Save

NOLEGGIO AUTO ARKANSAS

  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

MSG_REDIRECTING_247

LBL_REDIRECTING

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Hertz in Arkansas

Al confine con Missouri, Tennessee, Mississippi, Louisiana, Texas e Oklahoma, l’Arkansas non si distingue solo per un’ubicazione strategica negli Stati federati degli Stati Uniti meridionali, ma anche per gli immensi territori che lo caratterizzano e che gli conferiscono il soprannome di “Stato della natura”. Per esempio, citiamo gli Ozark e le montagne illibate Ouachita, situate nella sua zona nord-occidentale ma, anche, la presenza del leggendario Mississippi, nelle cui acque si può fare rafting e pescare. In uno Stato in cui la media di numero di abitanti per km quadrato non supera le venti unità, s’inseriscono alla perfezione cittadine quali la Capitale Little Rock, Fort Smith e Fayetteville.

Se volete raggiungere queste e le tante altre attrattive di cui l’Arkansas è ricco, vi suggeriamo di fare affidamento al servizio di noleggio auto messovi a disposizione dalle nostre numerose agenzie, strategicamente ubicate su tutto il territorio nazionale. 

Guidare nei dintorni dell'Arkansas

Guidare nei dintorni dell'Arkansas

Molte sono le persone che, una volta scelta come destinazione di viaggio l’Arkansas, decidono di atterrare all’aeroporto internazionale della vicina Memphis – ubicata sul confine – per poi noleggiare un’auto che le porti rapidamente a destinazione. Questo è lo scalo principale del Tennessee per numero di passeggeri in transito – che superano quota quattro milioni ogni anno – e risulta particolarmente pratico, considerata la posizione centrale negli States meridionali ed il numero elevato di compagnie aeree provenienti dall’Europa che vi atterrano. Altra opzione valida, è quella di affidarvi direttamente in una delle agenzie di Little Rock, da cui potrete raggiungere in completa libertà ogni principale città e parco naturale dello Stato.  

L’Arkansas si distingue anche per una fitta e efficiente rete stradale e autostradale, composta da decine di U.S. Routes e le interstatali principali I-30 – che collega Fort Worth in Texas con Hot Springs –, I-40 – che con i suoi 458 km connette in direzione Ovest-Est Oklahoma con il Tennessee – e I-55 – che attraversa longitudinalmente lo Stato collegando Blytheville con Sikeston in Missouri. Ad ogni modo, prima di mettervi al volante, vi consigliamo di fare riferimento alle regole vigenti in ogni Stato, così come pubblicate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che dichiara l’obbligo di essere in possesso di una patente internazionale da accompagnare a quella italiana.

Una volta al volante, è poi opportuno dare un’occhiata alla mappa aggiornata in tempo reale che illustra la situazione della mobilità in Arkansas, con un’enfasi speciale sulla situazione del traffico sulle principali autostrade, lavori in corso e allagamenti, ma anche incidenti che potrebbero rallentare notevolmente i vostri spostamenti durante la vostra permanenza statunitense.

Una breve guida dell'Arkansas

Una breve guida dell'Arkansas

In questa guida che trovate a seguire e che abbiamo realizzato appositamente affinché trascorriate una vacanza indimenticabile, vi descriviamo brevemente quelli che, secondo noi, sono i luoghi più caratteristici e per questo da non perdere dell’Arkansas. Lasciatevi dunque ispirare dalla lettura e non esitate un secondo in più a salire in auto e partire per la vostra avvincente avventura sulle quattro ruote:

Little Rock

Iniziamo la nostra permanenza in Arkansas proprio dalla sua Capitale. Non immaginatevi una grande metropoli, perché Little Rock, con i suoi 180.000 abitanti, assomiglia più a un piccolo centro di campagna, pur distinguendosi per la grande vitalità, multiculturalità e ospitalità dei suoi abitanti. Il fiume Arkansas svolge il ruolo di vero e proprio spartiacque naturale del suo centro, con il quartiere North Little Rock da un lato, con i suoi locali e ristorantini tipici, e il River Market District dall’altro. Qui, spiccano le boutique e i negozietti ideali per un po’ di shopping ma, anche, gallerie d’arte e musei, quali l’Old State House Museum, l’Arkansas Museum of Discovery e il William J. Clinton Presidential Center, dedicato all’ex-presidente degli Stati Uniti.

Helena

All’estremo orientale dell’Arkansas e adagiata sulle rive del Mississippi, troviamo questa cittadina di sole 10.000 anime solo all’apparenza tutt’altro che imperdibile e ancora esclusa dal turismo di massa. “Addormentata” quasi tutto l’anno e comunque ideale per scoprire la vera essenza ed autenticità di uno Stato federato, Helena rinasce sorprendentemente a nuova vita ogni prima settimana di ottobre, grazie alla tre giorni di musica dal vivo dell’Arkansas Blues & Heritage Festival – un tempo meglio noto come King Biscuit Blues Festival –, dove non mancano prodotti culinari tipici della zona.

Hot Springs National Park

Riavviciniamoci ora a Little Rock per concederci una giornata immersi in una gemma incontaminata dell’Arkansas dal punto di vista naturale. Circondata dall’omonima cittadina, deve il suo nome alle 47 sorgenti naturali che ospita e che producono quotidianamente quattro milioni di litri d’acqua termale che, sgorgando alla temperatura di 62 gradi centigradi, risulta essere particolarmente rinomata per le sue proprietà terapeutiche. Dopo un po’ di meritato relax, proseguite verso la vicina Oaklawn, celebre per le corse di cavalli e in quanto luogo d’infanzia di Clinton, oppure scegliete le acque del Lago Hamilton se volete un po’ d’avventura praticando sport acquatici.

Arkansas River Valley

Chiudiamo sempre in tema naturalistico, dirigendoci ora verso la valle che, riprendendo il nome dallo stesso fiume che l’attraversa, divide a metà lo Stato conducendo fino al confine con il Mississippi. Tra le sue attrattive principali si trovano il Petit Jean State Park, ideale per una breve escursione per uno dei suoi sentieri che, di varia difficoltà, conducono alle Cedar Falls, cascate di 29 metri. Dopo una giornata di canoa o pesca e una notte di campeggio all’aria aperta, proseguite verso il paesino di Eureka Springs, il cui centro è caratterizzato da edifici in stile vittoriano e tortuose vie dove non è insolito scambiare qualche parola con gli accoglienti locali.