Save

Un weekend perfetto a Dublino

Page author

by Martina - 12 gennaio 2018

Dublino è una città dall’atmosfera unica in grado di affascinare i viaggiatori, che ne conservano sempre un ricordo speciale. Ricca di monumenti, chiese, quartieri caratteristici e musei da visitare, la capitale dell’Irlanda è la meta perfetta per trascorrere un weekend indimenticabile. Che sia con la propria dolce metà o con gli amici del cuore, visitare Dublino in due giorni è il modo perfetto per staccare dalla vita quotidiana, regalandosi un soggiorno in una città che unisce la tradizione al progresso tecnologico.

A Dublino infatti il verde dei prati, le chiese antiche e i pub storici sono affiancati da edifici moderni, dalle sedi di importanti multinazionali e dalle vie dello shopping più alla moda. Per scoprire gli angoli caratteristici della città con pochi giorni a disposizione, il modo più efficace ed economico è noleggiare un’auto direttamente all’arrivo all’aeroporto, che si trova a circa dieci chilometri a nord della città.

Kilmainham Gaol e gli altri musei

Una tappa obbligata per riscoprire la storia dell’Irlanda e della sua capitale è il museo Kilmainham Gaol. Si tratta di una ex-prigione, costruita originariamente nel 1796, in cui furono detenuti e giustiziati numerosi leader delle ribellioni irlandesi per l’indipendenza. Dopo una importante ristrutturazione, la prigione Kilmainham Gaol – che ha ospitato anche produzioni cinematografiche, come il celebre film “Nel nome del padre” –  è diventata un museo in cui si respira ancora oggi l’atmosfera dura e punitiva a cui erano sottoposti i detenuti, costretti a stare in celle umide, senza vetri e riscaldamento. Per raggiungerla provenendo dal centro cittadino, guidate in direzione ovest fino ad arrivare nell’omonimo sobborgo di Kilmainham (Cill Mhaighneann in irlandese), situato nella zona a sud del fiume Liffey.

Costa dublinese

La Galleria Nazionale d’Irlanda

Se siete appassionati di arte, cosa visitare a Dublino se non la Galleria Nazionale d’Irlanda? La galleria, fondata nel 1854, ospita una importante collezione di arte irlandese, ma anche opere europee. Qui si possono ammirare infatti dipinti del Beato Angelico, di Caravaggio, Mantegna, Tiziano, Rembrandt e Velázquez. La National Gallery of Ireland è visitabile gratuitamente e si trova nella centralissima Merrion Square.

La vita notturna a Temple Bar

Un weekend a Dublino non può dirsi completo senza una visita nel rinomato quartiere di Temple Bar, possibilmente di sera per poter viverne a pieno l’intrigante vita notturna. In questa zona, oltre ai pub storici della città come l’omonimo Temple Bar, ci sono i locali più famosi come l’Hard Rock Cafè e la Porterhouse. Nella caratteristica Meeting House Square sono spesso presenti degli artisti di strada, mentre nella zona ci sono diversi centri culturali, tra cui l’Irish Film Festival. Il quartiere, che prende il nome da Sir William Temple, rettore del Trinity College nel 1609, è stata progressivamente ristrutturata a partire dagli anni ’90.

Le passeggiate sulla costa

Se la città di Dublino vanta tante attrazioni, la costa nei dintorni offre vedute mozzafiato e l’atmosfera tipica dell’Irlanda. Scogliere a picco, il verde dei prati e dei campi nell’entroterra e il grigio intenso del cielo. Insomma, panorami da film. Un itinerario adatto a tutti e facile da percorrere è la Howth Cliff Walk, nell’omonima cittadina di Howth, situata su una penisola da cui è possibile vedere l’intera Baia di Dublino (tempo permettendo). Per raggiungerla, dal centro della città guidate per circa 15 chilometri in direzione nord-est fino a raggiungere il molo orientale, da cui la camminata inizia.


Howth Cliff

Un altro itinerario da non perdere è la passeggiata sul Molo orientale a Dun Laoghaire, una cittadina situata a circa 12 chilometri a sud di Dublino. Il luogo più importante è sicuramente il porto, uno dei principali del paese, che è costituito da due moli in granito, su cui è possibile sentire infrangersi le vigorose onde dell’oceano. La passeggiata del molo orientale (East Pier) è lunga poco più di un chilometro e offre una spettacolare vista sul porto. Se siete appassionati di cinema, sappiate che la promenade è apparsa in alcune sequenze con Julia Roberts nel film “Micheal Collins” del 1996. 

Quello che abbiamo proposto qui è solo una piccola parte di quello che offre Dublino e i suoi dintorni. Passare un weekend nella capitale dell’Irlanda non solo è il modo perfetto per scoprirli, ma si rivelerà una vacanza unica e straordinaria.

Page author

Articolo di Martina

23 Post