Save

Noleggio Auto Calabria

A partire da
22 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 20/09/2018 e il 27/09/2018 a Calabria
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Hertz in Calabria

Oggi vi portiamo alla scoperta della Calabria, la “punta” del nostro stivale, nonché la Regione più meridionale della penisola italiana, che ci divide dalla Sicilia per solo 2,4 km di mare.

Raggiungere la Calabria risulta particolarmente facile grazie alla presenza di aeroporti con voli di provenienza sia nazionale che internazionale, disposti nella principali città della regione – ci stiamo riferendo al S. Eufemia di Lamezia Terme e all’Aeroporto di Reggio Calabria.

Atterrare qui, non si traduce solo in una comoda posizione rispetto alle principali attrazioni turistiche della regione, ma anche avere la possibilità di poter usufruire del servizio di noleggio auto sia per i passeggeri in partenza che vogliano riconsegnare il proprio veicolo, sia per quelli in arrivo che vogliono iniziare uno straordinario viaggio su quattro ruote in Calabria.

Guidare in Calabria

Calabria

Data la natura morfologica della Calabria, vi consigliamo di spostarvi con un’auto presa a noleggio, perché solo così sarete in grado di raggiungere stupende località altrimenti inaccessibili.

L’Autostrada A3 – considerata come il naturale prolungamento dell’Autostrada del Sole – è lunga 442,9 km e caratterizzata da un ottimo stato di manutenzione che permette di viaggiare da Salerno a Reggio Calabria passando per Potenza, Cosenza, Catanzaro e Vibo Valentia.

Se volete scoprire le notevoli bellezze naturali e artistiche della Calabria attraverso un itinerario automobilistico vi consigliamo di optare per un viaggio panoramico lungo la costa della Calabria, utilizzando strade minori e prive di pedaggio, quali la Tirrena Inferiore SS18 che collega Reggio Calabria a Napoli e la Jonica SS106 che conduce da Reggio Calabria fino a Taranto.

Percorrendo questa strada costiera potrete ammirare le variegate coste calabresi a tratti rocciosi e altri sabbiosi. Uno dei tratti più suggestivi del litorale calabro, assolutamente da non perdere, riguarda il tratto di costa tra il golfo di Policastro e quello di Sant’Eufemia e se vi rimane un po' di tempo cercate di visitare almeno una delle isolette calabresi: l'isola di Dino e l’isola di Cirella.

Procedendo verso sud potete ammirare anche la famosa costa viola di Capo Vaticano per poi proseguire verso Reggio Calabria. Per concludere il vostro itinerario automobilistico, prendete la SS 106 da Reggio Calabria – prevalentemente a singola carreggiata data la natura rocciosa della sua costa – e visitate la bella Marina di Gioiosa Ionica.

Una breve guida sulla Calabria

Calabria

Oltre alle stupende strade panoramiche tra le montagne calabresi e lungo il suo litorale, anche le sue città non sono da meno e vi consigliamo di visitarne alcune, tra cui Reggio Calabria, Crotone, Cosenza e Catanzaro.

Cosenza si trova nella parte centro-settentrionale della regione ed uno dei motivi principali per farvi tappa consiste nella presenza di resti dell’Italia antica, sopravvissuti a bombardamenti e terribili saccheggiamenti.

Denominata l’Atene della Calabria per l’importanza culturale che continua a giocare in Italia meridionale anche ai nostri giorni, Cosenza si presenta come un museo a cielo aperto, dove resti greci si alternano a stretti vicoli medievali, senza dimenticare l’importante ruolo giocato dall’Accademia Cosentina del secolo XVI.

Assolutamente imperdibile è il suo Duomo del 1217: dietro una facciata in stile gotico si possono ammirare il monumento funebre di Isabella d’Aragona, una collezione di opere d’arte e un altare maggiore del 1700. 

Reggio Calabria venne fondata nell’VIII secolo d.C. dai coloni Calcidesi e Messeni che volevano il controllo della Regione per il suo importante ruolo strategico sullo Stretto di Messina. Nel corso degli anni la città ha subito diverse invasioni, dai Goti guidati da Alarico, ai Turchi nel secolo XVI, sino ai Garibaldini nel 1860.

Tutto questo ci ha lasciato numerosi luoghi da visitare, quali il Museo Archeologico Nazionale, che custodisce i Bronzi di Riace del secolo V a.C., al Duomo di Reggio, al suo lungomare con una vista stupenda sull’Etna e lo Stretto, per finire con il Parco Nazionale dell’Aspromonte, che mantiene una forma a piramide con le sue vette che toccano i 2000 metri d’altezza. 

Proseguite poi con Catanzaro. Fondata dagli invasori Bizantini tra i secoli IX e X, è situata a pochi km di distanza dalla costa ionica e dal promontorio della Sila.

Sebbene pochi siano i resti antichi tutt’oggi visibili, vi consigliamo di godervi gli splendidi paesaggi che vi condurranno alla città mentre siete alla guida. Inoltre, una volta giunti a destinazione, soffermatevi al Duomo del secolo XII - al cui interno troverete la Madonna col Bambino di Antonello Gagini da Messina – Villa Trieste e il Duomo Normanno.

Concludete il vostro viaggio con Crotone, situata sul promontorio dell’Antico Marchesato e da sempre considerata una località leggendaria, da quando nel 710 a.C. l’oracolo di Delfi la indicò come il luogo prescelto per fondare una nuova dinastia.

Mentre siete in città, approfittatene per fare una sosta al Castello del secolo XI e scattare qualche foto ai palazzi che si affacciano su Piazza Castello – in particolar modo ci riferiamo a Palazzo Morelli del 1885 e Palazzo Barraco di inizio secolo XVIII.

Come dimenticare poi l’eccellente gastronomia locale, con specialità che trovano un connubio straordinario grazie a ricette che si basano su pesce fresco e peperoncino coltivato in zona. Da assaggiare assolutamente il “quadraro” e la “mustica”: provare per credere.