Save
HomeBrescia

Noleggio Auto Brescia

A partire da
13 € al giorno*
*I prezzi si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 27/07/2017 - 03/08/2017 a Brescia
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazione**
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Nessuna commissione sulla carta di credito

    Hertz a Brescia

    Dalla sua invasione da parte dei Galli Cenomani in epoca romana, passando un centinaio di anni dopo per l’apogeo romano che le ha lasciato in eredità il nome Brixia, Brescia è stata capace di mantenere inalterato il suo splendore originario.

    Industrializzandosi e espandendosi al medesimo tempo, oggi il distretto bresciano conta più di un milione di abitanti e si rivela la seconda provincia per grandezza della Lombardia.

    Anche se la vicina Milano, infatti, le ruba lo scettro, vi assicuriamo che Brescia e il suo centro storico sono realtà troppo spesso lasciate in secondo piano e tutte da scoprire, con la via dei Musei, le sue Quattro Piazze a costituirne il fulcro, nonché numerosi edifici religiosi di rilievo come la basilica di San Salvatore e il complesso di Santa Giulia. 

    Oltre ai luoghi di interesse archeologico, artistico e storico del centro città, la provincia bresciana è una terra unica, caratterizzata da una molteplicità di paesaggi che si estendono tra la pianura Padana e i rilievi prealpini.

    Proprio per questo motivo vi consigliamo di prendere un’auto a noleggio a Brescia per visitare le bellezze del suo esteso paesaggio e altre città famose della Lombardia, come Milano, Mantova e Como per citarne solo alcune.

    Agenzie di noleggio Brescia

    • Brescia IKEA - Via D’Antona e Biagi

      Orari di apertura: Mo-Su 1000-2000

      Indirizzo: Via D’Antona e Biagi 9

      Telefono: 39-349-2645911

    • Brescia - Viale Piave

      Orari di apertura: Mo-Fr 0830-1230 1400-1830, Sa 0800-1200, Su closed

      Indirizzo: Viale Piave 22/c

      Telefono: +39 030 5031401

    • Brescia Leroy Merlin - Via Genova 93

      Orari di apertura: Mo-Fr 0830-1230 1400-1830, Sa 0800-1200, Su closed

      Indirizzo: Via Genova 93

      Telefono: +39 030 5031401

    Chiudi

    Prenota un'Auto

    Invia

    Guidare a Brescia e dintorni

    Brescia

    Se vi trovate a guidare a Brescia per la prima volta non temete, trovare un parcheggio in città è relativamente facile rispetto ad altre di più grandi dimensioni. Gli spazi gialli sono riservati ai residenti, mentre quelli contrassegnati in blu sono a pagamento, con le tariffe indicate sui parchimetri appositi.

    Anche per quanto riguarda le zone a traffico limitato, le famose ZTL, la situazione non è troppo complicata, visto che vi si può accedere acquistando in edicola o in tabaccheria il permesso “Gratta e Sosta”. Dovrete solo ricordarvi le zone non valicabili: Piazza Loggia, Piazza Paolo VI e corso Zanardelli.

    Dopo l’esplorazione del centro storico di Brescia perché non approfittare di una sosta in almeno una delle tante località meravigliose e piene di fascino che la circondano, vista la vicinanza?

    Se avete voglia di una grande città, Milano è immancabile, raggiungibile in poco più di un’ora percorrendo la A4/E64, mentre se preferite visitare paesaggi immersi nella natura, il Lago di Garda o la Val di Trompia sono ciò che state cercando, rispettivamente a 45 minuti sulla SS45bis e a 50 minuti sulla SP345.

    Una breve guida su Brescia

    Duomo Vecchio e Nuovo

    Leggete la breve guida che abbiamo creato per il vostro soggiorno a Brescia, visitando i quartieri e le zone della città che a nostro giudizio sono assolutamente imperdibili una volta arrivati a destinazione. 

    Il colle Cidneo

    Prima di inoltrarci nel centro storico, così ricco di monumenti e straordinari edifici d’interesse architettonico, vi consigliamo di godervi la città dall’alto dalla sommità del colle Cidneo raggiungibile in cinque minuti di macchina o con una scalata a piedi di circa venti minuti.

    Arroccato sul Colle Cidneo si trova il castello di Brescia, una delle fortezze di epoca medievale meglio conservate in assoluto in tutto il nord Italia e da cui si ha la possibilità di ammirare tutta Brescia dall’alto verso il basso.

    In questo luogo ricco di storia, per aver tra l’altro ospitato le dieci giornate di Brescia nel 1849, sono anche ubicati due importanti musei per chiunque voglia approfondire la propria conoscenza delle sorti della città nel corso dei secoli: il Museo del Risorgimento e il Museo delle Armi.

    Il centro storico

    Scendiamo ora “a valle” spingendoci verso quella che a detta di molti è il più bel punto di ritrovo in città: Piazza della Loggia. Costruita nel 1433, è resa particolarmente preziosa dall’omonimo Palazzo che vi si affaccia e che oggi ospita il Comune.

    Soffermatevi qualche minuto davanti alla sua maestosa facciata per contemplare le numerose statue d’ispirazione classicheggiante che vi si trovano e la torretta dell’orologio sul lato opposto alla Loggia.  La torretta dell’orologio fu eretta nel secolo XVI e sulla parte superiore si possono ammirare due automi di bronzo chiamati i “Macc de le ure” dai bresciani, ovvero “i Matti delle ore”.

    Lasciando il lato profano di Brescia per il sacro, passiamo al Duomo Vecchio e Nuovo, così chiamati perché risalenti ad epoche differenti e entrambi ubicati in piazza Paolo VI.

    Il più antico, soprannominato anche “la Rotonda” per la sua base a forma circolare, risalta per alcuni mosaici del periodo paleocristiano e il sarcofago in pregiato marmo rosso di Verona di Berardo Maggi, primo vescovo della città.

    Il duomo più recente, invece, non è solo l’edificio religioso principale di Brescia, ma anche quello con la terza cupola più grande d’Italia, con i suoi 80 metri d’altezza. Entrando, poi, troverete la preziosa Arca di Sant’Apollonio.

    Come non citare di nuovo, poi, il Complesso di Santa Giulia e San Salvatore, troppo prezioso per non dedicargli almeno un paio d’ore. Non è una sorpresa che l’UNESCO sia intervenuta per mantenere viva questa enorme struttura che oggi funge da museo monumentale, nel quale si possono scoprire tutti i segreti che si celano dietro 3.000 anni di storia bresciana.

    Camminate tra chiese e chiostri di monasteri, giungete a un’area archeologica che si estende su una superficie di 1.000 metri quadri, ammirate affreschi cinquecenteschi e concludete con la statua di periodo ellenistico di Afrodite-Vittoria.

    Sirmione

    Chiudiamo la nostra guida allontanandoci di qualche chilometro dal centro storico, ma mantenendoci sempre in provincia di Brescia, particolarmente nota per l’enorme presenza di castelli d’epoca medievale.

    Tra questi, uno dei più amati dai turisti di tutta Italia è la Rocca Scaligera di Sirmione, costruita dall’omonima famiglia su antiche costruzioni difensive del IV-V secolo d.C. Particolarmente suggestiva, poi, è la sua stessa posizione, che lo vede ubicato distante dalla terraferma ed all’ingresso della penisola situata sul lago di Garda.

    **Se la prenotazione viene disdetta entro sette giorni dalla data di effettuazione