Save

Noleggio Auto Aeroporto El Prat di Barcellona

A partire da
14 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 20/09/2018 e il 27/09/2018 a Barcellona Aeroporto
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Barcellona Aeroporto

Hertz Logo
Orari di apertura

Mo-Su 0700-2400
Indirizzo
El Prat Airport, 8820

Telefono: 902 011 959

Agenzie di noleggio

Chiudi

Prenota un'Auto

Invia
Ottieni le indicazioni

Tutte le informazioni necessarie

Aperta tutti i giorni della settimana 24/7, la nostra agenzia aeroportuale vi mette a disposizione numerosi servizi, tra i quali il Never Lost, offerte per i soci Gold e seggiolini per i bambini di ogni età.
  • Navigazione GPS

    Scoprite la vostra destinazione e raggiungetela facilmente grazie al nostro sistema di navigazione GPS.

  • Wi-Fi integrato

    Rimanete sempre connessi utilizzando la connessione Wi-Fi in auto.


Hertz all'aeroporto di Barcellona

Primadonna di Spagna insieme alla capitale Madrid, Barcellona è una delle città d’arte più amate dai turisti di tutto il mondo, grazie alla presenza di un infinito numero di musei, una fervente vita culturale e la valorizzazione di aree in decadenza, quali il Villaggio Olimpico e la zona portuale, ormai fulcro del divertimento notturno locale.

Città destinata all’immortalità grazie a capolavori come la Sagrada Familia e il Parc Güell di Antoni Gaudí, Barcellona non smetta mai di stupire neanche gli amanti della storia, pronti a perdersi per le viuzze del suo Barrio Gotico, e gli amanti dei panorami, che non potranno perdersi la magnifica vista che si gode da Montjuic.

Una volta atterrati all’Aeroporto El Prat, potrete raggiungere il centro storico del capoluogo catalano servendovi del servizio di noleggiare un'auto messovi a disposizione dalla nostra agenzia ubicata all’interno dei Terminal B e C.

Guidare nei dintorni dell’aeroporto di Barcellona

Barcellona

Dopo aver noleggiato la vostra automobile all’interno dell’Aeroporto El Prat, sarete pronti per raggiungere in meno che non si dica alcune delle migliori attrazioni di cui Barcellona e dintorni sono ricchi.

Si tratti della prima volta in città da turisti in compagnia di alcuni amici o di tutta la famiglia, oppure di alcuni giorni da dedicare a una trasferta di lavoro, ricordatevi di concedervi qualche ora di relax per esplorarla: non dovrete fare altro che immettervi sulla B-10 all’uscita del Terminal di arrivo, per trovarvi in soli venti minuti in pieno centro storico.

Con un transito aereo che si appresta a raggiungere i 45 milioni di passeggeri l’anno, lo scalo aeroportuale di El Prat, che si classifica secondo in terra spagnola solo dopo quello di Barajas-Adolfo Suarez di Madrid, dimostra l’amore crescente dei visitatori di tutto il mondo per Barcellona, rivelandosi tra l’altro un ottimo punto di partenza per scoprire le meraviglie della Spagna meridionale.

Guidando in direzione sud lungo la linea costiera tramite l’AP-7 e la C-32, vi troverete in meno di un’ora alle rovine romane di Tarragona, il cui spettacolo è reso ancor più suggestivo dallo sfondo azzurro del Mar Mediterraneo.

Prendere l’AP-7 in direzione opposta, invece, significherà condurvi in un’ora e mezza a Figueres e allo straordinario museo dedicato alla vita e le opere di Salvador Dalì.

Prima di mettervi al volante, si consiglia di fare riferimento al sito ufficiale del Comune di Barcellona, che mette a disposizione informazioni in tempo reale sulla mobilità cittadina con, tra gli altri, situazione dello stato del traffico e dei parcheggi disponibili, questi ultimi gratuiti se all’aperto e relativamente economici se sotterranei.

Inoltre, potrete trovare sul sito dell’ACI tutte le informazioni relative al Codice della Strada e al comportamento da seguire mentre alla guida in Spagna.

Dove andare dall’aeroporto di Barcellona

Barcellona

Dopo aver visitato Barcellona, consigliamo di fare una sosta in alcuni dei più importanti centri catalani che abbiamo appositamente selezionato per voi e che vi proponiamo nella breve guida che trovate a seguire. Tutti a una breve distanza dal Capoluogo, sono l’ideale per momenti di puro divertimento, arte e cultura:

Girona

A pochi km di distanza dagli attrezzatissimi litorali della Costa Brava, il Capoluogo dell’ultima provincia di confine prima di giungere in Francia, è la seconda città per dimensioni della Catalogna.

Tra le sue principali attrazioni, annoveriamo El Call, uno dei quartieri medievali meglio conservati d’Europa e una cui visita è d’obbligo per aver servito da ghetto ebraico fino al secolo XV.

Imperdibili inoltre lunghe passeggiate per la Rambla, il corso principale della città che vi condurrà alle rive del fiume Onyar, dove non potrete che rimanere ammaliati dalle Cases Penjades – casette dai colori pastello che trasformano Girona in una “Piccola Firenze” – e il Ponte dei Vecchi Pescatori – costruito da Gustave Eiffel nel 1877 con una struttura ferrea ripresa poi nella sua celebre Torre parigina.

Figueres

Cittadina dalle profonde radici catalane che ha dato i natali a Salvador Dalì nel 1904 e deriva il nome dall’albero del fico. Come già accennato è proprio il Teatro-Museo Dalì, progettato dallo stesso artista basandosi sulla struttura del vecchio teatro municipale, il punto d’attrazione principale.

Basti pensare che risulta solo secondo in Spagna per numero di visitatori dopo il Museo del Prado di Madrid. Dopo aver ripercorso le vicissitudini del genio surrealista attraverso le opere più importanti create senza sosta fino alla morte avvenuta nel 1989, il Castello di Sant Ferran è la meta adatta per una passeggiata che culminerà con una splendida vista d’insieme sulla città.

Il meglio dell’arte modernista all’aria aperta è poi ubicata sulla Rambla, con edifici quali Casa Cusi, Casa Puig-Soler e Casa Sallera.

Tarragona

Arte, storia e cultura a due passi dal mare rendono Tarragona una destinazione immancabile delle vostre vacanze. Iniziando con la Placa del Rei, originario centro di ritrovo per i romani che popolavano la vecchia urbe, non si può che proseguire per una visita al Museo Archeologico Nazionale, in cui vengono gelosamente custoditi e esposti tutti i reperti rinvenuti in città. Il Museo della Storia, poi, con i suoi Pretorio e Circo Romano, è una tappa imperdibile prima di giungere all’Anfiteatro Romano, pezzo da novanta dell’architettura tarragonese con i suoi oltre duemila anni d’età.

Lleida

Lérida in Castigliano, il terzo centro della Regione per numero di abitanti si trova a 160 km da Barcellona. La Seu Vella, oCattedrale Vecchia, è il monumento di spicco della città, capace com’è di dominarla dall’alto col suo imponente aspetto che fonde alla perfezione gli stili gotico e romanico.

Tra gli altri edifici religiosi degni d’attenzione, segnaliamo la Cattedrale Nuova del secolo XVIII in stile neoclassico e il Convento di Santa Maria del secolo XV, che oggi ospita importanti eventi, quali conferenze e attività culturali.