autonoleggio

 
Gold Plus Rewards
  • Non sei ancora socio? Iscriviti

Prenota un'Auto

Cerca agenzia di noleggio

PRENOTA LA TUA AUTO

24 Mar

I tesori archeologici di Siracusa byHertz

I tesori archeologici di Siracusa banner

Siracusa è una città emblematica, lo si nota a prima vista. Camminare per le sue vie significa riportare alla memoria con grande forza gli splendori della Magna Graecia e delle antiche civiltà del tempo. Se volete vivere la sensazione di un tuffo nel passato, visitate le fondamenta della città antica, ovvero la Necropoli di Pantalica e l’Isola di Ortigia, ricche di resti archeologici che risalgono ai tempi dei romani e dei greci.

 

La Necropoli di Pantalica

L’insediamento di Pantalica fu fondato da popolazioni in fuga e in cerca di riparo dai Siculi e dalle popolazioni italiche nella prima metà del XIII secolo a.C. La sua vicinanza a cave a cielo aperto la rende un’ottima destinazione turistica, risultando la combinazione perfetta tra ricchezza archeologica e naturalistica. Situata fra Cassaro, Ferla e Sortino, è stata inserita nella lista UNESCO del 2005 come patrimonio dell’umanità, anche grazie alla presenza della sua famosa necropoli, costituita da circa 5.000 tombe a grotticella scavate nella roccia naturale e sormontate dal maestoso Anaktoron, il Palazzo del Principe. Vi consigliamo anche di fare una passeggiata per la sua oasi che si estende su una superficie di 80 ettari, un luogo perfetto per ammirare numerose specie di flora e fauna. Le sorprese non finiscono qui, perché è proprio a Pantalica che nacque nel III secolo a.C. Archimede, il famoso matematico e fisico greco.

 

L’Isola di Ortigia

Essendo questa la parte più antica del nucleo urbano di Siracusa, risulta imprescindibile visitarla. Tra le sue attrazioni principali troviamo il Tempio di Apollo - il più antico della Sicilia - e il Tempio di Atena, risalente al V secolo a.C. e convertitoin cattedrale in epoca successiva. Inoltre, è interessante citare il Tempio “rui culonne”, così soprannominato in quanto ne sono giunti a noi solo i resti, le due colonne appunto. Camminando per le sue vie vi sembrerà di trovarvi in un museo a cielo aperto, per la presenza dei tanti edifici in caratteristica pietra bianca. Tra questi occorre ricordare Palazzo Beneventano, uno dei più frequentati nel XIX secolo durante la moda del Grand Tour, svolto sul territorio italiano dagli artisti più celebri d’Europa. Rivivete le loro emozioni ammirando Piazza Duomo da una delle sue terrazze: godrete di una vista davvero senza paragoni.

 

Noleggiare un'autoa Siracusa significa avere l’opportunità di muoversi in piena autonomia e tranquillità e vivere il vostro viaggio nel migliore dei modi. Visitare l’Isola di Ortigia e la Necropoli di Pantalica risulta davvero imprescindibile per ogni amante della cultura e della natura. Cosa aspettate quindi a immergervi nella storia siciliana, fatta di reminiscenze provenienti dal mondo greco e da quello romano, godendovi magari un po’ di meritato riposo gustando alcune delle specialità locali?