autonoleggio

Gold Plus Rewards
  • Non sei ancora socio? Iscriviti

Noleggio Auto Palermo

HomePalermo
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazione**
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Nessuna commissione sulla carta di credito

    Hertz a Palermo

    Oriente e Occidente; splendore e degrado; “cosa nostra” e Falcone e Borsellino: è una città dalle tante contraddizioni Palermo, quasi 700 mila abitanti, capoluogo della Sicilia. Un’anima che le è stata lasciata in eredità dalle numerose dominazioni che ha subito nel corso della sua storia millenaria; e che pure, nonostante abbia assorbito le diverse influenze, è rimasta peculiarmente e riconoscibilmente palermitana. La città fu fondata dai Fenici - con il nome di Ziz (fiore) - come porto per gli scambi commerciali tra il VII ed il VI secolo a.C.; a loro seguirono Cartaginesi, Greci, Romani, i Bizantini per più di un millennio, l’Emirato di Sicilia. Poi venne il Regno delle Due Sicilie. Il resto è storia moderna.

    Palermo oggi è una città che si proietta verso una nuova identità mediterranea, che punta sul terziario e sul turismo. Se, attirati dall’uno o dall’altro, avete bisogno di noleggiare un’auto per muovervi con agilità nel capoluogo siciliano e nelle sue vicinanze, potete trovare le nostre agenzie in precisi punti strategici. Tra cui l’aeroporto “Falcone Borsellino”.

    Agenzie di noleggio Palermo

    • Palermo Aeroporto

      Orari di apertura:Mo-Su 0730-2400

      Indirizzo:Falcone Borsellino Airport,
      Sicily

      Telefono:39-091-213112

    • Palermo-Via Messina

      Orari di apertura:Mo-Fr 0830-1300 1530-1930, Sa 0830-1300 1530-1800, Su closed

      Indirizzo:Via Messina 7E,
      Sicily

      Telefono:39-091-331668

    Chiudi

    Prenota un'Auto

    Invia

    Guidare a Palermo e dintorni

    alttext

    Tra le tre “piaghe” che diffamano Palermo agli occhi del mondo, per l’avvocato “zio” di Johnny Stecchino (il film diretto ed interpretato da Roberto Benigni) c’è il traffico: “Troppe macchine! È un traffico tentacolare, vorticoso, che ci impedisce di vivere e ci fa nemici famigghia contro famigghia!”. Non è proprio così (lì si puntava ironicamente il dito contro l’omertà). Ma, certo, come in ogni grande centro urbano, quando si è al volante gli occhi vanno tenuti sempre bene aperti, ché non mancano mai certi automobilisti indisciplinati, così come certe strade dove la manutenzione non è proprio tempestiva.

    Se dovete raggiungere Palermo dall’aeroporto Falcone Borsellino (li separano circa 35 chilometri) potete imboccare l’autostrada A29, che è senza pedaggio ed arriva fino a Catania. Ma il capoluogo siciliano è collegato anche con altre autostrade che portano nelle diverse zone dell’isola: la A20, questa sì a pagamento, che collega Palermo (meglio, il comune di Buonfornello distante una quarantina di chilometri) con Messina. E l’autostrada A19, che unisce Palermo a Catania passando per l’entroterra ed in zone poco popolate.

    La strada a scorrimento veloce che, invece, attraversa il centro urbano di Palermo è il “viale della regione siciliana”, detto anche circonvallazione di Palermo: lunga circa 12 chilometri ed a due corsie per senso di marcia, collega il centro con la A19 e la A29.

    Se vi dovete muovere in auto in città, mettete in conto di dover affrontare il traffico di un grande agglomerato urbano. Per evitare di addentrarvi nelle viuzze strette del centro storico, potete lasciare l’auto nella prima periferia e proseguire con i mezzi pubblici, autobus o metropolitana. Diffidate dei parcheggiatori abusivi; i parcheggi ufficiali sono quelli gestiti dall’AMAT, l’azienda municipalizzata che gestisce la mobilità palermitana.

    Una breve guida su Palermo

    alttext

    “Chi ha visto una volta il cielo di Palermo non potrà mai più dimenticarlo”. Nel suo “Viaggio in Italia”, lo scrittore tedesco Johann Wolfgang Goethe rimase molto colpito dal capoluogo della Sicilia. Forse perché sono davvero poche, nel mondo, le città che sono riuscite a mantenere una propria forte identità insieme alle testimonianze artistiche e architettoniche dei dominatori che si sono susseguiti nei secoli nei palazzi palermitani: tra gli altri romani e bizantini, arabi, spagnoli ed austriaci. Per questo visitare Palermo vuol dire incontrare decine di civiltà e di epoche diverse sotto lo stesso cielo.

    Se avete solo un giorno a disposizione (magari perché siete in viaggio per lavoro), ecco cosa vale la pena vedere: la Cappella palatina, nel palazzo dei Normanni, con i mosaici arrivati dall’Oriente e dettagli latini ed arabi insieme; Porta nuova, lungo il Cassaro (via Vittorio Emanuele) e cioè la strada più antica della città, costruita nel XVI secolo in onore della visita dell’imperatore Carlo V; la Cattedrale, nata come moschea in stile arabo-normanno, che nella zona delle tombe reali ha accolto Enrico II e Federico II. Da non perdere anche piazza Pretoria, tra le chiese di santa Caterina d’Alessandria e San Giuseppe dei Teatini, e la chiesa della Martorana. La visita può proseguire verso piazza Marina e verso la passeggiata sul mare del Foro italico; oppure verso via Maqueda ed i palazzi palermitani in stile liberty.

    È estate e preferite un tuffo nel mare cristallino della Sicilia? La costa palermitana è lunga più o meno 200 chilometri. A nord-ovest della città il litorale è perlopiù basso e sabbioso; a nord-est tende ad essere più frastagliato e roccioso. Basta salire sulla vostra auto a noleggio e raggiungere alcune tra le più belle località dell’isola, a pochi chilometri da Palermo: Balestrate, Carini, ma anche Lascari e Cefalù.

    **Se la prenotazione viene disdetta entro sette giorni dalla data di effettuazione