autonoleggio

Gold Plus Rewards
  • Non sei ancora socio? Iscriviti

Prenota un'Auto

Cerca agenzia di noleggio

PRENOTA LA TUA AUTO

11 Nov

Sicilia: tappa fissa ai sei siti patrimonio dell’UNESCO byHertz

Sicilia: tappa fissa ai sei siti patrimonio dell’UNESCO banner

Tutti conoscono la Sicilia per le sue spiagge e la sua cucina, ma non tutti sanno forse che racchiude ben sei siti patrimonio dell’UNESCO. Data la carenza del servizio pubblico, in particolar modo durante la bassa stagione, il modo migliore per visitare il fiore all’occhiello del Bel Paese è sicuramente in auto. E per rispolverarvi la memoria sui patrimoni umanistici della Sicilia, eccovi i nostri suggerimenti:

 

- L’Etna

E’ il Vulcano più attivo d’Europa da almeno 2700 anni e anche il più studiato dal XVII secolo. L’Etna è una vera mecca per gli esperti di vulcanologia e scienze della terra, nonché’ per gli amanti del trekking.

Una volta atterrati all’aeroporto di Catania Fontanarossa, prima di recarvi al famoso vulcano, una capatina nel capoluogo è assolutamente d’obbligo. Passeggiate per il centro, godendovi tutte le leccornie dello street food catanese. Da qui, per visitare le zone sommitali del vulcano, potrete affidarvi ad una delle tante visite guidate disponibili, soggiornando per qualche giorno in uno dei tanti rifugi.

 

- Le città barocche della Val di Noto

Si tratta di otto città tardo barocche che furono completamente distrutte dal terremoto del 1693, che cambiò totalmente la topografia del lato orientale dell’isola. Le città sono: Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa, Modica, Scicli, Catania, Caltagirone e Militello in Val di Catania, tutte perle per gli amanti dell’arte e della buona cucina.

 

- La Villa Romana del Casale a Piazza Armerina

Situata in Provincia di Enna, è l’esempio di arte romana tardoantica meglio conservato ai giorni nostri, offrendo ben 3.500 m² di mosaici praticamente intatti.

 

- La Valle dei Templi di Agrigento

Lasciatevi trascinare dal fascino di questo favoloso sito archeologico, una favolosa testimonianza della cultura greca, ricco di templi, santuari e necropoli in stile dorico fatti di tufo arenario. Con i suoi 1300 ettari di estensione, costituisce il sito archeologico più grande del mondo.

 

- Isole Eolie

Godetevi un po’ di relax, nelle ben sette isole dell’arcipelago, situate al largo della costa nord della Sicilia, ovvero: Lipari, Vulcano, Panarea, Salina, Alicudi, Filicudi, Stromboli. Sono tutte di origine vulcanica, e come l’Etna, sono una mecca per i vulcanologi di tutto il mondo. Dai vulcani presenti sulle isole di Stromboli e Vulcano, prendono per l’appunto il nome due tipi di eruzioni, quelle stromboliane e quelle vulcaniane. Potrete godere di un mare blu cobalto, di paesaggi da favola, tra vulcani fumanti e circondati da natura selvaggia

 

- Siracusa e la Necropoli di Pantalica

I due siti racchiudono delle testimonianze fondamentali della civiltà’ greco-romana:

Siracusa - famosa per il sito archeologico della Neapolis e l’isola di Ortigia che costituisce la parte più antica della città

La Necropoli greca - risalente al VIII secolo a.C., inserita all’interno di una riserva naturale e anche la più grande d’Europa, con le sue 5000 tombe.