Save

Noleggio Auto Lazio

A partire da
32 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 24/12/2018 e il 31/12/2018 a Lazio

Scroll

Prenota ora

The site is best viewed on Portrait Mode.

MSG_REDIRECTING_247

LBL_REDIRECTING

Noleggio Auto Lazio

Inizia prenotazione
Agenzie di ritiro

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Noleggio auto Lazio

Regione centrale d’Italia affacciata sul Mar Tirreno, il Lazio non è solo sede della capitale del nostro Paese ma anche di tante città di medie dimensioni e piccoli paesini meno conosciuti tutti da visitare. L’ideale per farlo sarebbe tramite il noleggio di un’auto in una delle nostre numerose agenzie presenti su tutto il territorio, tra le quali spiccano per comodità quelle situate nel centro di Roma e dei due aeroporti che servono l’intera regione: l’Aeroporto Internazionale di Fiumicino e quello di Ciampino.

Una volta atterrati potrete scegliere se mettervi alla guida e dirigervi in pochi minuti all’esplorazione dell’Antica Urbe o, in alternativa, spostarvi per esempio verso il litorale, fino a raggiungere Civitavecchia con il suo suggestivo porto, gli stabilimenti balneari di Ostia, l’isola di Ponza, ideale per gli amanti delle immersioni subacquee o Nettuno, famosa per il suo litorale dove si svolgono attività di paracadutismo.

Guidare nel Lazio

Il territorio del Lazio è piuttosto vario, con rispettivamente il 54% e il 26% del suo territorio costituiti da colline e montagne e il 20% da pianure che si affacciano su litorali costieri. Non mancano poi le superfici acquose, come il Lago di Bolsena e il fiume Tevere e altri minori che sfociano nel Mar Tirreno. Lo stesso vale per le aree protette, come il Parco Nazionale d’Abruzzo e il Parco Nazionale del Circeo, fondati rispettivamente nel 1923 e 1934.

Per facilitare il raggiungimento di tutte queste attrazioni, è possibile percorrere le principali strade primarie costruite sulle antiche strade romane. Tra queste risaltano la Flaminia, che conduce fino a Rimini, l’Aurelia e la Cassia fino a Firenze, l’Appia che funge da collegamento con Brindisi, la Tiburtina che giunge fino a Pescara e la Salaria sino a Ascoli Piceno.

Le regole stradali da seguire sono le medesime valide su tutto il territorio nazionale. Tra queste, i limiti di velocità nelle aree urbane sono di 50 km/h, sulle strade extraurbane secondarie di 90 km/h, sulle strade extraurbane principali di 110 km/h e sulle autostrade di 130 km/h. Per far rispettare questi limiti, sono stati installati sulle principali vie di comunicazione controlli elettronici tramite autovelox.

Per motivi di sicurezza, l’accensione delle luci anabbaglianti, le luci della targa e quelle di posizione sono obbligatorie in qualsiasi momento del giorno sia su strada extraurbana che autostrada, così come l’uso delle cinture di sicurezza per tutti i passeggeri presenti nell’abitacolo, sia in posizione posteriore che anteriore.

Una breve guida sul Lazio

Lazio

Iniziate la vostra vacanza italiana con una visita di qualche giorno a una delle città più famose e che più ci viene invidiata al mondo. Stiamo naturalmente parlando di Roma, l’attuale capitale d’Italia e dell’Antico Romano Impero d’Occidente, nonché sede dello Stato del Vaticano, da sempre meta di pellegrinaggio per tutti i credenti di fede cattolica.

Il centro storico

Vi consigliamo di esplorarla in non meno di 3 giorni, che vi saranno sufficienti per ammirare per lo meno le sue attrazioni principali, come il Colosseo, la Basilica di San Pietro, l’iconica Fontana di Trevi resa ancora più famosa dalla pellicola di Federico Fellini “La Dolce Vita”, Piazza di Spagna con la sua scalinata infinita e la Barcaccia, la singolare fontana opera del Bernini che sta ai suoi piedi.

Il Parco Nazionale del Circeo

In caso aveste già visitato in passato la Città Eterna o siate più semplicemente alla ricerca di luoghi più tranquilli o freschi per sfuggire alla calura estiva, il Lazio è ricco di tante e varie alternative per tutti i gusti. Tra queste, proponiamo una delle aree protette presenti in regione, il Parco Nazionale del Circeo.

Questa zona risulta di particolare interesse in quanto si possono distinguere chiaramente al suo interno diversi ecosistemi tutti accomunati dalla parola “biodiversità”, a cui si sono annessi col passare del tempo la Duna Litoranea, il Promontorio del Circeo, i quattro laghi costieri e l’Isola di Zannone, che contribuiscono a renderlo ancora più ricco.

Non mancano poi al suo interno una foresta, un grosso promontorio calcareo alto oltre 500 metri e ben visibile da ogni parte della pianura pontina e 8 grandi grotte i cui nomi derivano dalla mitologia antica, come la Grotta della Maga Circe.

Incantevoli borghi antichi

Spostatevi ora verso i piccoli borghi e centri storici che più di ogni altro sono capaci di riprendere gli antichi splendori dell’Impero Romano, il Medioevo, il Rinascimento, fino alle ville e i palazzi nobiliari dei secoli XVIII e XIX. Prendiamo per esempio Bracciano, uno dei borghi più rinomati e divenuto negli ultimi tempi una destinazione ambita per le migliaia di turisti che la visitano ogni anno.

Con origini tuttora avvolte nel mistero, i suoi punti forti sono l’imponente Castello Odescalchi, abitato a partire dal 1696 dall’omonima famiglia e contenente al suo interno straordinari affreschi e mobili d’epoca, il lago adiacente, il Duomo di Santo Stefano edificato all’inizio del secolo XIII e il suo antico borgo.

Consigliamo di passare una piacevole serata passeggiando per i suoi stretti vicoli e gli edifici costruiti quasi esclusivamente in pietra lavica locale e che, sempre avendo sullo sfondo il castello, fanno immaginare quale fosse la vita nel secolo XVI.

Gaeta

Infine, se decidete di visitare Roma in estate, consigliamo una gita fuori porta a Gaeta, in provincia di Latina e situata nella parte meridionale del Lazio. Questa cittadina affacciata sul mare è l’ideale per qualche giorno trascorso con tutta la famiglia su una delle sue magnifiche spiagge, come la Spiaggia di Serapo o la Spiaggia Trecento Gradini, considerata un vero e proprio miracolo della natura.

Visto che siete qui, approfittatene per non perdervi la vista mozzafiato sul mare aperto che regala la sommità della Montagna Spaccata, e dedicate qualche ore alla visita di alcuni tra gli edifici religiosi più scenici della regione. Tra questi, annoveriamo il Tempio di San Francesco per chi apprezza l’arte contemporanea o il più antico Santuario della Santissima Annunziata.