, ideale per le famiglie. Chi invece ama contemplare la bellezza e la magia della natura, può rilassarsi tra i mille colori e profumi del Giardino Botanico Alpino Esperia. Non potete ripartire senza prima aver goduto dell’ottima cucina emiliana, tra cui: le fragranti crescentine, o tigelle che dir si voglia, farcite con salumi e formaggi locali, i gustosi borlenghi e dei preparati a base di castagne, come i ciacci emiliani. 




3) Borno, Lombardia: a poco più di 2 ore da Milano, racchiuso tra la Valle Camonica e la Val di Scalve, all’ombra del Monte Altissimo sorge il paesino di Borno: rinomato per i suoi impianti sciistici in inverno, è una meta turistica molto apprezzata anche in estate grazie ai molteplici eventi che si svolgono da giugno a settembre compreso. Chi non resiste al fascino delle rievocazioni storiche, con musiche e costumi realizzati a regola d’arte, non potrà perdere il Palio di San Martino che si celebra a metà luglio. Tra i giochi più suggestivi: la corsa del formaggio, i lanci del Grop e del Rascol e la corsa dell’ubriaco. Restando in tema di corse, ma stavolta automobilistiche, a tutti gli amanti dei motori segnaliamo la storica Corsa Malegno-Borno, una cronoscalata che va in scena dal 1964 e a cui partecipano team e vetture italiani e stranieri, come ad esempio la Osella Corse. Anche la cucina del territorio è ricca di sapori notevoli. Tra i piatti che ti consigliamo, ci sono i casoncelli, ravioli ripieni di carne e verdure, le carni locali come lo stracotto di asino e il salame di Borno, senza tralasciare gli ottimi formaggi lombardi come il Silter, il Casolet e il pregiato Bagoss.



4) Macugnaga, Piemonte: questa località è anche chiamata la “Perla del Rosa” perché a vegliare su di essa vi sono proprio le alte vette del Monte Rosa. Tra i numerosi corsi d’acqua e laghi potrai scorgere dei panorami di rara bellezza che, in estate forse ancor più che in inverno, ti lasceranno senza fiato. Concediti una lunga passeggiata sui sentieri naturalistici, oppure dedicati al relax fisico e spirituale partecipando alle tante lezioni di yoga all’aperto che vengono frequentemente organizzate. Se invece il tuo spirito di avventura non è mai pago, puoi avventurarti in una escursione che ti porterà sino al Ghiacciaio del Belvedere, l’unico ancora in espansione dell’intero arco alpino: oltre a godere della vista di incantevoli paesaggi ti troverai immerso nell’Oasi Faunistica di Macugnaga. Anche qui il calendario degli eventi estivi è molto ricco: tra tutti ti consigliamo di non perdere la Fiera di San Bernardo, durante la quale gli artigiani locali espongono le loro creazioni dando prova della loro abilità con sculture in legno e in pietra, ceramiche, ricami e cesti intrecciati. La tradizione Walser, che deriva dalla popolazione di origine alemanna che nel XII secolo diede vita a questo insediamento lasciando un’impronta culturale indelebile, si rispecchia anche in alcune ricette tradizionali, come quella del cannolo. Altri prodotti tipici sono il miele, i formaggi a km 0 e la carne degli allevamenti locali.



5) Alpago Cansiglio, Veneto: in queste zone in inverno si toccano temperature davvero rigide: nel 2005 è stata registrata una minima di addirittura -35,4 C°. Per questo, se la sceglierai come destinazione delle tue prossime vacanze estive, potrai dimenticarti la calura delle metropoli. Tra una discesa in parapendio, qualche lezione di kitesurf o wakeboard sul Lago di Santa Croce, oppure una rilassante gita a cavallo, non ti annoierai mai. Un’altra particolare attrattiva di questa località è legata alla ristorazione di alto livello: sono infatti presenti, a brevissima distanza tra loro, ben due ristoranti premiati con la Stella Michelin. Il primo è la Locanda San Lorenzo, diretta dallo Chef Renzo Dal Farra, che nel corso degli anni ha saputo mantenere elevati standard di qualità proponendo piatti che riescono a coniugare i classici sapori di un tempo con un tocco sempre personale e innovativo. Si parte dalla trota di lago dell’Alpago, passando per le carni locali di vitello, capriolo e cervo, senza rinunciare alle immancabili lumache croccanti. Il secondo ristorante dove ti consigliamo di fare sosta è la Dolada, in località Plois: la famiglia De Prà ti guiderà alla scoperta dei sapori genuini del territorio, un viaggio gastronomico che parte dalla polenta e tocio, passando per i tortelli di lago e l’uovo croccante al tartufo, trovando la sua naturale conclusione in dessert sublimi che ti ricompenseranno della faticosa scalata al Monte Dolada. 

Insomma, adesso che hai scoperto tutte queste incredibili destinazioni italiane non ti resta che metterti in viaggio su una delle nostre auto, perché Hertz ti offre sempre la soluzione giusta, sia che tu scelga una comoda monovolume della Family Collection o che tu voglia provare l’ebbrezza di guidare una cabrio della Fun Collection.

E non finisce qui, Hertz ha deciso di premiarti: aderendo al programma Gold Plus Rewards accederai ad una serie di vantaggi esclusivi, oltre ad accumulare punti ogni volta che sceglierai un’auto Hertz per le tue avventure on the road. 

Page author

Articolo di Hertz

272 Post