autonoleggio

Gold Plus Rewards
  • Non sei ancora socio? Iscriviti

Autonoleggio Torino

HomeTorino
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazione**
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Nessuna commissione sulla carta di credito

    Hertz a Torino

    Forse non tutti sanno che il caffè espresso fu inventato a Torino. Ed era proprio torinese chi per primo creò la macchina in grado di versare in tazzina la bevanda più famosa del mondo: il brevetto, datato 16 maggio 1884, è firmato da Angelo Moriondo. Ma Torino ha dato al mondo anche altri due simboli del made in Italy: il cioccolato gianduja, l’impasto a base di cacao e nocciole che viene forgiato nei deliziosi cioccolatini gianduiotti; e l’azienda Martini, produttrice anche degli alcolici più amati da James Bond.

    Ancora oggi Torino, più di 800 mila abitanti, capoluogo del Piemonte, è considerata la capitale dell’industria automobilistica italiana, culla della Fiat. Ma è anche una città dove sono vivi e produttivi l’editoria ed il cinema, il sistema bancario e lo sport, il turismo e l’enogastronomia.

    Se uno di questi motivi vi ha attirato a Torino, non dimenticate che se avete bisogno di noleggiare un’auto ci potete trovare all’aeroporto Caselle, ma pure in centro città e lungo la sua circonvallazione esterna.

    Agenzie di noleggio Torino

    • Torino Aeroporto

      Orari di apertura:Mo-Fr 0800-2330, Sa-Su 0900-1530 1630-2300

      Indirizzo:Caselle Airport

      Telefono:39-011-5678166

    • Torino-Corso Filippo Turati

      Orari di apertura:Mo-Fr 0800-1300 1400-1900, Sa 0800-1300, Su closed

      Indirizzo:Corso Filippo Turati 37

      Telefono:39-011-502080

    • Turin Orbassano-Via Circonvallazione Esterna

      Orari di apertura:Mo-Fr 0800-1200 1400-1830, Sa-Su closed

      Indirizzo:Via Circonvallazione Esterna 11

      Telefono:39-011-9035238

    • Turin Porta Susa - Corso Bolzano 14i

      Orari di apertura:Mo-Fr 0800-2200, Sa-Su on request

      Indirizzo:Corso Bolzano 14i

      Telefono:39-011-502080

    • Turin Collegno IKEA - Viale Svezia

      Orari di apertura:Mo-Fr 1430-2000, Sa-Su 1100-1400 1500-2000

      Indirizzo:Viale Svezia 1

      Telefono:39-011-4530591

    • Torino - Strada Vicinale della Campagna 183

      Orari di apertura:Mo-Fr 0830-1200 1430-1830, Sa 0830-1230, Su Closed.

      Indirizzo:Strada Vicinale della Campagna 183,
      Reiss Romoli

      Telefono:39-011-0712525

    Chiudi

    Prenota un'Auto

    Invia

    Guidare a Torino e dintorni

    alttext

    Torino è l’ultima grande città che si incontra nel Nord-Ovest italiano prima di sconfinare in Francia. Ma non per questo è isolata dalla rete viaria dell’Italia settentrionale, anzi. Se da qui dovete raggiungere altri comuni piemontesi – o lombardi, o veneti – potete facilmente imboccare una delle autostrade che lambiscono il centro urbano, che sono ben sei. C’è l’autostrada A4 che collega Torino a Trieste, passando per Brescia, Verona e Venezia; c’è la A32 che va in direzione opposta, verso Bardonecchia ed il traforo autostradale del Frejus. Sulla A6 Torino-Savona, poi, è attivo il tutor, il sistema di controllo elettronico della velocità di Autostrade per l’Italia. Ma Torino è collegata anche con Aosta grazie alla A5, e con Brescia grazie alla A21 (che passa per Alessandria e Piacenza). A unire il capoluogo piemontese con il suo aeroporto ci pensa, invece, il raccordo autostradale 10, senza pedaggio.

    Dopo aver noleggiato un’auto in aeroporto, come muoversi una volta arrivati in città? Le cose da sapere non sono molte. Torino è una metropoli dove ci si sforza di mantenere sostenibile lo sviluppo anche di mobilità e traffico. Per attraversarla in velocità – traffico permettendo – c’è la tangenziale, la A55, divisa in Nord e Sud. Se invece dovete arrivare nel centro città, per lavoro o per visitarlo, allora è utile sapere che tutti i giorni feriali (tranne il sabato) non si può accedere né sostare nella ZTL centrale dalle 7.30 alle 10.30. A controllare che il divieto venga rispettato ci sono telecamere in 36 vie di accesso all’area vietata. Dove, poi, ci sono altri limiti alla circolazione: ad esempio, si intuisce già dal nome che la ZTL nelle aree pedonali è attiva sempre, festivi compresi. Come fare se si vuole lasciare l’auto in uno dei tanti parcheggi all’interno della ZTL centrale? Al vostro arrivo basta dare la targa dell’auto al gestore della struttura, che la invierà ad una banca dati per autorizzare a posteriori il vostro passaggio nei varchi elettronici attraversati per raggiungere il posteggio.

    Una breve guida su Torino

    alttext

    È difficile riassumere in poche righe l’anima di Torino. Per farvene un’idea, potreste cominciare la vostra visita a questa città – breve o lungo che sia il vostro soggiorno, di piacere o per dovere – con una passeggiata sotto i ben 18 chilometri di portici del centro storico. Solo sentendo l’odore di strade e piazze di una città si riesce a capire un po’ del suo spirito. Quello di Torino è fatto anche di caffè storici, tantissimi, e di ‘piole’, trattorie in piemontese; di palazzi barocchi o della Belle époque; di mercati, come quello di Porta Palazzo, forse il più grande in Europa a cielo aperto.

    Girando per la città non si può non notare la Mole Antonelliana, simbolo di Torino: costruita nel 1863 dove c’erano le mura abbattute da Napoleone, oggi ospita il Museo nazionale del cinema. Tra le piazze più antiche di Torino c’è piazza Palazzo, con i suoi portici di Benedetto Alfieri. Corso Vittorio Emanuele II, invece, attraversa tutta la città da nord-ovest a sud-est. Per rimanere in tema di sovrani, il Palazzo reale è stata la prima e più importante residenza sabauda del Piemonte, ed è proprio nel cuore di Torino. Gli amanti dello stile barocco non potranno perdere il Santuario della Consolata, decorato con marmi e stucchi dorati. Sono solo alcuni esempi, questi, dell’architettura di Torino. Cui vanno aggiunti i musei, i monumenti, le vie storiche.

    Se invece siete in cerca di un po’ di divertimento, il consiglio è di andare ai Murazzi, dove ci sono molti ristoranti che si affacciano sul fiume Po; nei quartieri Borgo Dora e San Salvario, che pullulano di bar, locali e vinerie; nel Quadrilatero romano, in pieno centro storico.

    **Se la prenotazione viene disdetta entro sette giorni dalla data di effettuazione