Save

Visitare Cardiff durante la finale di Champions League

Page author

by Conrad - 24 maggio 2017

Dopo la sesta vittoria consecutiva in serie A e aver alzato la Coppa Italia di recente sconfiggendo la Lazio per due a zero, la Juventus guidata da Massimo Allegri potrebbe trovarsi di fronte a una tripletta storica, riuscita nella storia recente solo all’Inter del carismatico José Mourinho.

Dopo aver vinto contro il Barcellona stellare di Messi e il Monaco del colombiano Falcao, la “Vecchia Signora” si troverà ad affrontare il Real Madrid nella finale di Champions League. L’appuntamento è per il prossimo 3 giugno al Millennium Stadium di Cardiff, che si trasformerà in tempio del calcio per una notte.

Assicuratevi di essere tra i migliaia di fan che trascorreranno un week-end indimenticabile nella Capitale gallese per tifare Juventus e, se non siete tra i fortunati possessori di un biglietto non preoccupatevi, perché potete partecipare al festival organizzato al Roald Dahl Plass di Cardiff Bay, che ospiterà musicisti, un campo da calcetto galleggiante e un museo che ripercorre la storia dell’ambita coppa.

Se volete raggiungere Cardiff senza rischiare di perdervi la finale, vi consigliamo di noleggiare un'auto in Regno Unito in una delle agenzie di Hertz e approfittarne per visitare tutte le attrazioni che la meravigliosa capitale gallese ha in serbo per voi.

Castello di Cardiff

La versione che vi troverete davanti agli occhi della più importante e maestosa fortezza cittadina è in realtà il prodotto di un’accurata ristrutturazione. Il castello di Cardiff, infatti, trova solide basi sulle fondamenta di un’antica fortificazione di origini romane e le mura, di cui sono ben visibili i resti, appartengono a un più recente castello normanno del secolo XI.


Castello di Cardiff

Cardiff City Hall

Costruzione di epoca edoardiana che si ispira all’architettura rinascimentale inglese e francese, la City Hall di Cardiff viene definita come una degli edifici adibiti a uso civico migliori d’Europa. La sua alta torre dell’orologio, il colore immacolato delle sue pareti costruite in pietra bianca proveniente dall’isola britannica di Portland e il suo magnifico giardino, sono solo alcuni degli elementi che rendono questo municipio una meta imperdibile.


Cardiff town hall

Museo Nazionale di Cardiff

A pochi passidalla City Hall troverete il Museo Nazionale, perfetto per trascorrere qualche ora di fronte a magnifiche esibizioni che riprendono tematiche quali le scienze naturali – con le sue sezioni sulla zoologia, i dinosauri e gli asteroidi – e quadri di artisti rinomati a livello internazionale come Van Gogh, Monet e altri geni dell’Impressionismo.


Cardiff National Museum

Millennium Stadium

Concludiamo infine la nostra visita a Cardiff con una sosta allo stadio che ospiterà l’attesa finale del 3 di giugno. La sua capienza di 75.000 spettatori lo rende perfetto per questo evento e altri, quali concerti dal vivo e partite di rugby e calcio durante tutto il corso dell’anno. Attraversate il fiume alle sue spalle per trovarvi in un affollato mercatino tipico di prodotti artigianali locali.


Cardiff Stadium

A questo punto, trovate un po’ di tempo per esplorare anche i dintorni di Cardiff, tanto ricchi di piacevoli sorprese quanto capitale stessa, e tutti a meno di un’ora d’auto.

 

Cosa vedere nei dintorni

Tintern Abbey

Come non fare un salto a questa abbazia resa leggendaria dai versi del poeta romantico William Wordsworth e dai dipinti di William Turner, per rappresentare l’incertezza della condizione umana di fronte a malinconici e suggestivi paesaggi di mare. Fondata nel 1131 da Walter de Clare, lord di Chepstow, risulta l’abbazia cistercense meglio conservata del Galles.


Tintern Abbey

Grotte di Dan yr Ogof

Nessuno prima della straordinaria scoperta dei fratelli Morgan nel 1912 avrebbe potuto immaginare l’esistenza di questo sistema di grotte che, con i suoi 15 km di lunghezza, si rivela tutt’oggi uno dei più estesi d’Europa. Con l’entrata nascosta lungo le pendici di un monte e un fiume che scorre sotto la superficie della terra per oltre 6 km, le grotte vedono i loro punti forte in formazioni rocciose denominate “fetta di pancetta”, “angelo” e “pilastro d’alabastro” per via del loro aspetto.


Dan yr Ogof

Castello di Caerphilly

Anche se si tratta del castello di maggiori dimensioni in Galles, si distingue in realtà dagli altri per la sua torre pendente, che dall’anno della sua fondazione, il 1648, ha gradualmente spostato la sua asse perpendicolare di tre metri.


Castello di Caerphilly

Cardiff: una città tutta da scoprire, ancora meglio se nel fine settimana della finale di Champions League, con la speranza che la nostra Juventus riesca a sconfiggere i temuti avversari del Real Madrid. Non avete i biglietti? Non disperate perchè potete seguire la partita in uno dei pub più frequentati come l’Elevens Bar and Grill di Castle Street, l’Old Arcade di Church Street o il Walkabout Cardiff di Marys Street.

 

Page author

Articolo di Conrad

82 Post