Save

US Route 12: una guida… Alla guida

Page author

by Martina - 29 ottobre 2019

Chi non ha, almeno una volta nella vita, sognato di esplorare gli sconfinati territori degli Stati Uniti on-the-road? Oltre alle più comuni Route 66 e Highway 101, però, perché non valutare di visitare il Midwest e la zona nord-occidentale degli States percorrendo la Route 12 che collega Aberdeen nello Stato di Washington a Detroit in Michigan, costeggiando il confine col Canada e passando per le Grandi Pianure prima di giungere ai Grandi Laghi?

A seguire, vi presentiamo quindi quelle che secondo noi sono le fermate assolutamente da non perdere durante il vostro viaggio sulle quattro ruote lungo la Route 12, facendo affidamento al servizio di noleggio auto che vi mettiamo a  disposizione nelle nostre numerose agenzie locali, tra le quali spicca quella di Fargo in Nord Dakota.

Aberdeen



Aberdeen

La nostra avventura – dipendendo dal senso di marcia prescelto – è questa cittadina appartenente allo Stato di Washington che si affaccia sulle coste dell’Oceano Pacifico. Non perdetevi il parco commemorativo realizzato in onore di Kurt Cobain e la Lady Washington Historical Ship, replica della prima nave commerciale statunitense a sbarcare sulla costa occidentale del Continente nel 1788 dopo aver circumnavigato Cape Horn.  

Grey Cliff Prairie Dog Town State Park

Nella contea di Sweet Grass, in Montana, questo parco nazionale della dimensione di soli 40 ettari è l’ideale per un pomeriggio alternativo dedicato, come fa intendere il nome stesso, all’avvistamento dei numerosissimi cani della prateria che lo popolano.

Theodore Roosevelt National Park

Spostandoci in Nord Dakota occidentale giungiamo a un altro parco nazionale, istituito da Truman nel 1947 e dedicato a Roosevelt solo nel 1978 a causa dell’amore dell’omonimo Presidente per la zona, dove era solito trascorrere parecchio tempo in giovinezza. Qui, potrete avvistare specie selvagge e bisonti nascosti nei calanchi, fare escursionismo o una gita in bici.

Fort Abraham Lincoln State Park

Sempre qui, ma nella contea di Morton, vi troverete a calpestare il suolo del parco nazionale più antico del Nord Dakota, fondato nel 1907. Legato alle vicissitudini del generale Custer, nel suo On-a-Slant-Village potrete rivivere la storia degli indiani Mandan che abitavano la zona.

Fargo



Fargo

Il centro di maggiori dimensioni del Nord Dakota è riuscito a adattarsi alle avversità che l’hanno colpito nel corso dei secoli grazie a una capacità di mutazione a dir poco camaleontica. Fargo, così chiamata per la banca Wells Fargo, è infatti stata un presidio per il commercio di pellicce, un paesino di frontiera, la Capitale del divorzio “rapido” e un rifugio per le persone incluse nel Programma Federale di Protezione Testimoni. Come se ciò non bastasse, poi, l’omonimo film dei fratelli Coen e la più recente serie televisiva – seppur girate lungo il Red River in Minnesota – devono il loro nome proprio a questa città.

Minneapolis

Superiamo il confine conducendo verso oriente fino a giungere in Minnesota, soprannominata la “terra dei 10.000 laghi”. Il suo centro di maggiori dimensioni è uno stop obbligatorio se siete appassionati di parchi urbani, come il Minnehaha Park, con i suoi tanti sentieri tutti da esplorare a piedi, cascate in cui rinfrescarsi e laghetti ideali per una gita in barca con tutta la famiglia.

Fiberglass Animals, Shape and Trademarks Mold Graveyard

Nel comune del Wisconsin di Sparta potrete visitare il F.A.S.T., il suggestivo cimitero dedicato agli stampi utilizzati – e poi scartati – per realizzare le enormi statue rappresentanti animali che vediamo a volte all’esterno di ristoranti, cinema o stazioni di servizio.

Historic Auto Attractions

Quest’attrazione,situata nel villaggio di Roscoe in Illinois, è molto più che un semplice museo dedicato alle auto d’epoca. Quello che questo luogo propone al visitatore, infatti, è un viaggio alla scoperta della cultura pop statunitense, con esibizioni, per esempio, su Abraham Lincoln, personaggi tanto famosi quanto famigerati e le leggende delle corse.

Millennium Park



Chicago

Gli otto ettari di questo parco di Chicago in Illinois vi terranno occupati per una giornata intera. Sulle sponde del lago Michigan, infatti, potrete visitare le gallerie Boeing, la fontana Crown e il giardino Lurie, oltre che il celebre Cloud Gate, una struttura moderna più comunemente conosciuta come il “fagiolo” per via della sua forma.

The Parlour of Jackson

Approfittate del vostro passaggio in Michigan – per essere precisi per la contea di Jackson – per fare una sosta in un diner tipico statunitense – per capirci, un ristorante situato sul ciglio della strada. Il Parlour vi offre oltre 40 gusti di gelato, hamburger, milkshakes, patatine fritte e musica da juke-box per rendere l’esperienza davvero completa.

Detroit

Una volta in Michigan, non potrete che chiudere in bellezza rendendo omaggio proprio al vostro veicolo, che vi ha accompagnato in questo viaggio mozzafiato lungo ben 4.000 km. Non c’è luogo migliore per farlo che il museo Henry Ford, l’Automotive Hall of Fame o la Ford Piquette Avenue Plant. Se questo non vi bastasse, proseguite con una sosta al museo del Motown, il Detroit Institute of Arts o una passeggiata romantica sul lungofiume.

Page author

Articolo di Martina

33 Post