Save

Noleggio Auto Nebraska

A partire da
34 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 19/11/2018 e il 26/11/2018 a Nebraska
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

MSG_REDIRECTING_247

LBL_REDIRECTING

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Hertz in Nebraska

La prima idea alla quale associamo il Nebraska è sicuramente “Far West” e, anche se la realtà di questo Stato, ormai, è ben differente e i suoi territori non sono più invasi da scorribande di cowboy e pellirossa, l’aria che vi si respira è davvero unica. Appartenente alla Frontier Strip, la linea di confine tra Stati Uniti occidentali e orientali, il Nebraska è lo Stato delle ampie distese agricole, le calme acque del fiume Platte che confluiscono nel fratello maggiore Missouri ma, anche, città di piccolo-medio dimensioni quali Lincoln, Omaha e Grand Island.

La maniera più semplice per raggiungere tutte queste mete d’interesse storico-culturale e tante altre attrazioni di primo piano a livello internazionale dal punto di vista naturalistico, è quella di usufruire del servizio di noleggio auto che vi mettiamo a disposizione nelle nostre agenzie strategicamente presenti su tutto il territorio nazionale. Tra queste, citiamo quella ubicata all’interno dell’aeroporto internazionale di Omaha.

 

Guidare in Nebraska

Guidare in Nebraska

Una volta atterrati nello scalo di Omaha, non dovrete fare altro che salire sulla vostra auto presa a noleggio per trovarvi in men che non si dica nel centro dell’omonima cittadina. Sono infatti solo dieci i minuti di guida su Abbott Road che vi separano da questa prima destinazione. Seppur fuori dal circuito preferenziale del turismo di massa statunitense, le statistiche relative al numero medio di persone in transito negli ultimi anni parla chiaro: con i suoi 4,6 milioni di viaggiatori, si proclama come uno dei maggiori scali d’oltreoceano, indicando così l’interesse crescente che il Nebraska sta attirando su di sé. Anche la capitale Lincoln, poi, si trova in una posizione ideale per una gita in giornata, trovandosi situata a una sola ora di distanza sulla I-80 W. Più distante, invece, ma sempre proseguendo su quest’ultima è Grand Island, raggiungibile in una sola ora e mezza aggiuntiva. Non perdetevi inoltre la possibilità di spingervi oltre confine spingendovi fino a Kansas City, a poco meno di tre ore d’auto sulla I-29 S.

Tra le tante sono ragioni che vi potrebbero condurre negli States sponda Nebraska troviamo riunioni di lavoro, vacanze rilassanti con gli amici o periodi di studio della lingua inglese. Qualunque sia la vostra motivazione, comunque, vi suggeriamo di leggere con attenzione questa nostra guida, in modo da non trovarvi impreparati e approfittare al meglio di ogni vostro momento libero.

Ancora prima di quest’opera di pianificazione, tuttavia, entrate nel sito della Farnesina e consultate la sezione relativa il Codice della Strada valido negli Stati Uniti; una maniera pratica non solo per rendervi conto delle principali differenze rispetto a quelle italiane, ma anche per prevedere spiacevoli imprevisti facilmente evitabili.

Una breve guida sul Nebraska

Una breve guida sul Nebraska

Eccoci dunque pronti per la nostra avventura on-the-road alla scoperta delle cittadine più significative del Nebraska. Quelle che vi proponiamo a seguire sono le nostre mete preferite, particolarmente indicate se non avete molto tempo a disposizione, oppure se siete alla ricerca di un viaggio in cui si combinino alla perfezione divertimento e cultura. Leggete quindi la guida che abbiamo creato appositamente per voi e partite da una delle seguenti: 

Lincoln

L’antica Lancaster venne rinominata in questo modo in onore dell’omonimo presidente degli Stati Uniti e trasformata in capitale nel 1837 quando i suoi abitanti erano solo 30. In questa cittadina che oggi sfiora solo in 200000 abitanti, ci sono tante attrattive da visitare, quali il Nebraska State Capitol, un Campidoglio che, costruito tra il 1922 e il 1932, ha la particolarità di essere un grattacielo sormontato da una cupola d’oro. Dal punto di vista culturale, poi, citiamo l’eccentrico National Museum of Roller Skating dedicato alla storia dei pattini a rotelle dal secolo XVIII fino ai giorni nostri, e i più classici University of Nebraska State Museum – con reperti preistorici e modelli di dinosauri – e il Great Plains Art Collection – dove vengono esposte opere di artisti quali Remington e Russell.

Omaha

Rispetto alla capitale, questa città raddoppia quasi per quanto riguarda il numero di abitanti, che sfiorano le 370000 unità. Destinata a sede governativa del Paese sin dalla sua fondazione, è famosa a livello internazionale in quanto luogo di nascita di Marlon Brando. Tra le attrattive assolutamente da visitare, citiamo l’Old Market – un quartiere dove ci si può dedicare allo shopping concedendosi una pausa in uno dei suoi tanti locali e ristorantini –, il Great Plains Black Museum – nel quale si racconta la storia dei cittadini di colore che con la loro forza hanno contribuito a rendere il Nebraska quello che è oggi –, e l’Union Pacific Historical Museum – dedicato alla storia dell’omonima ferrovia. Allontanandosi per qualche km dal centro, infine, vi proponiamo una sosta allo Strategic Air Command Museum, una base aerea che ospita numerosi bombardieri e parte dell’arsenale missilistico statunitense.

Grand Island

Concludiamo con questo paesino di dimensioni nettamente inferiori rispetto ai centri presentati in precedenza. Solo 40.000 sono infatti le anime che lo popolano, ma questo non è stato un limite in passato, per aver dato i natali a un altro mito del grande schermo, Henry Fonda. Neanche qui mancano attrazioni interessanti e alle quali dedicare alcune ore, quali lo Stuhr Museum of the Prairie Pioneer – nel quale si raccontano nel dettaglio le avventure dei pionieri che colonizzarono il Nebraska – e il Railroad Town. Quest’ultimo è un quartiere nel quale si può fare un salto indietro nel tempo, grazie alla presenza di sessanta edifici in perfette condizioni risalenti alla fine del secolo XIX; tra questi, proprio quello in cui nacque Fonda.