autonoleggio

Gold Plus Rewards
  • Non sei ancora socio? Iscriviti

Prenota un'Auto

Cerca agenzia di noleggio

PRENOTA LA TUA AUTO

09 Jan

Scoprire il sud d’Italia partendo da Lamezia byHertz

Scoprire il sud d’Italia partendo da Lamezia banner

Il comune di Lamezia Terme, chiamato anche semplicemente Lamezia, è un comune in provincia di Catanzaro, in Calabria, costituito nel 1967 in seguito all’unione di tre piccoli comuni, ossia Nicastro, Sambiase e Sant’Eufemia. Grazie alla sua posizione nella punta dello stivale italiano, il comune di Lamezia è una città geograficamente strategica per andare alla scoperta del Sud Italia oltre ad essere il punto di snodo della maggior parte del traffico dell’intera regione. Città di mare, Lamezia è anche ricca di storia e cultura.

 

Infatti, tra i principali luoghi di interesse è doveroso citare il simbolo della città, il "Bastione di Malta", nome che gli deriva dal fatto che in quel periodo il possesso della costa era in mano ai Cavalieri di Malta. La costruzione risale al 1550 ed è particolare per lo spessore delle sue mura che, larghe qualche metro, permettevano di difendersi per bene dagli attacchi saraceni del periodo.

 

Ancora, parliamo di Nicastro che tra i tre comuni che hanno dato origine a Lamezia Terme è il più importante. Il nome deriva dal latino Neo Castrum che sembra indicare un nuovo agglomerato urbano, ma su questo gli studiosi discutono ancora. In ogni caso è innegabile la bellezza della cittadina grazie alla sua cattedrale, originariamente in stile normanno e in seguito ad un terremoto ricostruita in stile barocco, e alle rovine del castello.

 

Grazie alla sua posizione favorevole, Lamezia rappresenta il punto di partenza per eccellenza per chiunque voglia addentrarsi in un tour automobilistico alla scoperta delle altre attrazioni sensazionali della regione. Consigliamo di dirigersi a Tropea, "la Perla del Tirreno",da cui dista solo 64km, famosa per le spiagge e il mare cristallino, oltre che per la caratteristica di essere costruita su una collina a picco sul mare, il cui centro cittadino è un insieme di strade e piazzette dai colori fiabeschi e romantici. Continuiamo lungo la “costa degli Dei” per 29 km fino a raggiungere Pizzo Calabro. Anche questa costruita su una rupe, è sede del castello di Ferdinando d’Aragona e della chiesa di San Giorgio, patrono della città. A Pizzo è doveroso assaggiare il famoso gelato al tartufo di produzione artigianale che, con quel cuore di cioccolato, conquista anche i meno golosi.

 

Altra tappa obbligatoria che vi consigliamo è il parco nazionale del Pollino, la più grande riserva naturale d’Italia, il cui territorio comprende anche le 2 province di Potenza e Matera.

 

Il parco, ufficialmente fondato nel 1992, è l’unico luogo della Calabria in cui si può trovare il pino loricato, oltre ai meravigliosi paesaggi, a quella natura che rilassa l’anima e la mente e ai siti archeologici di grande rilievo.