Save

Noleggio Auto Regno Unito

A partire da
17 € al giorno*
*Le tariffe sono comprensive di tasse e si basano su un noleggio di 7 giorni tra il 20/09/2018 e il 27/09/2018 a Regno Unito
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
  • 00:00
  • 00:30
  • 01:00
  • 01:30
  • 02:00
  • 02:30
  • 03:00
  • 03:30
  • 04:00
  • 04:30
  • 05:00
  • 05:30
  • 06:00
  • 06:30
  • 07:00
  • 07:30
  • 08:00
  • 08:30
  • 09:00
  • 09:30
  • 10:00
  • 10:30
  • 11:00
  • 11:30
  • 12:00
  • 12:30
  • 13:00
  • 13:30
  • 14:00
  • 14:30
  • 15:00
  • 15:30
  • 16:00
  • 16:30
  • 17:00
  • 17:30
  • 18:00
  • 18:30
  • 19:00
  • 19:30
  • 20:00
  • 20:30
  • 21:00
  • 21:30
  • 22:00
  • 22:30
  • 23:00
  • 23:30
Ho un codice promozionale

Perché Hertz

  • Miglior prezzo garantito - se trovi una tariffa Hertz più bassa, ti rimborsiamo la differenza
  • Nessuna penale in caso di modifica o cancellazioneEntro due giorni dal ritiro del veicolo.
  • Nessun costo aggiuntivo nascosto - copertura danno e furto inclusa
  • Wi-Fi in omaggio per chi effettua l’iscrizione al nostro programma fedeltà Gold Plus Rewards. Clicca qui per maggiori informazioni.

Hertz nel Regno Unito

È con l’Atto di Unione del 1707 che si sancisce la coalizione dei regni di Scozia e Inghilterra, che costituiscono attualmente insieme al Galles e l’Irlanda del Nord, il Regno Unito.

Terra da sempre di primo piano a livello mondiale in tutti i campi, lo United Kingdom si distingue per la cultura – con università come Oxford e Cambridge – le attrattive di carattere storico – basti solo pensare alle terme di origine romana di Bath, Stonehenge e Westminster Abbey – ma, anche, per la musica, con la celebre battaglia tra Beatles e Rolling Stones.

Raggiungere il Regno Unito via aerea e scoprire tutte le sue attrazioni principali prendendo un’auto a noleggio a Londra non appena atterrati in uno dei suoi aeroporti principali, è la scelta consigliata per iniziare col piede giusto il vostro viaggio.

Guidare nel Regno Unito

Regno Unito

Tanti sono gli aeroporti del Regno Unito che risaltano in Europa per il numero di passeggeri in transito annualmente e per i servizi messi a loro disposizione.

In prima posizione si trova quello di Londra Heathrow, con le sue quasi 80 milioni di persone per anno. La Capitale inglese, poi, è anche servita dagli scali di Luton, Gatwick e Stansted, in primo piano per quanto riguarda i voli low-cost provenienti dalle principali città italiane.

L’Aeroporto Internazionale di Belfast, con i suoi 5 milioni di passeggeri, dimostra la “concorrenza” della Capitale del Nord Irlanda nei confronti della sorella maggiore Edimburgo su sponda scozzese, raggiunta da 13 milioni di turisti l’anno.

Cardiff, infine, è il luogo perfetto per iniziare il vostro viaggio britannico se siete alla ricerca di un’immersione in verdi paesaggi da cartolina.

Per quanto riguarda la guida sul territorio anglosassone, invece, vi invitiamo a dare un’occhiata al nostro blog dedicato alle recenti modifiche apportate al Codice Stradale.

Vi riportiamo anche le principali autostrade – chiamate “motorway” in inglese britannico – in termini di lunghezza.

La Eastern North-South o M1 collega con i suoi 307 km Leeds a Londra, dalla quale si può raggiungere il Galles meridionale percorrendo la M4 per 305 km.

Il ramo più lungo, con i suoi 364 km, è la Western North-South Motorway, che collega la M1 con Carlisle.

Per quanto riguarda il territorio nord-irlandese, poi, la M1 separa con i suoi 61 km Dungannon da Belfast, dalla quale si può giungere a Ballymena proseguendo sulla M2 per 7 chilometri.  

Una breve guida sul Regno Unito

UK

Passiamo ora a una guida del Regno Unito, nella quale vi proponiamo un breve excursus su quanto di meglio ci offrono i quattro stati che compongono il suo territorio.

Sebbene accomunati dalla lingua, Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord, sono uniche nelle loro differenze in termini di cultura, storia e geografia.

Salite in auto e iniziate la vostra avventura iniziando con:

Inghilterra

Oltre alla Greater London - una delle nove bellissime regioni in cui il territorio è diviso dal punto di vista amministrativo - lo Yorkshire è senza dubbio una delle nostre zone preferite.

Ubicata al nord della capitale, la Regione simbolo della Rivoluzione Industriale combina la modernità di Leeds all’autenticità di York, città fortificata di origine romana famosa per la sua cattedrale gotica del secolo XIII e The Shambles, antica strada lastricata su cui si affacciano eloquenti edifici in legno.

In Cumbria, non perdetevi il Parco Nazionale del Lake District, con i suoi paesaggi fatti di montagne rocciose e laghi di origine glaciale, come Windermere e Ullswater.

I letterati ameranno il Dove Cottage e la fattoria Hill Top, le case-museo di William Wordsworth e Beatrix Potter,   

Scozia

Gli arcipelaghi di Orkney e delle Shetlands, conosciuti come Northern Islands, sono costituti da 170 isole delle quali solo 46 abitate.

In un luogo in cui l’influenza scandinava e vichinga è ancora forte, troverete magnifici monumenti preistorici, come il villaggio neolitico di Skara Brae, Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Altra meta imperdibile sono le Highlands - una delle regioni meno popolate d’Europa sede di battaglie d’altri tempi ambientate in paesaggi in cui si alternano castelli e montagne ideali per l’escursionismo d’estate e una giornata di sci nei mesi più freddi.

Galles

Il South Wales è molto di più che Cardiff, sua moderna e vivace rappresentante.

Qui, infatti, non potrete perdervi il Parco Nazionale del Pembrokeshire, che si estende su una variegata superficie che, in 630 kmq, vede alternarsi scogliere a picco sul mare, tranquille spiagge, infiniti boschi e aree desolate.

Il Parco è anche un luogo da record, con il Cammino della Costa del Galles che con i suoi 1.400 km conferma essere l’itinerario costiero più lungo del mondo.

Una delle attrazioni preferite In North Wales è invece il monte Snowdon - una cima di 1.085 m sul livello del mare, amatissima dagli escursionisti di tutto il mondo che scelgono la sua sommità per ammirare gli straordinari paesaggi che si distendono fino all’Irlanda ed alla Scozia.

Irlanda del Nord

La Contea di Antrim, dove si trova ubicata Belfast, annovera tra le sue attrattive più amate km di scogliere a picco sul mare e la Giant’s Causeway, un territorio dominato da colonne di basalto di origine vulcanica.

Ma, anche, rovine medievali quali quelle del Castello di Dunlace, costruito dalla famiglia Quillans nel secolo XVI.

Nella Contea di Derry, poi, troverete l’unica città in Irlanda ancora circoscritta da una cinta muraria in perfette condizioni, l’omonima Derry.

Il Ness Country Park ospita la cascata più alta in Irlanda del Nord, mentre Mount Sandel è il suo più antico sito archeologico.