Save

Noleggio Auto Aeroporto di Trapani

A partire da
14 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 17/12/2018 e il 24/12/2018 a Trapani Aeroporto

Scroll

Prenota ora

MSG_SITE_IS_BEST_VIEWED

MSG_REDIRECTING_247

LBL_REDIRECTING

Noleggio Auto Aeroporto di Trapani

Inizia prenotazione
Agenzie di ritiro

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Trapani Aeroporto

Hertz Logo
Orari di apertura

Mo-Tu 0800-1630 (1900-2000 On Request with flight number)
We 1300-2130
Th 1300-1800 (1900-2000 On Request with flight number)
Fr 0800-1630 1830-2130
Sa 1300-1630
Su 0800-1630 1900-2130
Indirizzo
Birgi Airport, 91100, , Sicily

Telefono: +39 0923 842665

Agenzie di noleggio

Chiudi

Prenota un'Auto

Invia
Ottieni le indicazioni

Tutte le informazioni necessarie

La nostra agenzia di autonoleggio all’aeroporto di Trapani è aperta tutti i giorni della settimana. Ed il nostro servizio clienti è attivo 24 ore su 24. Così il vostro viaggio può proseguire in tutta tranquillità.

  • Il noleggio furgoni è disponibile in questa agenzia

    Clicca qui per maggiori informazioni

  • Navigazione GPS

    Scoprite la vostra destinazione e raggiungetela facilmente grazie al nostro sistema di navigazione GPS.


Hertz all'aeroporto di Trapani

Nella maggior parte dei casi una trasferta di lavoro o una vacanza in Sicilia cominciano con un atterraggio in un aeroporto. Se in quello di Trapani, allora con tutta probabilità la vostra destinazione finale sarà nella parte occidentale dell’isola dalle tre punte, la Trinacria come anticamente veniva chiamata la Sicilia. Perché lo scalo dedicato a Vincenzo Florio, imprenditore siciliano e senatore del Regno d’Italia, è proprio a metà strada tra Marsala e Trapani, le due capitali di quella parte della Sicilia che è più vicina alla Tunisia.

Che dobbiate andare a Menfi, Castellammare del Golfo o nelle spiagge di San Vito lo Capo, noleggiare un’auto è una buona idea per velocizzare i vostri spostamenti. Per questo la nostra agenzia all’aeroporto di Trapani è aperta sette giorni su sette. Ci trovate al piano terra dell’aerostazione: non appena avrete ritirato i bagagli e lasciato l’area arrivi, ci vedrete alla vostra destra nella hall.

Guidare nei dintorni dell’aeroporto di Trapani

Guidare nei dintorni dell’aeroporto di Trapani

Il nome completo è “Aeroporto di Trapani-Birgi”, perché così si chiama il fiume alla destra del quale è stato costruito, occupando parte dei comuni di Trapani e di Marsala. Si può considerare un “city airport”, con voli per lo più entro i confini nazionali e più o meno un milione e mezzo di passeggeri l’anno che lo collocano appena fuori della top 20 nazionale. È, insomma, la porta di accesso principale alla Sicilia occidentale.

Da Trapani centro lo scalo dista una ventina di chilometri: dopo aver percorso un tratto di A29, autostrada senza pedaggio, prendete l’uscita Marsala e andate verso nord imboccando la statale 115. Vi porterà a Trapani centro. Prestate attenzione perché il comune ha istituito delle zone a traffico limitato dove possono accedere solo i mezzi autorizzati.

Dal lato opposto c’è Marsala, che dall’aeroporto è separata da circa 15 chilometri. Per arrivarci, prendete la prima uscita della prima rotonda che incontrate uscendo dallo scalo dopo aver noleggiato un’auto. Imboccherete così la strada provinciale 21; dopo aver percorso un panoramico tratto lungo la costa sul Mediterraneo, arriverete a Marsala. Anche qui ci sono zone a traffico limitato, meglio prestare attenzione ai cartelli prima di entrare in centro storico con l’auto per prevenire sgradite multe.

Ma dall’aeroporto di Trapani sono facilmente raggiungibili anche altri punti turistici della Sicilia: tra gli altri, a nord San Vito lo Capo e l’area archeologica di Segesta (a 40 chilometri dallo scalo, c’è un’uscita dedicata sulla A29); Scopello con i suoi faraglioni (a circa 60 chilometri); Mazara del Vallo, da sempre crocevia commerciale e culturale, e Sciacca, a un’ora e mezza di strada. Ed infine le principali città dell’isola: Agrigento, Caltanissetta e Palermo per citarne solo alcune.

Dove andare dall’aeroporto di Trapani

Dove andare dall’aeroporto di Trapani

Cosa fare in provincia di Trapani e dintorni? Se qui non siete arrivati per lavoro ma per godervi qualche giorno di vacanza la scelta non vi mancherà, tra mare, cultura e archeologia.

Cominciamo dal primo, e da quello spettacolo della natura che sono le isole Egadi: l’arcipelago è formato da tre isole, Favignana, Marettimo, Levanzo; due isolotti e diversi scogli e faraglioni. Nella prima isola, la più grande, nonostante le spiagge siano molto frequentate si respira ancora un’atmosfera quasi selvaggia ed incontaminata.

Le saline di Trapani sono un altro luogo unico e suggestivo. A sud della città, sono parte di una riserva naturale. Su un’area di quasi mille ettari, sono un susseguirsi di vasche di acqua e mulini a vento, che venivano usati per pompare l’acqua e macinare il sale.

Come non dedicare qualche ora a Trapani stessa. Chiese e palazzi barocchi la riempiono: il principale luogo di culto è la cattedrale di San Lorenzo, costruita in stile barocco e neoclassico nel corso di 400 anni tra il 1400 ed il 1800. Corso Vittorio Emanuele è considerato tra i più prestigiosi della città. Si anima di sera, insieme a tutto il lungomare costeggiato da quel che resta delle mura di fortificazione.

Da Trapani, poi, si può prendere la funivia ed arrivare a Erice, in cima alla montagna, perla medievale da cui si gode di un panorama mozzafiato. Oppure mettersi in viaggio verso Castellammare del Golfo alla volta della Riserva naturale orientata dello Zingaro, dove le spiagge sono di un azzurro caraibico e l’ambiente è incontaminato.

Per il capitolo archeologia, nell’entroterra si trova l’area di Segesta, a Calatafimi. Il suo tempio dorico ed il teatro risalgono al V secolo a.C.