Save

Noleggio Auto Campania

A partire da
23 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 02/07/2018 e il 09/07/2018 a Campania
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Hertz in Campania

La Campania è una regione situata nella parte meridionale dello stivale d’Italia, affacciata a ovest e sud sul Mar Tirreno e confinante a nord con Molise e Lazio e ad est con Puglia e Basilicata.
Oltre al capoluogo Napoli, consigliamo una visita alle altre città principali del territorio, tutte ugualmente splendide dal punto di vista paesaggistico e storico-culturale. Tra queste ricordiamo gli altri principali capoluoghi di provincia - Avellino, Benevento, Caserta e Salerno – le bellezze naturali di Capri, Ischia e la penisola Sorrentina e le zone archeologiche di Pompei, Ercolano e Paestum. Per visitarle tutte e dedicarvi all’esplorazione degli scenari unici che questa splendida regione nasconde, consigliamo di noleggiare un’auto magari partendo proprio da Napoli.

Guidare in Campania

Il nome della regione deriva dal latino Campus, ossia pianura. Fatto eccezionale, considerando che secondo i dati moderni la configurazione geografica della Campania è costituita per il 51% da colline, il 34% da montagna e solamente il 15% de pianura, in corrispondenza con le coste ricche di baie e insenature profonde situate sul lato orientale e il corso dei fiumi principali. Una delle peculiarità della regione è la presenza di vulcani attivi come il Vesuvio e di crateri come i Campi Flegrei, che presentano un’attività vulcanica secondaria – ossia dai quali fuoriescono solo acque calde e vapori solforosi. Su tutto il territorio si dirama una fitta rete di autostrade - come la A3 Napoli-Salerno e la Salerno-Reggio Calabria, la A16 Napoli-Canosa – e le strade secondarie – come la SS7 Appia, la SS87 Sannitica e la SS212 della Val Fortore.

Le regole stradali da seguire in Campania sono le medesime valide su tutto il resto del territorio nazionale. Tra queste, citiamo il rispetto dei limiti di velocità nelle aree urbane di 50 km/h, sulle strade extraurbane secondarie di 90 km/h, sulle strade extraurbane principali di 110 km/h e sulle autostrade di 130 km/h. Per motivi di sicurezza è inoltre obbligatorio mantenere accese anche di giorno le luci anabbaglianti, le luci della targa e quelle di posizione sia sulle strade extraurbane che sulle autostrade, così come l’uso delle cinture di sicurezza per tutti i passeggeri nell’abitacolo, sia che si trovino sui sedili anteriori che posteriori.

Una breve guida sulla Campania

Prima imperdibile tappa è dunque il capoluogo di regione Napoli, unica per i colori delle sue vie, la vivacità e l’accoglienza delle sue genti, la sua cucina tradizionale e un centro storico divenuto Patrimonio dell’Umanità UNESCO per essere un museo a cielo aperto e il più grande per dimensioni in tutta Europa. Perdetevi tra le sue vie ammirando i tanti tabernacoli, obelischi barocchi e le chiese che la popolano, senza dimenticare di perdervi tra le sue parti più antiche, come il Borgo degli Orefici.

Rimanendo in provincia di Napoli, proseguite poi verso l’Area Archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata, sempre facente parte dei beni dell’UNESCO e famosa per la distruzione subita nel 79 d.C. a causa dell’eruzione del Vesuvio, che ne ha tuttavia permesso un incredibile stato di conservazione fino ai giorni nostri. In realtà, tutta la Costiera Amalfitana è un vero spettacolo per gli occhi per la ricchezza del paesaggio che ci propone, presentandosi con piccoli paesini alternati a grandi città che si affacciano su un mare fatto di una combinazione unica di acque dai colori cristallini e montagne sul lato opposto che rappresentano tutto il meglio della macchia mediterranea. Tra tutti questi piccoli borghi – in totale 12 – Sorrento, Amalfi, Ravello, Positano e Vietri sul Mare sono di certo quelli più noti e rinomati, ma visitando sia uno che l’altro non potrete che rimanere a bocca aperta, dato lo splendore delle loro viuzze e piazzette, capaci di riportarci a tempi passati.

Spostatevi ora a Caserta, distante solo pochi km dal capoluogo campano e celebre per la sua Reggia, un edificio di dimensioni enormi da considerarsi allo stesso tempo un museo per il numero di opere d’arte, statue, stucchi, quadri e bassorilievi che protegge. Concedetevi una giornata intera in questo palazzo reale, con i suoi 4 cortili, 1200 stanze, un suggestivo parco e 30 scalinate tra le quali spicca lo Scalone d’Oro, costituito da ben 116 scalini.

Se poi siete appassionati di archeologia e di natura, non perdetevi l’occasione di visitare il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Al suo interno troverete Paestum, sito archeologico famoso a livello internazionale per i templi greci di Era, di Nettuno e di Cerere, rispettivamente il più antico, il più grande e quello dedicato a una delle divinità più importanti della storia: Atena. Sempre qui e per la precisione a Velia, troverete la Certosa di San Lorenzo, uno dei monasteri più grandi al mondo e meglio conosciuto come la Certosa di Padula.

Per concludere infine la vostra vacanza campana nel migliore dei modi, non potete che regalarvi un fine settimana di relax su una delle tante spiagge che arricchiscono la sua costa o le sue isolette. Tra queste, consigliamo vivamente una sosta a Capri e Ischia, che risultano tra l’altro la combinazione perfetta tra riposo e divertimento, per l’ampia scelta di ristoranti, bar e discoteche che propongono ogni sera.