Save

Noleggio Auto Aeroporto di Amsterdam Schiphol

A partire da
21 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 19/11/2018 e il 26/11/2018 a Aeroporto di Amsterdam Schiphol
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

MSG_REDIRECTING_247

LBL_REDIRECTING

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Aeroporto di Amsterdam Schiphol

Hertz Logo
Orari di apertura

Mo-Su 0600-2330
Indirizzo
Aankomsthal Entrance C, 1118 AA, , Aankomstpassage

Telefono: 31-0-20-5020240

Agenzie di noleggio

Chiudi

Prenota un'Auto

Invia
Ottieni le indicazioni

Tutte le informazioni necessarie

Aperta dalle 6.00 alle 23.30 tutti i giorni della settimana, la nostra agenzia aeroportuale vi offre servizi quali il Never Lost, il parcheggio per i soci Gold e la possibilità di noleggiare seggiolini per i vostri bambini.
  • Navigazione GPS

    Scoprite la vostra destinazione e raggiungetela facilmente grazie al nostro sistema di navigazione GPS.


Hertz all'Aeroporto di Amsterdam

Non è un caso se Amsterdam è soprannominata la “Venezia del Nord”, vista la sua fondazione nel secolo XIII sulle rive del fiume Amster e la costante lotta da parte dei locali per domare le acque con una diga – la Dam, appunto – che ha modellato la città in tal forma da renderla lo spettacolo fatto di canali e ponticelli che tutti conosciamo.

Da centro commerciale d’Europa nel secolo XVII a “Porto Magico” del Vecchio Continente per la grande fertilità del movimento Hippie negli anni ’60, oggi Amsterdam è una delle città più alternative d’Europa.

Con luoghi singolari come il Quartiere a Luci Rosse, alternati a zone ricche di cultura, con il Museo di Anna Frank, il Museo Van Gogh e il Rijksmuseum sugli altri. Per visitare Amsterdam e i suoi dintorni, consigliamo di affidarvi al servizio di noleggio auto offerto dalle nostre agenzie locali, tra le quali quella ubicata all’interno dell’Aeroporto di Schiphol. 

Guidare ad Amsterdam e dintorni

Guidare ad Amsterdam e dintorni

Nonostante il servizio di trasporto urbano offerto all’interno dell’area cittadina sia molto efficiente, il noleggio di un’auto può contribuire a rendere la vostra vacanza completamente autonoma e permettervi di raggiungere le aree circostanti in piena libertà.

Per trovarvi in soli 35 minuti di guida in Piazza Dam, il fulcro del centro storico, non dovrete fare altro che uscire dal Terminal degli arrivi dell’aeroporto, che nel 2016 ha registrato un numero di passeggeri pari a 63,5 milioni, ed imboccare l’A10.

Prima di mettervi alla guida, vogliamo però raccomandarvi di informarvi sulle regole del Codice Stradale locale, ricordandovi che qui sono i ciclisti ad avere la precedenza.

Dare un’occhiata alla mappa dei parcheggi può inoltre semplificarvi la vita una volta giunti a destinazione e, dovuto ai numerosi divieti di transito in prossimità di Piazza Dam e la scarsa disponibilità di spazi disponibili, consigliamo di lasciare l’auto nella zona adiacente il centro.

Dopo aver trascorso qualche giorno ad Amsterdam, vi consigliamo di dedicarvi anche alla conoscenza delle città olandesi principali.

Tra queste L'Aia che, città costiera che si affaccia regalmente sul Mare del Nord e sede del Parlamento olandese, è raggiungibile in solo un’ora d’auto percorrendo l’A4.

Da qui, proseguendo in direzione sud sulla A13 per mezz’ora, si giungerà a Rotterdam, importante centro portuale caratterizzato oggi da edifici moderni.

Una breve gita fuori porta vi condurrà finalmente a Gand, una tranquilla cittadina del Belgio, sede d’importanti università e rinomata per la bellezza del suo centro storico medievale, nonché tappa obbligatoria prima di arrivare a Bruxelles, Capitale dell’Unione Europea, percorrendo la E40 per poco più di un’ora.

Dove andare dall’Aeroporto di Amsterdam

Dove andare dall’Aeroporto di Amsterdam

Una maniera per ammirare gli straordinari paesaggi tipici dei Paesi Bassi e scoprire un po’ di più delle tradizioni locali, è quella di dedicare qualche giorno alla visita delle località di maggiore interesse che si trovano a una breve distanza da Amsterdam.

Vi proponiamo dunque di salire in auto e raggiungere alcune delle nostre mete preferite, che vi presentiamo a seguire.

Zaanse Schans

Una breve sosta a questo paesino ubicato a pochi chilometri da Amsterdam, è obbligatoria per immaginare come fosse lo stile di vita olandese nei secoli XVII e XVIII.

Il borgo traeva vita dal fiume Zaan, su cui è fondato, e la produzione ottenuta sfruttando la forza degli oltre seicento mulini un tempo presenti in zona, alcuni dei quali ancora visitabili in tutto il loro splendore.

Basti pensare che nel secolo XVIII l’80% dei mulini a vento presenti in Olanda era concentrato in questa zona, per capire l’aria di magia che vi si respira.

Inoltre, il Museumwinkel, il Bakkerjimuseum e lo Zaans Museum sono il luogo ideale per scoprire, rispettivamente, quale fosse l’attività quotidiana di una drogheria, la produzione del pane artigianale e del cioccolato nei tempi antichi.

Alchilometriaar

Questa Amsterdam in miniatura è una meta perfetta per gli amanti del silenzio e delle passeggiate con la famiglia.

La tradizione qui è di casa, con il famoso mercato dei formaggi che si tiene ogni venerdì mattina e l’evento dedicato al formaggio Gouda, specialità locale in grado di attirare migliaia di turisti da ogni parte del mondo di giovedì.

Vale inoltre la pena avventurarsi per le stradine del centro storico e chiudere con un po’ di sano shopping sulla Langestraat, la via principale.

Keukenhof

A soli 35 minuti di distanza da Piazza Dam si trova questo meraviglioso giardino botanico che, aperto solo sessanta giorni l’anno, – da marzo a maggio – è in grado di attirare 800.000 turisti.

La ragione che lo rende tanto speciale? I fiori. Cento sono le specie di tulipani dai mille colori che sbocciano su una superficie di 32 ettari, equivalente al doppio della Lombardia.

Sin dalla sua fondazione nel 1949, questo parco è l’attrazione più visitata e fotografata in Olanda, e ci sarà un perché.

Muiden

Ancora minore la distanza, per la precisione 25 chilometri, che separa questo luogo tanto magico quanto misterioso, da Amsterdam.

La sua attrazione principale è un forte, il Castello dei Cavalieri, che si erge sul territorio circostante protetto da un lago dall’aria romantica.

Costruito nel 1280 sulla foce del fiume Vecht, è stato negli ultimi anni il set prescelto per molti film ambientati in epoca medievale.

I suoi interni, che sono stati ristrutturati e riportati all’antico splendore che avevano nel secolo XVII, ospitano collezioni di armature e armi.

Leida

Chiudiamo la nostra vacanza olandese con un’altra cittadina tipica che ha dato i natali al celebre pittore Rembrandt.

Camminate per stradine strette e tortuose ammirando le vecchie torri che spiccano sui ponti ed i palazzi circostanti, immaginando quale fosse la vita di Albert Einstein, insegnante per un certo periodo all’università locale, la più antica dello Stato.