Save

Noleggio Auto Bruxelles

A partire da
18 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 02/07/2018 e il 09/07/2018 a Bruxelles
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Hertz a Bruxelles

Con il suo Quartiere Europeo, Bruxelles si conferma come centro politico per antonomasia dell’Unione Europea. Ma oltre all’austerità espressa dalle istituzioni quali la Commissione, il Consiglio e il Parlamento Europeo, la Capitale del Belgio dimostra anche di essere una delle città più cosmopolite e vivaci del Vecchio Continente.

Tutto merito dei suoi numerosi musei, delle istituzioni universitarie di prestigio ineguagliato e varie attrazioni culturali. Basti pensare al sontuoso Palazzo del Parlamento, al Museo Reale delle Belle Arti e a quello dell’Horta. Ma anche all’Hotel Metropole - celebre set del duello tra Verlaine e Rimbaud – e il Theatre Royale de la Monnaie.

Per visitare Bruxelles e raggiungere le sue aree circostanti in completa autonomia, si consiglia di usufruire del servizio di noleggio auto che le nostre numerose agenzie cittadine vi mettono a disposizione, tra le quali quelle comodamente ubicate all’interno degli aeroporti Charleroi e Zaventem.

Agenzie di noleggio Bruxelles

  • Brussels Midi Railway Station

    Orari di apertura: Mo-Th 0730-2200, Fr 0730-2100, Sa 0800-1400, Su 1600-2100

    Indirizzo: TGV - Eurostar - Thalys Arrivals, South-Midi,
    Victor Hortaplein 6,
    Level 0

    Telefono: +32 (0) 2 524 31 00

  • Aeroporto di Bruxelles Charleroi

    Orari di apertura: Mo-Su 0800-2300

    Indirizzo: Rue des Freres Wright 8, , Gosselies

    Telefono: +32 (0) 71 377898

  • Aeroporto di Bruxelles

    Orari di apertura: Mo-Fr 0630-2330, Sa 0630-2100, Su 0630-2330

    Indirizzo: Brussels Airport - Zaventem

    Telefono: +32 (0) 2 7206 044

  • Excelsiorlaan 20

    Orari di apertura: Mo-Fr 0800-1700, Sa-Su closed

    Indirizzo: Excelsiorlaan 20, , Zaventem

    Telefono: +32 (0) 70 695 695

  • Brussels General Aviation Terminal

    Orari di apertura: Mo-Fr 0800-1700, Sa-Su closed

    Indirizzo: Private Flights Arrival Hall

    Telefono: +32 (0) 27 16 92 30

Chiudi

Prenota un'Auto

Invia

Guidare a Bruxelles e dintorni

Brussels

Nel caso abbiate deciso di cominciare il vostro viaggio sulle quattro ruote, appena sbarcati all’aeroporto di Charleroi, non vi basterà che prendere la E19 con svincolo E420 in direzione nord per trovarvi in pieno centro storico dopo un’ora.

Il Belgio e Bruxelles sono così ricchi di attrazioni turistiche che, qualunque sia la ragione che vi spinge verso questa destinazione non potrete fare a meno di tenervi qualche ora di libertà per esplorare a fondo tutte le sorprese che ogni suo angolo nasconde.

Trattandosi di una città di grandi dimensioni, vi consigliamo prima di dare un’occhiata al servizio di mobilità in tempo reale offerto dal Servizio Pubblico Regionale, in modo da essere al corrente di tutte le ultime notizie relative a traffico, incidenti e telecamere.

Per quanto riguarda i parcheggi, invece, ricordatevi che le aree delimitate da linee blu sono gratuite fino alle due ore di stazionamento, il verde indica zone a pagamento ma a tempo illimitato, il grigio un massimo di quattro ore e mezza di parcheggio, mentre l’arancione prezzi ridotti in prossimità dei centri commerciali secondari.

Dopo aver visitato il centro di Bruxelles, vi suggeriamo di non perdervi alcune delle attrattive turistiche situate a una breve distanza d’auto.

Tra queste, Waterloo, raggiungibile in soli 15 minuti sulla R0, è nota per essere stato l’ultimo campo di battaglia di Napoleone Bonaparte, qui sconfitto dal duca di Wellington il 18 di giugno 1815.

Oppure imboccate la E19 verso nord, che vi condurrà ad Anversa in 45 minuti, antico fulcro della Lega Anseatica. Oppure, prediligete Bruges – la “Venezia del Nord” – a poco meno di 100 km sulla E40.

Una breve guida su Bruxelles

Bruxelles

Tuttavia, prima di abbandonare Bruxelles per andare alla scoperta dei suggestivi paesaggi che la circondano, vi consigliamo di visitare tutto ciò che la capitale belga può offrirvi.

Per fare in modo che la vostra vacanza sia indimenticabile, abbiamo pensato di creare appositamente per voi questa breve guida che vi accompagni nella visita di quelli che, a nostro giudizio, sono i suoi quartieri più belli.

Centro storico

Spesso soprannominato “Pentagono” dagli abitanti locali per la precisa forma datagli dal Petit Ring, una circonvallazione di vialoni che lo delimita, il cuore di Bruxelles ruota intorno alla Grand Place, la piazza principale entrata di diritto a far parte dei beni Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Anche conosciuta come Grote Markt e definita dal celebre scrittore Victor Hugo come una delle più belle del mondo, la piazza è circondata da sontuosi palazzi, tra i quali spiccano la Maison du Roi - in stile neogotico e trasformato da mercato del pane a Museo della Città – e l’Hotel de Ville-Stadhuis – esempio di architettura gotica del ‘400 con la sua torre alta ben 96 metri e la Sala del Consiglio, con splendidi arazzi che raccontano la storia della città. 

Sablon

Appena fuori dal centro storico, per la precisione ubicato in posizione sud-orientale, si trova questo noto quartiere il cui centro è rappresentato dalle piazze Grote Zavel e Place du Grand Sablon.

È qui che si mantiene inalterato da secoli lo spirito antico di Bruxelles, grazie ai tanti negozietti d’antiquariato che si alternano, per i momenti di riposo, a ristoranti tipici, eleganti cioccolaterie e piccole gallerie gestite da artisti locali indipendenti.

A pochi passi, meritano una visita la piazza di Petit Sablon – circondata da 48 colonne in bronzo in stile Art Nouveau – e Place Poelaert – sulla quale si affaccia l’affascinante Palazzo di Giustizia in stile classico del secolo XIX.

Mont des Arts

Tradotto in italiano come “Collina delle Arti”, questo quartiere è anche conosciuto con il nome tedesco di Kunstberg. Amatissimo dai turisti per la ricchezza culturale e storica che protegge al suo interno, vede posizionati su una superficie di 13 ettari la presenza di numerose attrazioni.

Tra queste, il Palazzo Reale, il Parlamento Belga e l’Ambasciata Statunitense. Da notare la presenza di un parco che ospita edifici importanti come il Théâtre Royal du Parc e il Vauxhall, che riprende il nome del più celebre giardino di Londra.

Nelle vicinanze si trovano inoltre il Museo degli Strumenti Musicali ed il Museo Magritte.

Ilot Sacrè

L’”Isola Sacra” di Bruxelles è la nostra ultima tappa – un quadrilatero che confina con la Grand Place.

Nonostante la vicinanza, quest’angolo di città simile a una ragnatela di viuzze percorse da un flusso costante di turisti che si avventurano giorno e notte tra negozietti di souvenir e piccoli ristoranti, risulta indipendente dal resto di Bruxelles, autogovernandosi dal 1960.

Il suo pezzo forte sono le Saint-Hubert Galleries, una galleria coperta lunga 200 metri risalente a metà del secolo XIX. Da centro letterario per artisti francesi come Baudelaire e Dumas, si è convertita oggi in un luogo lussuoso per turisti, ma il suo fascino rimane intatto.